Recensione Kindle Scribe: il Kindle con la penna!

Le aspettative erano molto alte per il primo Kindle compatibile con la penna e capace di concederci il piacere di scrivere come su carta grazie al display e-ink. Sono state rispettate? Riguardo al feeling di scrittura decisamente sì ma lato software alcuni aspetti mi hanno un po’ deluso..

Andiamo con ordine e iniziamo descrivendolo. Le sue dimensioni sono pari a 196 x 230 x 5,8 millimetri di spessore, è costruito in alluminio riciclato e pesa 433 grammi, non pochissimo quindi.

Il display è un 10.2″ con tecnologia e-ink e risoluzione di 300 PPI. Ovviamente è touch, supporta la penna, non è a colori ma troviamo 16 livelli di grigio e c’è la retroilluminazione con variazione dell’intensità automatica.

Ho apprezzato il design con un bordo particolarmente ampio in modo da poterlo impugnare comodamente e anche l’autonomia, parliamo di circa 1 mese usandolo solo per la lettura o 1/2 settimane scrivendo e prendendo appunti. Questa ovviamente varia parecchio in base all’intensità della retroilluminazione del display.

Il suo più grande punto di forza è senza dubbio il feeling di scrittura con la penna. Il display ruvido riesce davvero a rendere la sensazione di scrivere su carta e l’input lag è estremamente basso. Questo significa che il tratto segue la punta della penna in tempo reale contribuendo alla naturalezza della scrittura.

Quello che invece mi è piaciuto molto meno è la poca intuitività del software privo di gesture per la navigazione e di tasto “home” e anche la mancanza di particolari funzioni legate alla penna. Si può scrivere, cancellare ed evidenziare ma non si può selezionare una porzione di testo per trascinarla in alto o in basso.

Ovviamente supporta il formato di libri in digitale ePUB oltre a PDF, DOC, TXT, GIF, JPEG e HTML ma anche qui, non possiamo prendere appunti scrivendo o sottolineando fra le righe del libro. Possiamo solo creare un pulsantino che poi ci rimanderà ad una finestra dove scrivere la nota.

Aggiungere i file sul nostro Kindle è abbastanza semplice, da computer si può fare tramite l’apposito sito web o l’applicazione, disponibile sia per mac che windows o dallo smartphone tramite app Kindle.

La condivisione dei file di appunti presi su Kindle avviene tramite invio alla vostra mail, o su altri 5 indirizzi preimpostati e arriveranno in formato PDF.

In conclusione, come avrete ormai intuito, Kindle Scribe è un’alternanza di grandissimi pregi, come il feeling della scrittura e la reattività del display e-ink, a delusioni, come l’impossibilità di sottolineare e scrivere direttamente sul testo di libri e documenti ma quanto costa? Il prezzo di Scribe parte da 369 euro per la versione con 16GB e la penna base o da 399 euro nel caso di 16GB e penna premium, consigliata perché ha in più il pulsante per programmare un’azione rapida. Ci vogliono poi 419 o 449 euro per i 32 e 64GB, sempre con penna premium.

Kindle Scribe | Il primo Kindle per la lettura e la scrittura, con schermo Paperwhite...
Acquista ora su Amazon!
399,99 €