Rimani sempre aggiornato su tutti i video, iscriviti al canale!

Monopattini elettrici Helbiz in sharing LEGALI? TEST e INTERVISTA

Sono sempre stato un gran sostenitore della mobilità sostenibile, dei mezzi elettrici e ho infatti sia una bicicletta che un monopattino elettrico; non posso dunque che essere contento di collaborare con Helbiz per far capire come funziona lo sharing di monopattini elettrici.

Come funziona? Primo passaggio da fare è quello di scaricare l’applicazione di Helbiz dal Play Store o dall’App Store, registrarvi e attendere di essere geolocalizzati. Dalla mappa che appare, è possibile selezionare il monopattino più vicino per prenotarlo, avendo modo di sapere in anticipo anche l’autonomia residua. Cercarlo è poi molto semplice dato che avremo la mappa all’interno dell’applicazione stessa e, una volta trovato, basterà inquadrare il QR CODE per iniziare il noleggio.

Utilizzarlo è molto semplice, una volta “a bordo”, sarà sufficiente darsi la spinta con un piede e schiacciare la levetta sul manubrio che funge da acceleratore. Velocità massima tra i 15 e i 16 km/h, regolabile però su tre livelli: le altre due velocità permettono di settare il limite a 12 km/h o 8 km/h. Niente male, rimane inoltre ben controllabile anche sulle superfici più ostiche.

Per quanto riguarda la dotazione tecnica: il motore è nella ruota anteriore, la batteria si trova sotto la pedana, il freno a disco sulla ruota posteriore e le gomme piene con dei fori per ammortizzare. Ovviamente presente sia il cavalletto che le luci per la sera, visto che il servizio è attivo dalle 7:00 alle 22:00.

Per terminare la corsa, basta chiudere dall’applicazione e, sempre dalla stessa, fare una foto al monopattino per sicurezza.

E’ legale? Salvatore Palella, italianissimo CEO di Helboz assicura di si. La normativa per regolamentare il tutto arriverà presto in quanto sono state aggiunte nella legge di bilancio per il 2019 alcune righe che danno il via alla sperimentazione demandando però a successivi decreti le vere e proprie regole d’uso libero.

Quanti monopattini ci sono? In questo momento a Milano ci sono 150 monopattini, arriveranno a 250 monopattini entro la fine del mese. Le prossime città saranno Pisa, Firenze e tanti altri contatti grazie all’interesse creatosi. Nella città di Milano ci sono già 25.000 iscritti!

Ma se dovessimo investire qualcuno o qualcosa? Helbiz ha una propria assicurazione che copre la responsabilità civile.

E logistica più ricarica come funziona? Sempre Salvatore ci racconta che a Milano ci sono molti dipendenti che si occupano di ricaricare e revisionare i monopattini giornalmente.

Per quanto riguarda i pagamenti? E’ possibile pagare con carta di credito e Telepass. Costa 1 euro lo sblocco del monopattino, poi 15 centesimi al minuto, i possessori di Telepass Pay non pagano però il prezzo dello sblocco, pagando solo i 15 centesimi al minuto.

Helbiz ha inoltre in mente di espandersi creando un ecosistema di sharing di più mezzi elettrici: scooter, biciclette e addirittura dei droni taxi!