Rimani sempre aggiornato su tutti i video, iscriviti al canale!

AUDI Q4 eTron QUATTRO 100% elettrica | Test Drive e Tecnologia

Un SUV grande come una Q5 ma con gli spazi di una Q7, questa è la nuova Q4 e-tron e questo è il bello delle vetture elettriche! Grazie a Sesto Autoveicoli poi sono riuscito a provarla in una versione molto interessante, con quattro ruote motrici e tanto piacere di guida!

Disponibile in tre diverse varianti, la Q4 e-tron parte dalla motorizzazione definita “35”, con  motore posteriore da 125kW e batteria da 55kW/h, poi c’è la “40” con motore da 150kW e batteria da 80kW/h ed infine la “50 quattro”, con trazione integrale e due motori: uno da 150kW sull’asse posteriore e uno da 70 kW all’anteriore.

Design Interni e Tecnologia

Il frontale è quello tipico, a cui Audi ultimamente ci ha abituato, ma ovviamente con una calandra chiusa, data l’assenza del radiatore. Molto bene integrati i radar degli ADAS (la guida autonoma è di livello 2) e molto belli i fari LED Matrix, con tanto di gioco di luci personalizzabile all’apertura del veicolo.

I cerchi sono da 20″ e montano pneumatici 235/50 r20. Dietro saltano all’occhio i freni a tamburo e non a disco, scelta però secondo me giustificata dal fatto che i veicoli elettrici (a trazione posteriore) dietro hanno proprio il motore che frena, che sfrutta la frenata rigenerativa e questo permette un minore sforzo dei freni che sono quindi sufficienti anche a tamburo e un risparmio di peso e manutenzione.

L’apertura del baule è servoassistita e la capienza è di 520 litri che abbattendo i sedili, in proporzione 40/60 arrivano a 1490. In dotazione è presente una stazione di ricarica casalinga con tante spine intercambiabili, dalla normale 16 ampere alla trifase, molto comoda perchè permette di ricaricare da 2,3kW a 11kW, il massimo sotto corrente alternata. In corrente continua, tramite la presa combo, può arrivare a caricare fino alla velocità di 150kW.

L’ingresso è completamente keyless, sia nell’apertura che nell’avviamento del motore e una volta entrati si nota subito il bel display del “Virtual Cockpit” nel cruscotto e quello dell’infotainment MMI al quale Audi ci ha ormai abituato, bello perchè non 100% touch ma corredato di una serie di pulsanti fisici messi sotto. Da quest’ultimo si può modificare l’assetto della macchina, che va da efficiency a dynamic, passando per comfort e auto, altrimenti attraverso l’impostazione “individual” si possono settare manualmente trazione, assetto e sterzo.

Dietro lo spazio disponibile è tantissimo, e rimane anche se davanti stanno sedute persone alte. Sono disponibili inoltre le bocchette dell’aria dedicate e le prese di ricarica.

Test Drive e Consumi

Grazie ai due motori questa Audi scatta da 0 a 100 in 6,2 secondi e sotto l’acceleratore la coppia si sente tutta, tanta (460Nm) e sempre pronta. In quelle a trazione posteriore la coppia è di 310Nm quindi non credo ci sia nessun problema di potenza neanche con loro.

La tenuta di strada è buona, un filo sottosterzante ma che beneficia comunque del peso delle batterie posto in basso che abbassa il baricentro. Il comfort è dato dalla possibilità di regolare le sospensioni, rigide in dynamic ma più comode in comfort, nonostante non diventino mai morbide.

Il fuoristrada estremo non è il suo campo, anche perché le sospensioni non si possono rialzare, ma quello leggero non è un problema, la trazione integrale data dall’elettrico è molto intelligente e precisa nella coppia da erogare ad ogni singola ruota.

Gli ADAS si possono personalizzare da un pulsante dedicato posizionato sotto l’infotainment e sono tutti ben tarati. Il mantenimento della corsia avviene in modo molto morbido e preciso e l’avviso dell’angolo cieco consiste in un LED sulla calotta dello specchietto molto ben visibile. Il cruise control è adattivo e si comanda da un satellite posto a sinistra dietro il volante, sia quando è attivo che quando non lo è la frenata rigenerativa resta comunque intelligente, più aggressiva se rileva veicoli davanti, meno se trova strada libera.

La ricarica come dicevamo arriva fino a 150Kw, colonnine permettendo, e così porta la batteria all’80% in 35 minuti, poi ovviamente rallenta e ce ne mette altri 20 per il 100%.

L’autonomia in autostrada a 130km/h è di circa 350km, in città 400-410 e in statale a 90km/h si arriva fino ai 440-450km.

Conclusioni e Prezzi

In conclusione questa Q4 e-tron mi è piaciuta veramente tanto, la versione provata ha circa il 10% di efficienza in meno rispetto alle trazioni posteriori, questo è vero, ma si viene ampiamente compensati da prestazioni decisamente più interessanti. 

Arriviamo alla nota dolente, il prezzo: si parte dai 45.700€ e si arriva ai 56.000€ di questa “50 quattro” che con gli optional diventano 76-77.000€. Forse conviene prenderla con la formula dell’Audi Value, che vi permette di portarla a casa con 426€ al mese, ovviamente anticipo escluso, e di avere un valore finale garantito da riscattare o da utilizzare per una nuova vettura.


PER MAGGIORI INFORMAZIONI E CONSULENZE