Rimani sempre aggiornato su tutti i video, iscriviti al canale!

Recensione 360 ROBOT VACUUM CLEANER S9

Questo robot aspirapolvere 360 S9 è il diretto concorrente del Roborock S5 Max che era diventato il mio aspirapolvere.

Le ruote sono abbastanza artigliate, hanno un ottimo grip anche se quelle del mio Roborock ne avevano un po’ di più. Pulire la spazzola è molto semplice così come lo è svuotarlo e riempire nuovamente la vaschetta d’acqua. La spazzola laterale (necessaria per pulire gli angoli) è in nylon e si può smontare tramite apposita vite. É dotato di 25 sensori con anche il laser per mappare la casa.

Non è rumorosissimo, e quel rumore che emette è più delicato rispetto ad altri robot aspirapolveri.

Per quanto riguarda l’aspirazione ci siamo, nessun problema con polvere, zucchero a velo e briciole sia piccole che grandi. Lui è alto 9cm, da tenere in considerazione se si hanno mobili molto bassi. É uno di quei robot “Caterpillar” quando non riesce a superare un ostacolo si incaponisce e dopo qualche giro su se stesso e cambi di strada riesce a passare.

Lui presenta pure la funzione di lavaggio, al suo interno troviamo infatti la vaschetta con l’acqua, necessaria al lavaggio. Dal punto di vista ingegneristico avrei preferito che l’alloggiamento per il moppino (in microfibra) è posto nello stesso lato della ricarica. Questo obbliga a doverlo spostare per montare il supporto e poi riposizionarlo. I livelli di lavaggio sono tre e selezionabili dall’applicazione: poca acqua (riesce a coprire 150metri quadrati di superfice), media (riesce a coprire 100metri quadrati di superfice), e tanta acqua (riesce a coprire 60metri quadrati di superfice). Il lavaggio è ottimo, non riesce a lavare nella fascia, di circa 6 cm, compresa tra il robot e la parete. Il panno del moppino è in microfibra e lavabile.

L’app non è velocissima a recepire i comandi ed è disponibile solo in lingua inglese. É possibile scegliere tra le varie intensità di lavaggio con più o meno acqua, quante volte far passare il robot in una determinata zona o da che zona farlo partire. Ci sarebbe anche la skill di Alexa ma funziona solo con Amazon Alexa impostato in inglese. L’applicazione è aggiornata in tempo reale anche sulla posizione del robot. Si possono selezionare zone dove lavare con meno acqua o più acqua o escludere delle stanze dal programma di pulizia.

Presente anche un telecomandino che aiuta per posizionarlo in una determinata zona e fargli pulire la stessa.

Lui manda un messaggio quando non riesce a superare un ostacolo e resta bloccato (personalmente non mi è mai succeso).

Secondo me, come prestazioni, questo 360 aspira e pulisce leggermente meglio del mio Roborock s5 Max. Su HomeCleaner.it costano entrambi 449 euro. Dal punto di vista Mappa e prestazioni ho preferito di pochissimo il 360 ma il ragionamento da fare è il seguente: Roborock ormai, nel mondo degli aspirapolveri è un marchio affermato mentre 360 non si conosce ancora molto in Italia e tutto il post vendita potrebbe essere più incerto (parlo dell’acquisto di tutti i pezzi di ricambio soggetti ad usura oltre che proprio dell’assistenza post vendita). Dal punto di vista delle prestazioni pure, lavaggio pulizia e applicazione forse questo 360 mi è piaciuto di più ma per tutti i fattori appena menzionati probabilmente sceglierei ancora il Roborock S5.

LINK ACQUISTO SITO HOMECLEANER.IT