Rimani sempre aggiornato su tutti i video, iscriviti al canale!

Recensione MacBook air M1 e CONFRONTO con MacBook Pro M1

Portatili che sono una BOMBA! Il nuovo processore M1 è davvero una rivoluzione in termini di reattività e dell’efficienza energetica. Ed anche se c’è stato il cambio di architettura da X86 ad ARM grazie a “Rosetta2” la compatibilità con le app attuali è totale. Batteria che assicura una giornata di utilizzo, PC che non scaldano mai faccio davvero fatica, prezzo a parte, a trovargli un difetto.

Dal punto di vista della scocca questi due nuovi MacBook non portano nulla di nuovo. Apple ha riciclato le scocche dei vecchi modelli. Ci poteva stare un nuovo design.

Dal punto di vista prestazionale non ho riscontrato nessun problema. L’emulatore Rosetta 2 garantisce la compatibilità con tutti gli applicativi nativi x86 fatta esclusione per BootCamp che qui non è utilizzabile. Affidabile, non ho riscontrato problemi e nonostante io li abbia stressati parecchio non ha dato alcun segno di cedimento.

La compatibilità è già ottima, ma voglio fare notare come gli sviluppatori si siano subito resi disponibili a compilare le loro applicazioni per i nuovi processori con architettura ARM. Solo per fare un esempio: Microsoft lavora da anni sullo stesso fronte e non ha ottenuto questi risultati.

Io ho provato a montare uno stesso video con il MacBook Air e con il mio MacBook Pro da 15″ con processore Intel i9, devo dire che in fare di montaggio non ho rilevato alcuna differenza, mentre in fare di rendering i tempi erano doppi rispetto a quelli del mio Pro da 15″. C’è da dire che Premiere non è ancora ottimizzata per processori M1 e gira sotto emulazione.

L’SSD integrata è molto velocissimo. Questo MacBook Air è fanless, e devo dire che le temperature non diventano mai fastidiose.

Il display è d 13.3″ di diagonale con risoluzione di 227ppi e una luminosità massima di 400nits. Il display del Pro è praticamente uguale se non dal punto di vista della luminosità che qui si spinge fino a 500nits. nell’uso quotidiano non si notano differenze.

La batteria mi ha stupito. La 49.9Wh riesce a garantire fino a 10 ore di videoconferenza che diventano 12-13 con utilizzo misto. Vi assicuro che anche con un utilizzo stressante si riesce a fare una giornata di lavoro. Il caricabatterie in confezione è da 30W, ci mette tanto a caricare la batteria: 2 ore. Con l’alimentatore da 65W che troviamo sul Pro ci mette lo stesso tempo. Il Pro ha una batteria da 58.2Wh e con il caricabatterie da 65W in confezione impiega lo stesso tempo. Dal punto di vist dell’autonomia il Pro ha tendenzialmente il 10% di autonomia in più.

Dal punto di vista della potenza computazionale io non ho notato differenze, i due portatili riescono a fare le stesse cose e negli stessi tempi, nonostante la presenza delle ventole sul Pro. C’è da dire che io ho provato l’air con GPU a 8 core, non il modello base che ha 7 core.

L’audio è stereo su entrambi ma è migliore nel Pro, stesso volume massimo ma qualità sonora migliore. Anche i microfoni hanno una qualità leggermente migliore sul Pro.

La tastiera è probabilmente la migliore fino ad oggi fatta da Apple, ottima su entrambi come lo è anche il trackpad in vetro e con feedback aptico. La differenza con il Pro risiede nella presenza su quest’ultimo della touchbar.

Il MacBook Air parte da 1159 euro  in versione con GPU a 7 Core e 256Gb di SSD. Io sconsiglio questa versione e consiglio invece quella con 512Gb di SSD e 8 core di GPU proposta a 1429 euro (non tanto per la potenza ma per la differenza di prezzo di soli 50 euro). non ritengo utili i 16Gb di memoria RAM, con 8Gb io non ho avuto alcun tipo di problema.

Anche per il MacBook Pro non consiglio la versione base da 1479 euro e consiglio invece quella da 1709 euro dotata di SSD da 512Gb. 

Io dal punto di vista computazionale non ho trovato differenze, la batteria e l’audio sono migliori sul Pro, ma non in maniera da diventare rilevante per una scelta. Forse la touchbar è l’elemento che mi farebbe propendere verso il Pro. Su tutto però, due pc che mi sono piaciuti tanto e che al lancio sono già compatibili con il 99% delle applicazioni. Non vedo l’ora di provare un eventuale 16″ con M1 e vedere come Apple darà agli utenti Pro quello che questi richiedono da questo tipo di macchine.

PREZZO C&C : LINK

Novità Apple MacBook Air (13", Chip Apple M1 con CPU 8-core e GPU 8‑core, 8GB RA...
Acquista ora su Amazon!
1429,00 €
Novità Apple MacBook Pro (13", Chip Apple M1 con CPU 8-core e GPU 8‑core, 8GB RA...
Acquista ora su Amazon!
1459,00 €