Rimani sempre aggiornato su tutti i video, iscriviti al canale!

Recensione HONOR 9X PRO

Peso e dimensioni

163.1 x 77.2 x 8.8 mm
206 g

Sistema operativo

Android 9

Storage

256 GB

Display

6.59"
1080 x 2340

Camera

48 mpx 1.8
Frontale 16 mpx

SOC e RAM

Kirin 810
RAM 6 GB

Rete

LTE Cat 13

Batteria

4000 mAH

Confezione e contenuto

In confezione troviamo il solito contenuto: il cavo USB C per la ricarica, un alimentatore da soli 10W e una cover in silicone.

Materiali design e touch-and-feel

È spesso 8.8 mm e pesa 206 grammi, è grosso e un po' scivoloso ma non impossibile da tenere in mano. È costruito bene, in vetro sul retro e in alluminio il frame.

Non ha il LED di notifica e non ha neanche l'AOD, peccato, basta una lucetta alla 9T. Sul retro troviamo il comaprto camere, mentre sulla parte inferiore troviamo l'altoparlante mono e il microfono (doppio). Ha il chip NFC ma non ha i servizi Google, quindi niente GPay, c'è il WiFi dualband, il GPS ma non va Android Auto e il Bluetooth è 4.2 (seppur affidabile).

Display

Il display è un pannello da 6.59" con tecnologia IPS e risoluzione FHD+. Neri da IPS, un buon angolo di visuale e, nel complesso, un buon pannello. Mi piace che non ci siano fori, così come mi piace la luminosità e il sensore di luminosità - oltre ad essere sufficientemente oleofobico.

Processore e memoria

A bordo troviamo il Kirin 810 con il supporto di 6 GB di RAM e 256 GB di memoria interna, espandibili tramite Micro SD.

Batteria

La batteria è da 4000 mAh e, grazie al processore poco energivoro e all'assenza dei servizi Google, si conferma un battery phone. Arrivo a sera con il 40% di autonomia residua. Peccato per l'alimentatore da 10W che permette la ricarica completa in 2 ore e mezza, non c'è la ricarica wireless.

Software ed ecosistema

Il software è basato su Android 9 con la EMUI 9.1.1 ma verrà sicuramente aggiornato ad Android 10. Ci sono le gesture che conosciamo e, come già detto, non ci sono i servizi Google in favore dei Huawei Mobile Services. Ho già ampiamente trattato il tema, la strada di Honor è la stessa di Huawei, invitare gli sviluppatori a pubblicare le app su App Gallery. Lo store si popola ma, intanto, si può sopravvivere con Travapp e Apk Pure, anche se è rimane comunque un limite.

Reparto telefonico

È uno smartphone dual sim 4G, buona la ricezione e l'audio in chiamata. Mi piace il dialer ma non riconosce le chiamate spam.

Foto e video

Il comparto camere prevede un sensore da 48 megapixel con apertura f/1.8 per la camera principale, troviamo poi un sensore da 8 megapixel per la grandangolare e un sensore da 2 megapixel per il calcolo della profondità. Il sensore anteriore è da 16 megapixel. Le foto e i video, in generale, sono da medio gamma ma buone. Negli scatti con poca luce o nello zoom si vede però la distanza dai top gamma - in assoluto, ottime per i social.

Audio

Il comparto audio è composto da un altoparlante mono e due microfoni.

App e gaming

Il trittico viene superato agevolmente, il Kirin 810 è un chip a 7 nanometri ed è anni luce avanti al Kirin 710. Non mi ha fatto impazzire la vibrazione, anche se non la considero fastidiosa.

Real Racing si apre in 10" e poi gira bene.

Giudizio finale

249 euro è un buon prezzo per l'hardware, mi piacciono sempre tanto le popup e, domani e dopo domani, sul nuovo e-commerce di Honor sarà scontato a 199 euro per i nuovi iscritti. Sicuramente un battery phone equilibrato, che paga il prezzo del ban dei servizi Google. Superabile se ci si impegna un po' a trovare alternative e, proprio in questo senso, voglio coinvolgere Honor in un incontro live virtuale tra voi e loro, per capire come trovarle. Pubblicerò l'appuntamento su IG.

Design:

8.1

Display:

7.9

Uso generale:

7.9

Fotocamera:

7.5

Autonomia:

9.5

Qualità prezzo:

8

Voto finale:

7.9