Recensione AirPods 2 Pro con USB Tipo-C

Presentazione in grande stile, come sempre per Apple, e ma la scena era tutta per i nuovi iPhone 15 e 15 Pro ma non oggi. Oggi parliamo invece delle nuove AirPods Pro. Non introdurranno nulla di rivoluzionario, o meglio, arriva una funzione molto utile che però tramite aggiornamento ritroveremo anche sul modello precedente, ma arrivano con la porta USB-C e la ricarica wireless inversa, utile a chi deciderà di acquistare i nuovi smartphone Apple..

Iniziamo subito dalle due differenze, anzi tre, a livello hardware che distinguono queste AirPods Pro dal momento precedente:

  1. La prima è sicuramente rappresentata dall’introduzione dell’audio loseless, quindi a qualità ancora più elevata e paragonabile a quella dei migliori modelli via cavo. Peccato però che funzionerà solo con il Visore per la Realtà Aumentata Apple Vision Pro e non con iPhone 15.
  2. La seconda novità invece è la resistenza che oltre all’acqua adesso è certificata anche per la polvere. Si passa da IPX4 a IP54.
  3. La terza è, ovviamente, l’introduzione del connettore USB-C, lo stesso di iPhone 15. A proposito di iPhone 15, interessante notare che adesso c’è anche la ricarica inversa. Collegando un iPhone 15 alle AirPods tramite cavo USB-C si potranno ricarica queste ultime.

La qualità audio, come già sulle ultime AirPods Pro, è eccellente, difficile descrivere questi aspetti solo a parole ma la qualità audio sia in chiamata che nell’ascolto musica è fra le migliori in assoluto. Non che potrebbe essere diverso visto il livello di prezzo.

Apple ha poi introdotto due nuove comodissime funzioni in quanto a cancellazione del rumore, cancellazione che diventa adattiva. Adesso quindi le AirPods in automatico capiscono quali rumori eliminare e quali no abbassando ed alzando l’intensità in base al contesto. La seconda nuova funzione è il riconoscimento delle conversazioni. Significa che se mentre abbiamo la cancellazione attiva del rumore dovessimo iniziare a parlare con qualcuno le cuffie lascerebbero entrare la voce senza eliminarla, utile sia per sentire gli altri che noi stessi e non trovarci ad “urlare” senza motivo. Entrambe queste funzioni però arriveranno anche sulle precedenti AirPods Pro.

Il prezzo di listino di queste AirPods Pro non sale, anzi è persino sceso da 299 a 279 euro. Sicuramente tanti soldi, questo è chiaro, ma fa sempre piacere una notizia del genere e le conclusioni sono semplici. Abbastanza novità per passare a queste dalle precedenti? Assolutamente no. Ne vale la pena per chi ha intenzione di acquistare iPhone 15 o successivi? Sì, se si cercano auricolari top di gamma sia per qualità audio che per chiamate e cancellazione del rumore allora sì.

Apple AirPods Pro (2ª generazione) con custodia MagSafe (USB‑C) ​​​​​​...
Acquista ora e risparmia 54.01€!
224,99 €