Recensione Google Pixel Tablet

Una novità da parte di Google sbarca finalmente in Italia. Si chiama Pixel tablet e il suo scopo è quello di essere non un semplice tablet ma di diventare il vero e proprio cuore pulsante della nostra casa domotica. Un tablet che, grazie alla sua base con speaker incorporato e aggancio magnetico, riesce a distinguersi dalla massa con un’interfaccia studiata per questo. Scopriamolo nella sua recensione completa!

Le sue misure sono pari a 258 x 169 x 8,1 millimetri ed il peso è di 493 grammi. Quello che mi ha colpito fin da subito però sono i materiali, anzi, il materiale usato per la costruzione perché tutta la backcover è in nanoceramica, un materiale alla vista opaco, che non trattiene le ditate e che al tatto restituisce una sensazione simile a quella della porcellana. La scocca ovviamente è in alluminio ma non veniamo a contatto con essa. La dock invece è rivestita nel classico tessuto tipo quello dei Nest Mini per intenderci, piacevole al tatto e integra un altoparlante da 43 millimetri.

Il display è un LCD da 10,95″ con risoluzione pari a 2560 x 1600 pixel con formato quindi 16:10, 276ppi e luminosità tipica pari a 500 nits. Che dire, sapete quanto io apprezzi gli OLED per i loro contrasti, neri assoluti e angoli di visione massimi ma questo è comunque un buon LCD, che anche sotto questi punti di vista si comporta bene nei limiti della sua tecnologia. Ecco, gli OLED in effetti possono soffrire di pixel che rimangono stampati sullo schermo (anche se ormai ci sono svariate tecnologie per evitarlo) quindi per un tablet che deve stare sempre accesso sulla sua base può andare bene così.

Il processore è il Google Tensor G2 a 5nm con a fianco 8GB di RAM e 128/256GB di memoria interna UFS 3.1. Si tratta della stessa CPU dei Pixel 7 e 7 Pro e infatti le prestazioni non sono assolutamente un problema. Rimane sempre veloce e fluido anche quando si va a fare tanto multitasking e si mettono due app aperte fianco a fianco.

Il comparto camere è formato da due camere da 8 megapixel, una interna ed una esterna con quella interna che ha anche la funzione di regia automatica che mantiene sempre al centro dell’inquadratura durante le videocall e che ci può fornire uno sfondo a nostro piacimento. Uno sfondo 3D, che quando ci muoviamo nella stanza simula davvero come se ci stessimo muovendo nell’ambiente che abbiamo scelto di simulare.

Il focus principale di questo tablet è il controllo della domotica e questo si vede dal fatto che chiunque, quando arriva davanti al tablet può agire sui vari comandi della casa intelligente ancora prima di sbloccarlo, proprio per una questione di praticità. Ovviamente non tutti, i comandi sempre disponibili sono quelli che noi mettiamo fra i preferiti, per tutto il resto bisogna comunque sbloccarlo. A proposito di sblocco, un’altra funzione super intelligente è quella che consiste nel multiutente. Ogni utente con un proprio account registrato sul dispositivo infatti arriva e sblocca il tablet con il suo PIN o la sua impronta digitale entrando automaticamente solo nel proprio account, funzione molto utile ad esempio nel caso di bambini.

La batteria è da 27Wh e si ricarica quando attaccato magneticamente alla base oltre che ovviamente anche a 15W con un eventuale alimentatore USB-C, che però è da comprare separatamente. Da notare che per preservarne la salute si può scegliere che quando collegato alla dock la ricarica si blocchi al 90%.

Il software a bordo di questo Pixel Tablet è ovviamente Android puro. In questo caso Android 14 con 5 anni di aggiornamenti promessi.

Un tablet costruito bene, con alcune funzioni intelligenti e rare da trovare, come il multiutente o le scorciatoie in schermata di blocco per la domotica e che garantisce l’affidabilità tipica di Google e dei Pixel, mi è piaciuto anche se il listino non è proprio basso e peccato che la base si paghi a parte. Il prezzo di questo Pixel Tablet è pari a 499 euro in versione 8/128GB e 619 euro in versione 8/256GB ma a questi prezzi vanno aggiunti altri 100 euro per la base. Troviamo però varie promozioni. Verrà venduto da Unieuro dal 14 maggio con incluse le Pixel Buds A-series oppure su Amazon dove è già in pre-ordine fino al 3 giugno sempre con le Pixel Buds A-series oppure ancora sul Google Store fino al 3 giugno con 100 euro di voucher da poter utilizzare sullo store stesso.

Google Pixel Tablet con Base di ricarica – Tablet Android con schermo da 11 pollici...
Acquista ora su Amazon!
598,90 €