Rimani sempre aggiornato su tutti i video, iscriviti al canale!

RECENSIONE Xiaomi Mi A1 AndroidONE

E’ il primo Xiaomi a uscire ufficialmente con il software pulito di Google. Sarà meglio o peggio del gemello con la storica Miui Mi 5X? Ve lo dico subito! Resta il fatto che siamo davanti a un best buy. Ma che ha anche dei difetti.

Peso e dimensioni

155.4 x 75.8 x 7.3 mm
165 g

Sistema operativo

Android (7.1.2)

Storage

64 GB

Display

5.5"
1080 x 1920 pixel

Camera

12 mpx F2.2
Frontale 5 mpx

SOC e RAM

Qualcomm Snapdragon 625 8953
RAM 4 GB

Rete

LTE, HSPA, HSUPA

Batteria

3080 mAH

Confezione e contenuto

Nonostante la versione globale la confezione rimane la solita, striminzita, con una sovracopertina a dirci che siamo davanti ad un Android one. Dentro il caricabatterie in formato europeo da 10 watt. Carica il telefono in poco meno di due ore.

Materiali design e touch-and-feel

Copio incollo quanto detto del 5x. E' uguale...se non fosse che il ce l'ho rosa 🙂 "Metallo ben verniciato. Io lo ho in colore nero (no non è vero) ed esteticamente è piacevolmente anonimo. Un po' scopiazzato da Honor 8 pro, con sensore di impronte dietro non ha guizzi. Scivolosetto, grandicello, ma ben costruito. Ha il led di notifica anteriore bianco, l'altoparlante è sotto e la cosa che proprio non mi piace sono i pulsanti (retroilluminati) fuori dal display con le grafiche vecchie, quelle dei redmi, con il tasto multitasking graficamente riportato con le 3 barrette. Ma sono inezie. L'altoparlante è posto sotto. Lo sblocco con impronta digitale è dietro, veloce, affidabile ma incomprensibile visto lo spazio a disposizione nella cornice sotto al display. Da segnalare la presenza degli infrarossi."

Display

Anche il display è lo stesso, ne benissimo ne malissimo. Un display FHD da 5,5" un filo slavatino. Bene sotto la luce del sole, anche qui ho notato una certa imprecisione del sensore di luminosità (di notte ho dovuto più di una volta togliere l'automatismo che lo teneva troppo luminoso).

Processore e memoria

Comportamento da 625. Fluido, non scalda, alcune app sono un po' lente ad aprirsi. Ma su questo A1 ho notato meno ottimizzazione rispetto al 5X che avevo provato con l'ottima ROM .eu (link alla guida delle rom Xiaomi). Ma è anche naturale sia così. La MIUI c'è da anni, viene aggiornata, migliorata, ottimizzata costantemente. Android puro probabilmente non è ancora stato adattato in maniera così precisa e ottimizzata. Ram 4gb e 64 di memoria utente. Più sd a rubare il secondo slot sim.

Batteria

Da ottima passa a buona. Un filo sotto 5x. Se con quest'ultimo a sera della giornata stress arrivavo con il 25%, con questo A1 ci arrivo si ma al 15%.

Software ed ecosistema

Poco da dire. Android stock 7.1.2. Arriverà Oreo, Android ONE è un progetto seguito direttamente da Google e i telefoni che lo montano sono certificati e aggiornati (almeno così si dice...lo metterò in cantinetta per verificare). Uniche personalizzazioni le app per mandare a Xiaomi feedback sul telefono e l'app per usare gli infrarossi. E l'app della fotocamera, completamente diversa da quella google. E' infatti la stessa app della MIUI.

Reparto telefonico

Qui c'è la banda 20! La ricezione è in media, non un mostro ma nemmeno sordo. Il volume in vivavoce alto ma sopratutto segnalo essere altissimo dalla capsula auricolare. Anche al minimo....addio privacy se avete qualcuno vicino e c'è silenzio. Da segnalare anche la peggiore gestione del dual sim rispetto la MIUI. Non ci sono le suonerie differenziate e in generale ci sono molte meno opzioni.

Foto e video

Copio e incollo la recensione del 5x visto che il software di gestione della camera è lo stesso. "Le foto, sopratutto quelle scattate con la seconda camera, mi hanno stupito! Entrambe sono a 12 mpx ma cambia focale. La principale è un pelo più grandangolare della norma ma non la posso definire "grandangolare" come quella di G6. La secondaria con un 50mm equivalenti viene usata non per lo zoom ma per fare foto con l'effetto sfocato dello sfondo. Il bokeh è eccezionale, ben scontornato e, secondo me, un mix tra hardware e software. Comunque andate a scorrere la galleria vedrete che belle foto sono riuscito a fare con questo 5x. Bokeh e panoramiche a livello dei top di gamma, con poca luce si difende bene con pochissima luce un po' meno bene ma comunque altissimi livelli. Brutto invece lo zoom che sgrana e la camera anteriore decisamente peggio. I video sono solo discreti anche perchè non sono stabilizzati e lo zoom è pessimo (sgrana tantissimo)." E aggiungo che l'audio dei video è generalmente peggio.

Audio

Volume molto alto, altoparlante mono. DAC buono. Con le cuffie si sente bene. Ovviamente l'app di riferimento è play musica.

App e gaming

Le app girano bene. Ma, ed è successo anche live durante la recensione, a volte qualcosa si impunta. Bisogna attendere tempi generalmente più lunghi rispetto al gemello 5x per l'apertura delle applicazioni e per il loro caricamento. Comunque uso quotidiano ottimo e senza impuntamenti.

Real Racing è la cartina di tornasole dell'ottimizzazione del file system. Sul Mi 5x ci metteva 19 secondi ad avviarsi. Qui 29. Poi gira bene e fluido su entrambi i telefoni.

Giudizio finale

Bè, ovviamente a 199 euro è un best buy. E' la versione deMIUIzzata e resa usufruibile a tutti di Mi5x. Che si può a sua volta flashare per far diventare un A1. Questo è un telefono Android puro, adatto a tutti, occhio solo alla garanzia, dovrete affidarvi a chi ve lo ha venduto. Ma niente flash della rom, niente utenti consapevoli, niente sblocchi bootloader. E' pronto subito. Ma, strano a dirsi, su diversi aspetti ho preferito la MIUI e Android stock non va a sistemare quei piccoli prolemini riscontrati sul 5x. Ma, a 199 euro, difficile trovare di meglio. Anzi, quasi impossibile.

Xiaomi Mi A1 INTERNATIONAL VERSION 64GB - Black
Acquista ora su Grossoshop con il codice sconto GALEAZZI5
199.99€

Design:

8

Display:

7.9

Uso generale:

8.2

Fotocamera:

7.9

Autonomia:

8

Qualità prezzo:

9

Voto finale:

8.3