Recensione Google Pixel 6a

Maneggevole, con un ottimo display, prestazioni da top di gamma e ben costruito. Sì, questo 6a è il Pixel che più mi ha convinto quest’anno! Saranno stati risolti i problemi di temperatura?

Peso e dimensioni

152.2 x 71.8 x 8.9 mm
178 g

Sistema operativo

Android 12

Storage

128 GB

Display

6.1"
1080 x 2400 pixels

Camera

12 mpx f/.17
Frontale 8 mpx

SOC e RAM

Google Tensor (5 nm)
RAM 6 GB

Rete

HSPA 42.2/5.76 Mbps, LTE-A (CA), 5G

Batteria

4400 mAH

Confezione e contenuto

In confezione troviamo il cavo da USB-C a USB-C e l'adattatore da USB-A a USB-C.

Materiali design e touch-and-feel

I materiali sono di qualità, così come soddisfa la costruzione, fattori che uniti ai 178 grammi di peso e 8.9 millimetri di spessore fanno di questo 6a uno smartphone piacevole e non scomodo da tenere in mano.

L'always-on display c'è, mentre per quanto riguarda la connettività troviamo WiFi6, 5G, Bluetooth 5.2, Android Auto, Google Pay, NFC, GPS.

Display

Il display è un OLED da 6.1" con risoluzione FHD+, 429 PPI e refresh rate a 60Hz.  Mi è piaciuto sia per la sua compattezza che per l'ottima luminosità che lo rende ben visibile anche sotto la luce del sole. Bene anche i colori, non troppo "sparati" da risultare finti e l'assenza di difetti alla minima luminosità. Quello che non mi è piaciuto invece è che sia solo a 60Hz, almeno i 90Hz ci potevano stare.

Processore e memoria

Il processore è proprietario, il Google Tensor a 5nm con GPU Mali-G78, 6GB di RAM e 128GB di memoria interna UFS 3.1.

Batteria

La batteria è una 4.440mAh compatibile con la ricarica cablata a 18W(1:30h per il 100%), niente carica wireless. La scarica è abbastanza costante se non in 5G, in quel caso la curva cala drasticamente. Con un utilizzo molto stress mi ha premesso di arrivare a sera con circa il 10% residuo, durante una giornata standard direi anche con il 15%.

Software ed ecosistema

Android per i Pixel obbliga all'uso del drawer per le applicazioni ma per il resto la personalizzazione è alta con stili, e sfondi dinamici particolari. Ottime la ricerca interna al telefono e la trascrizione automatica delle note vocali.

Reparto telefonico

Il dialer ovviamente è quello di Google, quindi sì avviso dei numeri SPAM ma niente possibilità di registrare le chiamate.

Foto e video

Il  comparto camere è formato da:

  • camera principale da 12MP stabilizzata otticamente,
  • camera ultra-grandangolare da 12MP con angolo di 120°,
  • camera anteriore da 8MP.
I risultati sia foto che video non sono niente male, in rapporto alla fascia di prezzo mi hanno convinto. Bei colori, buoni contrasti, HDR automatico che funziona molto bene e definizione, sgrana un filo solo quando c'è poca luce ma nulla di preoccupante.

App e gaming

Velocità e fluidità nella navigazione fra le app sono ottime, da top di gamma, così come la vibrazione secca e precisa.

Giudizio finale

Il prezzo di questo Pixel 6a è di 459 euro e mi è sembrato a fuoco per un telefono che sì non è perfetto, a volte scalda un po' ma comodo da maneggiare, che fa ottime foto, con l'intelligenza artificiale dei Pixel e con una buona autonomia, sì, convince!

Google Pixel 6a - Smartphone 5G Android sbloccato 128 GB, Verde salvia + Pixel Buds A...
Acquista ora e risparmia 127.4€!
430,60 €

Design:

8.5

Display:

8.5

Uso generale:

8.6

Fotocamera:

8.4

Autonomia:

7

Qualità prezzo:

7.9

Voto finale:

8.3