Rimani sempre aggiornato su tutti i video, iscriviti al canale!

Recensione HONOR 9X

Di Andrea Galeazzi

Uno smartphone medio gamma con la camera anteriore popUp. Sicuramente soluzione interessante ma gli manca la specifica wow!

Peso e dimensioni

163.1 x 77.2 x 8.8 mm
206 g

Sistema operativo

Android 9

Storage

128 GB

Display

6.59"
1080 x 2340 pixel

Camera

48 mpx 1.8
Frontale 16 mpx

SOC e RAM

Kirin 710F
RAM 4 GB

Rete

LTE-A Cat 9 (450/50 Mbit/s), HSDPA+ (4G) 42.2 Mbit/s, HSUPA, UMTS

Batteria

4000 mAH

Confezione e contenuto

In confezione troviamo, oltre lo smartphone: una cover in silicone, il cavo Type-C e una caricatore da soli 10W.  

Materiali design e touch-and-feel

Bella la parte posteriore che offre una colorazione cangiante in base alla luce, Honor sempre brava da questo punto di vista. Sul retro troviamo le tre camere e l'anacronistico sensore di impronte digitali; il display è completamente senza tacca perchè la camera frontale è nascosta da un meccanismo pop up che, però, non permette di utilizzare la camera per sbloccare il device. Sul fondo troviamo la porta USB C, il jack da 3.5 mm e l'altoparlante mono.

Sul lato sinistro non troviamo nessun tasto, i tasti del volume e di accensione li troviamo sul lato destro. Non c'è il LED di notifica, non c'è NFC e purtroppo ha il BT 4.2.

Display

Il display è un pannello da 6.59'' in risoluzione FHD+ con tecnologia IPS e 391 ppi. Secondo me è un filo sottotono, l'angolo di visuale non è ampissimi e i neri tendono parecchio al grigio di taglio.

Processore e memoria

A bordo troviamo il Kirin 710F con il supporto di 4 GB di RAM e 128 GB di memoria interna espandibile con Micro SD.

Batteria

La batteria è da 4000 mAh e non supporta la ricarica wireless, come si comporta? Bene l'autonomia che mi porta a sera con circa il 20/25% di autonomia residua, peccato che la ricarica sia fino a 10W e che necessiti quindi di più di due ore per la ricarica completa.

Software ed ecosistema

A bordo troviamo la EMUI 9.1 basata su Android 9 con le patch ad agosto. Mi piacciono le gesture e, per il resto, è la solita EMUI che siamo abituati a conoscere.

Reparto telefonico

Bene il reparto telefonico ma il dialer non ci avvisa delle chiamate spam. L'audio in vivavoce non è male, anche in capsula è abbastanza confortevole. Molto buona la ricezione.

Foto e video

Il comparto camere prevede un sensore da 48 megapixel principale, una camera grandangolare con angolo di visuale da 120 gradi, una camera per il riconoscimento della profondità di campo e la camera anteriore nascosta nel meccanismo pop up. La camera anteriore delude, mentre mi è piaciuta parecchio la camera principale. Nella camera grandangolare c'è la correzione della distorsione ma non è perfetta, ogni tanto non corregge correttamente. Sulle foto notturne, bisogna stare molto fermi per avere uno scatto di qualità. I video non si possono girare con la camera grandangolare e possono essere stabilizzati solo a 30 fps. In assoluto, però, buone foto con la camera principale!

Audio

L'audio è mono ed è abbastanza buono, senza infamia e senza lode.

App e gaming

Non è proprio velocissimo, pur andando meglio del Kirin 710, ogni tanto ha qualche rallentamento. Per un uso non stressante va però bene. La vibrazione non mi fa impazzire ma, in assoluto, non è male.

Real Racing si avvia in circa 13 secondi, le memorie sono un po' lente.

Giudizio finale

299 euro è il prezzo di lancio. A 399 euro c'è Honor 20 e a 499 euro c'è Honor 20 Pro che sono tutt'altra cosa. Non so, sarà che arriva un po' in ultimo, sarà che sono tutti uguali, sarà quel che sarà ma non ha entusiasmato. Comunque batteria buona, fotocamera buona con la principale, solo discrete le altre. Bello il meccanismo pop up ma manca l'effetto wow. Forse è solo il momento ad essere sbagliato e chi arriva da vecchi lite può trovare in questo Honor un bel design e uno schermo senza tacche o gocce.

Design:

7.9

Display:

6.5

Uso generale:

7.5

Fotocamera:

6.8

Autonomia:

9

Qualità prezzo:

6.8

Voto finale:

7