Rimani sempre aggiornato su tutti i video, iscriviti al canale!

CANTINETTA Gennaio OREO per MOLTI ma non per TUTTI

Spectre e MeltDown. Ecco il bubbone che è scoppiato a inizio anno. Due vulnerabilità insite praticamente in OGNI processore Intel, AMD, ARM. E, oggi, quasi ogni oggetto smart, ha dentro uno di questi processori. E allora, in questo inizio 2018, è più importante che mai l’aggiornamento dei telefoni con le patch di sicurezza….ed è proprio per questo che, probabilmente (ho sempre poco tempo….sigh…) a gennaio farò doppio aggiornamento cantinetta.

Poche new entry per questo aggiornamento di gennaio solo Honor View 10 e BlackBerry KeyOne Black Edition dei quali ho fatto da poco la recensione.

In casa Apple siamo arrivati alla versione software 11.2.2, che porta proprio parte delle correzioni lato software per ovviare al problema delle due vulnerabilità. Proprio ieri ho fatto un video due mesi dopo l’uscita di iPhone X, .

Passando in Korea, Note8 e A5 2017 ricevono rispettivamente le patch di dicembre e novembre 2017 mentre Samsung s8+ e Samsung S7 non portano nulla di nuovo rispetto al precedente aggiornamento. Sul S8+, inoltre è disponibile in alcuni paesi esteri la beta di Android Oreo, però non ho voluto flasharla poichè comportava una procedura abbastanza complessa. Vediamo se si sveglierà nel rollout, una volta rilasciato da Samsung, altrimenti passerò alle maniere forti.

Patch di Novembre su LG G6 mentre nulla di nuovo sul V30.

Su OnePlus 5T ho installato l’aggiornamento Open Beta di Android Oreo direttamente con lo zip ufficiale mentre per il suo predecessore OnePlus 5 è già disponibile la versione stabile.

Rimanendo in Cina, Honor 9Honor 6X, P10 lite e P10 Plus sono arrivate le patch di Novembre 2017. Mentre niente aggiornamenti per Mate 10 ProHuawei P8 Lite 2017. Il Mate in teoria, avrebbe dovuto ricevere un paio di aggiornamenti che però sulla mia unità non sono pervenuti. Entra in cantinetta Honor View 10, per il quale non ho nulla da segnalare rispetto alla recensione fatta da pochissimo.

In casa Xiaomi il Mi6 procede con i suoi classici aggiornamenti della Global Beta, mentre esce di scena Redmi Note 4 internazionale il mio best buy 2017 per eccellenza per lasciar posto al suo successore, il Redmi 5 Plus, che ha ancora la .eu e per il quale farò la recensione completa appena uscirà la global. Parlando invece del Mi A1, con Android One sul mio non è arrivato Oreo, ma è un caso eccezionale, perchè a tutti quelli che conosco che lo hanno acquistato è arrivato ancora negli ultimi giorni del 2017.

Sony XZ1  si conferma  il re degli aggiornamenti, segue a ruota non nella versione software ma nelle patch, che arrivano a dicembre 2017, il Pixel 2 XL unico invece ad avere Android 8.1 Oreo anche questo atto in parte anche a migliorare la taratura del display….ed è in rollout la patch di gennaio che inizia anche qui a patchare Spectre e Meltdown.

HTC U11 rimane fermo alle patch di Ottobre come nell’aggiornamento precedente, attendendo U11 Plus.

Moto si sveglia solo parzialmente dopo la tirata d’orecchie, perchè se Moto G5 Plus  rimane fermo alle patch di agosto, mentre Moto Z Play riceve in rapida sequenza tutte le patch di aggiornamento fino a dicembre 2017.

In casa Asus, lo Zenfone 4 ha ricevuto un altro paio di aggiornamenti, portando le patch di sicurezza a Novembre.

General Mobile GM6 mi ha sorpreso! E’ arrivato Oreo! Quasi non ci credevo quando l’ho visto però questo piccolino torna a far parlare di se, in nota davvero positiva.

Wiko View Prime non smentisce il trend di Wiko: aggiorna, con molta calma, alle patch di Settembre 2017. Non benissimo.

Niente di nuovo in casa BQ, infatti Aquaris X Pro rimane ancorato alle patch di novembre mentre sulla new entry Blackberry KeyOne Black Edition ci sono ancora le patch di ottobre.

Appuntamento al prossimo aggiornamento, sperando che le patch di gennaio arrivino in fretta!!!