Rimani sempre aggiornato su tutti i video, iscriviti al canale!

OnePlus 3 la recensione

Tanto atteso questo OnePlus 3, finalmente è arrivato. Con i suoi 6 gb di memoria ram e la OxygenOS. Sicuramente il rapporto prezzo/hardware è ottimo, scopriamo se lo è anche l’uso quotidiano.

Confezione e contenuto

Confezione scarna composta solo da caricabatterie e cavo USB typeC. Ma attenzione, non sono comuni. Entrambi hanno a bordo la tecnologia Dash per una ricarica superapida. Attorno a 1h da zero. Ma con comuni caricabatterie 2.4Ah è comunque veloce e non supera le 2 ore per carica.

Materiali design e touch-and-feel

Completamente in metallo e vetro, il retro strizza l'occhio ad HTC. Purtroppo la camera sporge parecchio, complice il corpo molto sottile. Un po' scivoloso si impugna abbastanza bene. Stiamo sempre parlando di un telefono con display da 5,5". Touch and feel da telefono premium.

Soliti tasti con in più, come già visto su altri oneplus, il selettore per la modalità non disturbare completa o parziale. Modalità customizzabile. Ottimo! Fulmineo il lettore impronte digitali che funge anche da tasto home. Purtroppo non è cliccabile ma con un doppio tap spegne lo schermo, e i tasti si possono scegliere sul vetro o nel display. E sono personalizzabili in funzini avanzate. Comodo. RGB il led di notifica.

Display

Bello ma non bellissimo. E' un Amoled 5,5" FHD 401 ppi. Buona la luminosità rimane sempre un po' saturo e, sopratutto, angolandolo esce un po' di alone verdognolo. Nulla di preoccupante, anzi, ripeto, lo inserisco nella categoria dei display molto belli. Oleofobico, sensore di luminosità ben tarato ma, per intenderci, s7 ha un amoled migliore. Probabilmente Samsung tiene per se la tecnologia amoled per un anno prima di venderla agli altri costruttori. Corretto per la fascia di prezzo.

Processore e memoria

Qui siamo al top. Snapdragon 820, 6 gb di memoria e 64 integrati fanno girare benissimo questo telefono. Le app persistono tanto in memoria. Non entro nel merito delle pippe da gestione ram, probabilmente migliorabile, ma, nell'uso quotidiano, va benissimo. Fluido, sempre reattivo. Solo qualche sporadico riscaldamento sopratutto in uso stress sotto 4g

Batteria

E proporio sotto uso stress la batteria mostra la corda. Ha una doppia personalità questo OnePlus e proprio per questo troverete in rete pareri molto discordanti. Consuma poco in stby o sotto wifi con uso "da scrivania", consuma tanto sotto 4g, uso stress, in mobilità. Io, con il mio uso standardizzato sono arrivato all'aperitivo. Ma con una mezz'ora di carica, a patto di essersi portati dietro l'alimentatore piuttosto oingombrante, e il suo cavo, avrete già il 50% di ricarica. Per più informazioni potete andare a vedere il live batteria relativo a questo OnePlus 3.

Software ed ecosistema

L'oxygen OS mi piace. La schermata shielf è comodissima e personalizzabile, così come molt egesture e swipe. Buona personalizzazione anche se, ultimamente, preferisco le interfacce senza drawer. E qui non c'è la possibilità di sfruttare bene la superficie del display non potendo regolare ne ppi ne griglia app. Pazienza, è un telefono da smanettoni, basta un launcher o una rom che non tarderà ad arrivare.

Reparto telefonico

E' un dual sim, switch 4g a caldo, buona ricezione ma, sopratutto, qualità chiamata molto buona. Sentiamo e ci sentono bene. Dialer stock, unica cosa che fa storcere il naso la mancanza di suonerie differenziali per le due sim.

Foto e video

16Mpx assolutamente adeguati alla fascia di prezzo. Abbastanza veloce la messa a fuoco e punta e scatta rapido (si attiva con il doppio press del pulsante accensione). Scatti buoni, in ogni condizione di luce. Non a livello dei migliori cameraphone 2016. I video invece sono si ben stabilizzati, ma perde il fuoco spesso. Camera anteriore più che discreta.

Audio

Si sente molto bene. Sia da altoparlante (anche se gli mancano le tonalità basse) sia con le cuffie. Non c'è la radio FM ma fortunatamente l'altoparlante è posto sotto e non dietro.

App e gaming

Girano molto bene, caricano in tempi rapidi e girano fluide e reattive. la tastiera è velocissima, probabilmente una delle più veloci che abbia mai usato e anche il feed della vibrazione è piacevole.

Qui la velocità della ram mostra un po' la corda. Lento ad aprire Real Racing, 30", viene battuto anche dal p9 lite (arriverà una comparativa a quattro). Una volta caricato il gioco però non ci sono più problemi e va liscio come l'olio.

Giudizio finale

Costa 399 euro e nel complesso è un telefono che gira molto bene. Ok, i 6 gb di ram, magari anche non gestiti benissimo, non servono a molto. Ma creano iconicità, fanno parlare di se e gasano i celoduristi da scheda tecnica e, alla fine, male non fanno. Purtroppo sottotono la batteria. Scalda un filo sotto stress ma, alla fine, gira proprio bene. Ha comunque un bel display, allineato al prezzo proposto, è affidabile, moddabile, ma anche un po' #padelloso. Sicuramente vale tutti i soldi che costa, ma nell'uso stress quotidiano l'ho trovato un filo scivolosetto, senza aiuti a una mano e con una cam non da top di gamma. Probabilmente non è un top di gamma low cost, ma un ottimo medio-alto di gamma.

 

 

Design:

8.5

Uso generale:

8.2

Fotocamera:

7.9

Qualità prezzo:

8.9

Voto finale:

8.4