Rimani sempre aggiornato su tutti i video, iscriviti al canale!

Recensione ASUS ZenBook 30

Si tratta di un PC veramente particolare, soprattutto grazie a dei materiali e ad un design particolarmente ricercato. Come mi sono trovato?

Peso e dimensioni

1.29 kg (31x19.9x175 cm)

Sistema operativo

Windows 10

Storage

1TB

Display

13'' FHD

SOC e RAM

Intel Core i7 e 16 GB di RAM

Batteria

50Wh

Confezione e contenuto

Bellissima la confezione, in similpelle, comprende una pochette per il trasporto, il piccolo alimentatore e un mouse!

Materiali design e touch-and-feel

Si tratta di un PC con la parte superiore in pelle vera con impunture fatte a mano, il case è in metallo, mentre la parte inferiore è in plastica. Nuovo anche il logo, molto bello. Pesa 1.29 kg ed è spesso 1,75cm, 31 x 19,9 cm le dimensioni, grazie al display da 13'' fa parte di quella categoria di pc che hanno un display con bordi ridotti all'osso. Peso ben bilanciato, si riesce ad aprirlo con una mano, anche in situazioni più complicate. L'altra novità sta nello Screenpad 2.0, ovvero, il trackpad dotato di display in risoluzione FHD. Sul lato destro abbiamo una USB 2.0, il jack da 3.5mm e la porta per la MicroSD; sul lato sinistro la porta USB C completa, una USB 3.0, una HDMI e la porta per l'alimentatore. Buona la tastiera ma, avendo dei tasti bianchi, faccio fatica ad utilizzarla con la retroilluminazione attivata.  

Display

Il display è un pannello da 13'' in risoluzione FHD, non touchscreen, e copre circa il 95% della superficie, purtroppo non è dotato di sensore di luminosità. Il secondo display, il nostro Screen Pad, l'ho trovato comodo per alcuni versi, meno per altro. Ad esempio, se lo utilizziamo sia come pad che come display, diventa scomodo passare da una modalità all'altra. Inoltre, il cursore passa dal display principale allo Screen Pad quando scendiamo sotto la barra delle applicazioni, quindi spesso ci troviamo il cursore nel secondo display involontariamente. Diventa molto comodo se utilizziamo un mouse esterno che ci permette di sfruttarlo per determinate scorciatoie. Ha una risoluzione FHD ma è possibile settarlo ad una risoluzione minore: 1000x500 pixel.

Processore e memoria

A bordo troviamo un Intel Core i7 di ottava generazione con la scheda video dedicata GeForce Nvidia MX250 con 2GB dedicati. Il comparto memoria prevede invece 16GB di RAM DDR4 e 1TB di SSD. Come si comporta? Il test di Premier mi ha permesso di gestire tranquillamente i video in FHD ma, quando si va sulla risoluzione 4K, fa più fatica e diventa più scattoso. Le restanti operazioni riesce a svolgerle senza alcun problema, anche in multitasking più spinto, grazie ai 16 GB di RAM. Il disco SSD è veramente molto veloce.

Batteria

La batteria è da 50Wh e il caricatore è da 65W, permette di ricaricare completamente il PC in circa un'ora e mezza. Per quanto riguarda l'autonomia: sono riuscito a fare circa 1:30h in uso rendering, ho raggiunto invece le 5/6h nel mio utilizzo standard. Il consumo del secondo display è quasi ininfluente.

Software ed ecosistema

Ovviamente basato su Windows 10, c'è un software proprietario che ho trovato molto comodo e che permette di regolare le prestazioni e il comportamento delle ventole, oltre che di scegliere la taratura del display che più ci piace. Sempre da software è possibile decidere se utilizzare il nostro Screen Pad 2.0 come trackpad semplice o come secondo display. Proprio per lo Screen Pad è possibile scaricare delle applicazioni dallo Store dedicato, fatte ad hoc per lui.

Audio

Le casse sono poste sul fondo, quindi il nostro audio dipende dalla superficie a cui è poggiato: una superficie assorbente non permette di godere appieno. Su superfici riflettenti, invece, il discorso cambia e l'audio è veramente buono.

Giudizio finale

Mi è piaciuta la scheda video dedicata, le prestazioni e i materiali ma, proprio su quest'ultimi ho qualcosa da ridire: non mi piace la scelta di utilizzare la plastica sul fondo, dopo aver scelto la pelle, con impunture a mano, e il metallo per le restanti parti. Cosa non mi è piaciuto? La mancanza del sensore di luminosità nel display e, per quanto riguarda lo Screen Pad, dipende da come lo utilizzate. Per alcune cose è una genialata, per altre è tutt'altro. Quanto costa? Non è stato definito per l'Italia ma si andrà intorno ai 1500 euro. Mi è piaciuto, anche con qualche ma..

Voto finale:

7.9