Recensione Apple Watch 8

Misure invariate, materiali invariati, display invariato.. si insomma, un Apple Watch quest’anno all’insegna della continuità. Cosa cambia? Lui ha un sensore di temperatura, anzi due, e oltre a rilevare le cadute rileva anche gli incidenti in auto, chiamando i soccorsi. Scopriamolo insieme a nuovo watchOS 9.

Apple Watch 7 aveva introdotto un nuovo display, più ampio e con meno cornici, che sia nella versione da 41mm che in quella da 45mm raggiungeva 1.000 nits di luminosità, quindi visto quel salto generazionale Watch 8 mantiene le stesse caratteristiche, anche come sensoristica.

La vera novità sta nel sensore di temperatura, che essendo doppio e posizionato sia a contatto con la pelle che sulla parte superiore riesce ad evitare di essere falsato dagli sbalzi della temperatura ambientale e tenere sotto controllo il discostamento della nostra temperatura con quella basale, dato utile soprattutto all’utenza femminile per monitorare il periodo di ovulazione.

WatchOS 9 introduce nuove watchface, introduce il monitoraggio dei multisport, durante i quali noi possiamo ad esempio scendere dalla bici e cominciare a correre e lui passerà automaticamente alla corsa registrandone tutti i parametri e introduce una nuova app per la bussola, dove possiamo salvare dei waypoint e che integra anche la funzione di ritorno al punto di partenza.

Il resto dell’hardware è invariato quindi rimane la possibilità di effettuare chiamate direttamente dall’orologio e rimane un ottimo GPS, davvero preciso.

Purtroppo una cosa che cambia è il prezzo, adesso con le versioni in alluminio da 509 euro per la 41 millimetri e 549 euro per la 45 millimetri. Vi segnalo però che arriva anche il nuovo Apple Watch SE, anche lui con il rilevamento degli incidenti ma senza il sensore di temperatura a 309 euro e soprattutto l’inedito Watch Ultra.. ma di questo ne parleremo presto!

Apple Watch Series 8 GPS, Cassa 45 mm in alluminio color mezzanotte con Cinturino...
Acquista ora su Amazon!
549,00 €