Rimani sempre aggiornato su tutti i video, iscriviti al canale!

LG Zero | il mio test

buon bilanciamento generale | ottimi materiali | scivoloso | buona autonomia | buona fotocamera | listino caro, street price corretto | display sottotono

Confezione e contenuto

In classico stile LG. Cuffie di media fattura e caricabatterie più cavo dati in dotazione.

Materiali design e touch-and-feel

Materiali ottimi, sia al tatto che alla vista. Belle le viti a vista, bello, ma scivolosissimo, l’alluminio del frame e bello il vetro del display curvato ai lati.

I tasti sono tipicamente dietro. Li ho sempre trovati scomodi e a questo giro ancora di più. Forse a causa dello scalino che fa la fotocamera. C’è il doppio tap per accensione e spegnimento e il led di notifica. Altoparlante dietro ma non si tappa se appoggiato visto che è nello scalino creato dal blocco fotocamera-tasti sporgente.

Display

E’ un 5″ HD da 294ppi. Niente da dire su luminosità e colori, ma i pixel un filo si vedono. Nulla di drammatico ma da segnalare. Come da segnalare che la taratura fine della luminosità, quando è attivo il sensore automatico (ben funzionante) non sempre regola la retroilluminazione.

Processore e memoria

Lo snapdragon 410, quando ben ottimizzato, si rivela sempre un gran bel processore. Fa girare il telefono bene in ogni comparto e non lo fa scaldare mai. Tanto più che la “piccola ” batteria non equivale a un’autonomia scarsa. Peccato la memoria di 1,5Gb. LG riesce sempre a fare 30 e mai 31…(stavolta ha messo il sensore di luminosità ma ha avuto il braccio corto con la RAM). Bene che, oltre ai 16gb integrati ci sia l’espansione per la micro SD.

Batteria

2050mAh che, grazie a processore e display HD, oltre alle ottimizzazioni LG, fa arrivare lo smartphone a sera tranquillamente. (vedi test live batteria). La ricarica è rapida (circa 80 minuti da zero) e il telefono non scalda mai. Purtroppo non è removibile.

Software ed ecosistema

Classico software LG. Ormai lo conosciamo e, come detto nella recensione di V10, avrebbe bisogno di una svecchiata. Anche se a me non dispiace a livello di personalizzazione e sfruttamento home, con una griglia fitta. tante funzioni smart, le famose Q.

Android classico più l’LG smart World che, però, non è all’altezza di store alternativi di altri produttori.

Reparto telefonico

Buona la ricezione, LTE presente, l’audio telefonico discreto. Volume ok ma qualità della telefonata migliorabile (nulla di drammatico comunque).

Foto e video

Buone! Camera posteriore 13 mpx e anteriore 8. Interfaccia fotocamera molto semplice e con poche opzioni, ma ci sta. Le opzioni fondamentali sono li a portata di mano. E la qualità di foto e video è decisamente di fascia medio alta.

Audio

Dall’altoparlante di sistema mancano i bassi. Con le cuffie invece bene.

App e gaming

Alla faccia della poca RAM e del “processorino” le applicazioni girano bene. Fluide. Senza impuntamenti e, sopratutto, con un’ottima affidabilità.

Adreno 306 la scheda video. Non può fare miracoli. Real Racing gira con i dettagli al minimo ma gira a una velocità e con una fluidità pazzesca.

Giudizio finale

Nella testa di LG questo telefono di listino costerebbe quasi 300 euro. Fortunatamente gli store on line si adeguano alla legge della domanda e dell’offerta offrendolo a 200. E a questo prezzo può essere considerato un ottimo telefono. Dimenticatevi la scheda tecnica, usatelo, fateci le foto, chattate e aggiornate i social oppure appoggiatelo al tavolo del ristorante e sicuramente non ne rimarrete pentiti. Leggermente sottotono qualità chiamate e display.

 

 

Design:

8.5

Uso generale:

8

Fotocamera:

7

Qualità prezzo:

8

Voto finale:

8