Nuova KIA SPORTAGE Test Drive e Tecnologia

Tecnologia, comfort e design sono le armi che questa nuova Sportage non ha paura di sfoderare, e tra le tante versioni disponibili Kia mi ha dato quella ibrida a trazione integrale.. Ecco il perché di un test drive in versione invernale, sulla neve!

Design ed Interni

Partiamo subito dal frontale, decisamente aggressivo, dove spicca un elaborato ma molto carino nel complesso il sistema dei gruppi ottici, il quale prevede fari diurni a LED dalla particolare forma a boomerang, indicatori di direzione anche loro dalla forma originale ma soprattutto abbaglianti ed anabbaglianti LED Matrix.

Le motorizzazioni disponibili per questa nuova Sportage sono veramente un sacco, dai mild hybrid sia diesel (136 cavalli) che benzina (150 cavalli),  al full hybrid (230 cavalli e 350Nm di coppia)  fino al plug-in con 265 cavalli.

Il full hybrid in prova ha una batteria abbastanza grande 13,8kWh che carica anche velocemente, 7,2kW.

La vettura è lunga circa 4,50 metri e lateralmente possiamo notare i cerchi, che vanno da 17 a 19″ insieme al fatto che la vernice sia bi-colore, almeno nel mio caso.

Anche dietro troviamo gruppi ottici con fari completamente LED mentre il baule, aprendosi in maniera elettro-attuata svela i suoi 587 litri (1776 a sedili abbattuti 40/20/40).

Mi piace il colpo d’occhio che si ha appena si apre lo sportello. Materiali morbidi, di buona qualità, e bene accoppiati. Il volante è riscaldato e i sedili (sia belli che comodi) sono sia riscaldabili che raffrescabili.

Dietro lo spazio non manca, sia per la testa che per le gambe, così come le prese USB, le tasche sullo schienale dei sedili anteriori, il gancio appendi-giacca e le bocchette del clima tri zona.

Tecnologia

Infotainment e cruscotto sono completamente digitali e costituiscono due schermi da 12,3″  leggermente curci, come ad “abbracciare” il conducente. Non mancano ovviamente prese per la ricarica e tappetino per quella a wireless da ben 15W.

L’infotainment è quello già visto sulle ultime Kia, con schermata iniziale che mostra ora, brano in riproduzione e mappa e menu applicazioni in seconda e terza schermata. Ci sono ovviamente i profili per memorizzare le preferenze di ogni conducente e ci sono anche Apple CarPlay e Android Auto, entrambi cablati e non wireless.

Test Drive

Alla guida la prima cosa che ho notato è la posizione rialzata del sedile, dal quale si domina la strada e si ha il pieno controllo della situazione. Controllo che aumenta ulteriormente se si attivano le camere a 360°, utili non solo per il parcheggio ma anche per i passaggi nei vicoli più stretti.

Io sto provando una versione 4×4 dotata di selettore della modalità di guida, o meglio, del terreno sul quale si guida, con la possibilità di scegliere fra neve, fango e sabbia ed anche il controllo automatico della velocità in discesa che ci limita a 6km/h. Aiutano ulteriormente le sospensioni a controllo elettronico. Le modalità di guida vere e proprie invece sono due, eco o sport, che cambiano realmente il carattere della vettura.

Il cambio è un automatico a 6 rapporti non doppia frizione e non fulmineo ma abbastanza intelligente. In sport sospensioni e sterzo si irrigidiscono e subito si nota un’ottima tenuta, cosa che trasmette sicurezza.

Il motore elettrico da 44kW di potenza aiuta parecchio, soprattutto in accelerazione e ripresa e permette uno 0-100 in 8,3 secondi. La velocità massima invece è di 193km/h.

In “ECO” tutto si ammorbidisce ma non troppo, rimane stabile e non arriva mai ad essere tanto morbida da perdere in precisione o da “molleggiare” su e giù facendo stare male i passeggeri.

La rigenerazione è buona, vi permette di usare i freni meccanici molto poco ed il passaggio da frenata rigenerativa a meccanica è fluido e progressivo.

Entro in autostrada e noto subito una cosa che apprezzo tantissimo: appena si mette la freccia la vettura, grazie alle telecamere, ci mostra sul cruscotto cosa succede nell’angolo cieco.

L’insonorizzazione è ottima e l’accopiata cruise control adattivo/lane assist fornisce tanta sicurezza in autostrada. Entrambi ben tarati.

Conclusioni e Prezzi

Il prezzo di questa Sportage parte da 29.900 euro nella versione a 2 ruote motrici mild hybrid e si arriva fino ai 45.000 euro e posso dire che mi sia piaciuta parecchio! SUV , come dicevo prima, non troppo molleggiante e ciondolante ma con tanto comfort e tanta tecnologia. Mi ha convinto!