APPLE MacBook PRO M2 MAX Vs. M1 MAX Recensione e confronto

Con un annuncio inaspettato Apple ha lanciato i nuovi MacBook Pro dotati di processori M2 Pro ed M2 Max.. incredibilmente potenti. Quanto potenti? Confrontiamoli con l’ M1 Max dell’anno scorso, che era già a livelli altissimi, e scopriamolo! Ah e sì.. come le prestazioni anche i prezzi lievitano..

Il design rimane invariato, così come la dotazione di porte che vede:

  • 3X USB-C/Thunderbolt 4,
  • jack cuffie da 3,5 millimetri,
  • slot schede SDXC,
  • porta HDMI,
  • porta MagSafe 3.

L’unica novità sta nella HDMI che adesso può gestire anche il 4K a 240Hz o l’8K a 60Hz.

Il Mac in prova è il 14″ con M2 Max nella sua versione più potente, cioè quella con CPU da 12 core e GPU da 38 core, confrontato con il mio M1 Max con 10 e 32 core. Quale è stato il risultato? Dipende ovviamente dal tipo di test ma nel mio utilizzo, quindi rendering video 4K, sono arrivato a vedere tempi addirittura dimezzati, risultato incredibile se si pensa alla potenza del “vecchio” M1 Max. Certo, c’è anche da dire che qui stiamo parlando di carichi parecchio pesanti, durante l’utilizzo quotidiano invece le differenze sono ben più difficili da notare. Ecco perché ritengo che questi Pro siano davvero dedicati e sensati solo per i professionisti, a chi guadagna dall’utilizzo che ne fa.

Per tutto il resto non ci sono novità. L’audio è il solito ottimo audio corposo dei MacBook Pro, le memorie sono super veloci, anzi adesso arriva la compatibilità con il WiFi 6 ed il display è il solito ottimo Retina XDR a 120Hz variabili con 1.600 nits di picco HDR.

L’autonomia l’ho trovata simile a quella delle versioni con M1 Max, circa 9 ore di utilizzo basico web contro le 8,5 del modello precedente ma circa 1,5 ore contro 2 in rendering, segno della maggiore potenza e di conseguenza maggiori consumi quando sotto sforzo.

A proposito, parliamo di prezzi. Sì, purtroppo sono saliti di circa 150/200 euro, dipende dalle configurazioni. Il MaxBook Pro da 14″ con M2 Max parte da 3.799 euro nel taglio 32GB/1TB ai quali aggiungere però altri 230 euro, arrivando quindi a 4.029 euro, per la versione con GPU potenziata a 38 core da me testata. Lo consiglio? La risposta non può che essere “dipende”. A chi ne fa un uso generalista di web e office consiglio ancora l’Air con M1 che sotto i 1.000 euro ha ancora da dire la sua. Chi invece è un professionista e una grafica così potente può davvero essergli utile certamente deve tenerlo in considerazione perché potrebbe valerne la pena!

Apple 2023 MacBook Pro portatile con Chip M2 Max con CPU 12-core e GPU 30‑core: d...
Acquista ora su Amazon!
3799,00 €