APPLE IPAD Pro vs GALAXT TAB S9 Ultra vs LENOVO EXTREME. Quale scegliere?

Un tablet può sostituire il PC? E se sì, quale? Oggi mettiamo a confront tre top tablet, il top della gamma di Lenovo e di quella di Samsung con Android da una parte ed il top di casa Apple dall’altra. Iniziando dalle misure e finendo con i prezzi, ci sarà un vincitore?

Materiali – Estetica – Touch & Feel

Il confronto è fra tre tablet che sono il top assoluto dei loro rispettivi brand e di conseguenza il touch & feel non può che essere positivo su tutti. Sono tutti costruiti bene e con ottimi materiali. Va segnalato però che il Galaxy Tab S9 Ultra ha anche la certificazione IP68 per la resistenza ad acqua e polvere. Non lo useremo in piscina per farci le foto sott’acqua ma è pur sempre una marcia in più, anche contro la classica tazza di caffe rovesciata sulla scrivania.

  • Il Lenovo è spesso 5,9 millimetri per 740 grammi di spessore e ha la doppia porta USB-C perché può fare anche da monitor esterno e quindi la seconda ha l’uscita video.
  • Samsung invece ha dotato S9 Ultra di una USB-C solamente ma ha Dex, un’ottima interfaccia desktop ed è l’unico con sensore di impronta sotto al display per lo sblocco.
  • iPad Pro 12.9″ con i suoi 685 grammi è il più leggero dei tre, dato però gkiustificato anche dalle dimensioni generali minorie lo spessore è pari a 6.4 millimetri.

Si tratta di tablet pensati non solo per l’intrattenimento ma anche per il business e tutti e tre hanno, anche se da acquistare a parte, la cover che oltre a tenerli in piedi include tastiera e trackpad. Funzionano tutte e tre molto bene, quella dell’iPad Pro aggiunge una porta USB-C per la ricarica mentre quella del Lenovo forse è la meno “cool” da un punto di vista estetico ma è comunque molto funzionale.

Display

  • Lenovo Tab Extreme: display OLED da 14.5″ con refresh rate a 120Hz e formato 16:10.
  • Galaxy Tab S9 Ultra: Il display di Samsung è un Dynamic AMOLED 2X da 14.6″ con refresh rate a 120Hz e formato 16:10.
  • iPad Pro 12.9″: Apple sui nuovi Pro ha introdotto il display MiniLED da 12.9″ con formato 4:3 e refresh rate a 120Hz.

Il vincitore in termini di qualità è l’AMOLED di Samsung con i suoi neri assoluti e i colori più vividi. Al secondo posto va l’OLED di Lenovo, che seppur un filo inferiore al Samsung è pur sempre un OLED e poi c’è il display MiniLED di iPad, il più luminoso e probabilmente dai colori più fedeli ma che non riesce a raggiungere il nero assoluto di un OLED e nel confronto si nota.

Autonomia

  • Lenovo Tab Extreme: batteria da 12.300mAh con carica a 68W, alimentatore incluso e autonomia pari a 7/8 ore.
  • Galaxy Tab S9 Ultra: batteria da 11.200mAh con carica a 45W e autonomia di 8/9 ore. Nessun alimentatore in confezione.
  • iPad Pro 12.9″: batteria da 10.758mAh con carica a 35W, ma alimentatore da 20W incluso in confezione, e autonomia pari a 8/9 ore.

In termini di autonomia è il Lenovo a perdere il confronto pur avendo la batteria più grande ma in compenso la ricarica è più veloce degli altri due e non di poco.

Hardware e Prestazioni

  • Lenovo Tab Extreme: il processore è il MediaTek Dimensity 9000 a 4nm con 12/256GB di RAM e memoria interna espandibile tramite microSD.
  • Galaxy Tab S9 Ultra: il processore è lo Snapdragon 8 Gen 2 a 4nm con 12GB di RAM e 256 o 512GB di memoria interna espandibile tramite microSD.
  • iPad Pro 12.9″: il processore è l’Apple M2 con 8GB di RAM nei tagli da 256GB ad 1TB e 16GB di RAM in quello da ben 2TB. La memoria interna non è però espandibile.

In termini di potenza pura è l’M2 di Apple a vincere, appena dietro c’è lo Snapdragon e poi il MediaTek ma in ogni caso si parla di processori a 4nm, molto potenti ed anche efficienti. Non si avranno certo problemi di velocità e prestazioni con nessuno dei tre.

