Rimani sempre aggiornato su tutti i video, iscriviti al canale!

BECCATO con la DASH CAM CONNESSA LTE. Recensione Black Vue 750 lte

Una dash camera sempre connessa, monitorabile da remoto e che grazie al 4G invia notifiche in tempo reale su tutto quello che succede alla nostra vettura, questa è la Black Vue DR750, difficile chiederle di più ma.. a che prezzo!

In confezione troviamo un’altra camera, da mettere sul lunotto posteriore o con la quale riprendere l’interno dell’abitacolo, il cavo per l’alimentazione accendisiari, il cavo per collegare cam anteriore e cam posteriore, gli accessori che ci aiutano nel montaggio e nella gestione dei fili e la microSD con adattatore.

Sectorcam mi ha mandato anche Power Magic Ultra Battery Pack una batteria che consente alla cam di restare attiva per 24ore in registrazione timelaps, 1 frame al secondo. Le batterie sono modulabili e se ne possono collegare quante ne si vuole insieme. La batteria si ricarica in 1:30h se attaccata all’accendisigari che diventano 40 minuti collegandola direttamente alla batteria dell’auto. Dall’applicazione, collegandola via Bluetooth si può vedere la carica residua, il tempo rimanente di utilizzo e l’intensità della corrente in uscita in tempo reale.

Per l’attivazione basta inquadrare il codice QR della camera con lo smartphone, collegarsi alla rete WiFi della camera e inserire l’APN del proprio operatore per permettere alla SIM dati di funzionare.

Dall’applicazione, disponibile per Android, iOS, PC e Mac, si può attivare in ogni momento la live view e si possono guardare tutte le registrazioni sul cloud, con possibilità di scaricarle sulla memoria del proprio telefono. I file sono tutti da massimo 1 minuto e alla massima qualità pesano 250MB, quelli alla minima 4,5MB.  È possibile settare la qualità dei filmati e la modalità che si vuole durante il parcheggio fra quella del timelapse e quella che avvia la registrazione in caso di impatto. Si può anche settare la sensibilità dell’accelerometro su tutti e tre gli assi e scegliere quali notifiche ricevere dalla camera.

Con l’acquisto della cam l’accesso al cloud è limitato e questo si traduce in 90 giorni di mantenimento dei file su cloud, 10 minuti di live view al giorno, massimo 100 accessi al cloud e niente tracking del GPS. L’abbonamento per togliere ogni limitazione costa 12$ al mese.

La qualità della registrazione è soddisfacente in tutte le condizioni di sole, non si arriva al 4K di definizione ma i contrasti vengono gestiti bene e quindi le targhe restano ben visibili. I file vengono salvati sempre sia in cloud che sulla micro SD integrata.

Il prezzo della camera è di 469€, per la batteria ci vogliono altri 339€ e quindi direi che sia oggettivamente tanto alto. L’LTE però è il vero grande valore aggiunto perché grazie alle notifiche in tempo reale si sa sempre quale momento del filmato andare a guardare e c’è anche da valutare l’eventuale risparmio generato dall’essere a conoscenza di chi causa danni alla vettura.

LINK SECTORCAM