Software e Usabilità

La differenza principale chiaramente sta nell’avere Android su Lenovo e Samsung e iPadOS sull’iPad. Nello specifico abbiamo Android 13 con le patch aggiornate a luglio sul Lenovo, Android 13 con le patch aggiornate ad agosto sul Galaxy e iOS 17 su iPad.

Se parliamo di produttività e utilizzo office allora sono gli Android a essere più indicati sia per un file manager molto più completo e semplice da utilizzare sia per la presenza della modalità desktop e di un multitasking più sviluppato. iPadOS invece vince per la creatività, ha la penna migliore in assoluto e quindi che si presta anche al disegno professionale, ha un display dal formato meno rettangolare e quindi anch’esso più adatto al disegno e poi ha a disposizione le migliori app a questo scopo.

Il multitasking è più avanzato sul Lenovo e sul Galaxy, che possono aprire varie finestre ed in maniera più rapida ma ed in particolare il Galaxy è quello che sfrutta meglio la penna per la produttività. Ad esempio con due finestre aperte di fianco è l’unico che permette di selezionare una porzione di testo usando la penna e di trascinarla con un copia e incolla immediato sulla finestra accanto. Questa e altre funzioni di questo tipo fanno della S Pen la migliore per l’utilizzo office.

Fotocamera

Le fotocamere sui tablet non sono di certo l’elemento più importante. Quelle posteriori servono soprattutto ad acquisire immagini di documenti sui quali lavorare e quelle anteriori per le videochiamate. Tutti e tre i tablet di questo confronto sono dotati di camere anteriori che grazie all’intelligenza artificiale tengono sempre bene inquadrato il soggetto che sta parlando facendo come una sorta di regia per le videoconferenze quindi bene da questo punto di vista.

A proposito di camere posteriori tutti hanno sia una principale che la ultra-grandangolare ma l’iPad è l’unico con uno scanner 3D per gli ambienti, cioè il sensore LiDAR.

Riproduzione audio musicale e telefonico

La riproduzione audio su dispositivi come questi, destinati anche alla fruizione di contenuti multimediali come video e film è molto importante e posso dire che nessuno dei tre delude. Sono tutti dotati di 4 altoparlanti e tutti hanno sia volume che profondità dell’audio più che a sufficienza. Volendo trovare un voncitore è l’iPad quello con la maggiore pressione sonora.

La parte telefonica invece è completa solo sul Samsung, che nella versione dotata di 5G può anche telefonare. Il Lenovo non ha possibilità di connettività mobile mentre l’iPad ce l’ha ma solo per i dati e non per le chiamate.

Conclusioni e Prezzi

Il Lenovo Tab Extreme con i suoi 1.299 euro penna inclusa è il meno costoso dei tre e seppur essendo un filo sotto agli altri, soprattutto per software e penna, è un ottimo tablet. Si distingue per la possibilità dell’ingresso video ma non ha un ecosistema paragonabile a quelli di Samsung o Apple. In generale è certamente da tenere in considerazione.

Samsung Galaxy Tab S9 Ultra in versione 256GB con 5G costa 1.519 euro penna inclusa e lui è il miglior tablet Android. Per me può davvero sostituire un PC, a patto ovviamente di non aver l’obbligo di usare programmi esclusivi di Windows per lavoro. Ottimo ecosistema, ottima implementazione della penna, che è quella con più funzioni e ottimo sia per la produttività che l’intrattenimento.

iPad Pro 12.9″ costa parecchio e se volessimo un 512GB con 5G, penna e tastiera arriveremmo a 2.049 euro. Sono prezzi che non possono essere giustificati se non da chi è un vero creativo che riesce a sfruttare al massimo le app dedicate al disegno, che sono le migliori, e la penna, che per questo è la migliore e con l’iPad ci lavora. Ottimo anche l’ecosistema, il supporto nel tempo e la tenuta del valore.

Lenovo Tab Extreme, Display 14.5" 3K - (Processore MediaTek Dimensity 9000, WI-FI 6E,...
Acquista ora e risparmia 100€!
1199,00 €
Samsung Galaxy Tab S9 Ultra, Display 14.6" Dynamic AMOLED 2X, Wi-Fi, RAM 12GB, 512GB,...
Acquista ora su Amazon!
1477,49 €
Apple 2022 iPad Pro 12,9" (Wi-Fi, 256GB) - Argento (6ª generazione)
Acquista ora su Amazon!
1599,00 €