Rimani sempre aggiornato su tutti i video, iscriviti al canale!

RECENSIONE OnePLUS 7t

N.B. La notizia sulla presentazione di OnePLUS 7t PRO del 10 ottobre E’ FRUTTO DI RUMORS NON CONFERMATI dall’azienda.

Il display è LiquidAMOLED non IPS come erroneamente ho indicato in scheda tecnica del video (quella qui sul sito è ok) … sigh! E’ anche a 90 hz! Appena presentato in India, ecco OnePlus 7t.

Una BELLA evoluzione del 7 che però si avvicina molto al pro, sopratutto per la scheda tecnica.

Peso e dimensioni

160.94 x 74.44 x 8.13 mm
190 g

Sistema operativo

Android 10

Storage

128 GB

Display

6.55"
2400 x 1080

Camera

48 mpx 1.6
Frontale 16 mpx

SOC e RAM

Snapdragon 855+
RAM 8 GB

Rete

LTE-A Pro Cat 18 (1200/150 Mbit/s), HSPA, HSUPA, UMTS1200/150 Mbit/s), HSPA, HSUPA, UMTS-A Pro Cat 18 (1200/150 Mbit/s), HSPA, HSUPA, UMTS1200/150 Mbit/s), HSPA, HSUPA, UMTS

Batteria

3800 mAH

Confezione e contenuto

Solita confezione di OnePlus molto curata con, oltre lo smartphone, il cavo Type C per la ricarica, la manualistica, una cover in silicone e il caricatore che supporta la ricarica fino a 30W. Carica il 70% in circa mezz'ora!

Materiali design e touch-and-feel

Costruito in metallo e vetro, per un peso di 190 grammi e uno spesso di 8.13 mm. Il design è molto simile alla variante base, OnePlus 7, con una costruzione più allungata grazie al formato 20:9 e cambia decisamente sul retro con il comparto fotografico racchiuso in un cerchio posto in alto, centralmente. Molto bello al tatto (e anche alla vista) la finitura in vetro posteriore.  

Sul lato destro troviamo il tasto di accensione e lo slider per le modificare il sistema di notifica (normali, vibrazione, non disturbare) che apprezzo molto; sul lato sinistro troviamo i tasti per il volume; sul fondo troviamo lo slot per le due sim, la porta USB C 3.1 e il primo speaker. L'altoparlante è stereo, il secondo speaker è posto sulla capsula auricolare. Non c'è il LED di notifica ma c'è l'ambient display che si attiva sfiorando lo schermo o quando arriva una notifica. Ok lato connettività con un buon GPS, buon WiFi AC, il BT 5.0 e NFC per i pagamenti.

Display

Il display cresce di dimensioni e arriva ad una diagonale di 6.55'' alla risoluzione Full HD, la novità principale riguarda però l'arrivo dei 90 Hz che rendono l'utilizzo di questo pannello Fluid AMOLED molto piacevole. Sotto al display troviamo invece il sensore di impronte digitali, fulmineo e, sulla tacca a goccia in alto, il sensore anteriore da 16 megapixel per il riconoscimento del volto. L'unica cosa è che il sensore di luminosità tende a stare un po' troppo in basso.

Processore e memoria

Il processore è lo Snapdragon 855+ con il supporto di 8 GB di RAM e 128 GB di memoria UFS 3.0. Non c'è l'espansione di memoria. Le performance sono le solite, al top. Uno smartphone fluidissimo e velocissimo, adesso apprezzo anche il motore della vibrazione che è davvero piacevole e non più zanzaroso come da tradizione (in realtà il pro lo aveva già implementato).

Batteria

L'autonomia è ottima, con una batteria che arriva a 3800 mAh e un telefono che non scalda praticamente mai. Arrivo a sera nella mia giornata stress con un 20-25% di autonomia residua.

Software ed ecosistema

La OxygenOS arriva già su base Android 10, con le patch di sicurezza aggiornate a settembre. Rimangono tutte le gesture e la solita fluidità, le solite funzioni che conosciamo già. Via software è poi possibile scegliere se utilizzare il display con il refresh rate a 90 Hz o a 60 Hz. Rimane la modalità Zen che adesso può funzionare fino a 60 minuti.

Reparto telefonico

Molto piacevole l'interfaccia del dialer di OnePlus ma non segnala le chiamate spam. Alto ma non altissimo il volume del vivavoce ed è molto confortevole l'audio in capsula, ottima la ricezione.

Foto e video

Rimane il Sony IMX 586 da 48 megapixel con apertura f/1.6, la grandangolare da 16 megapixel e la tele da 12 megapixel, con zoom 2X. Molto bene per quanto riguarda le foto, manca uno zoom spinto che magari vedremo nella variante Pro. Le prestazioni sono allineate ai top di gamma, un filo sotto ad iPhone 11 Pro. C'è ovviamente la modalità ritratto e c'è anche la modalità notte che illumina molto, presente poi la solita modalità Pro. Bene i video ma non benissimo come per le foto, si possono registrare i video con la grandangolare con qualche limitazione che vi spiegherò nel video PLAY girato direttamente con lo smartphone e che pubblicherò tra qualche giorno. Durante la registrazione possiamo usare tutte le camere a patto di registrare in 1080p, in 4k non possiamo usare la camera grandangolare.  

Audio

Audio stereo, molto potente, ottimi i bassi e buona la stereofonicità.

App e gaming

Rimane la modalità gioco che dedica tutte le risorse al gaming e blocca le notifiche. Ovviamente ogni gioco gira poi alla perfezione, Real Racing viene avviato in 8 secondi.

Giudizio finale

Non è ancora stato ufficializzato il prezzo, lo sarà il 10 ottobre durante la sua presentazione a Londra alla quale prenderò parte. La politica OnePlus è dei piccoli passi e prevedo un prezzo attorno ai 600 euro che per OnePlus tanti ma giustificati dalla qualità del prodotto. Mi è piaciuto molto: ottima autonomia, display bellissimo, superfluido e bel software. Peccato l'aumento di dimensioni, avrei differenziato più dal Pro che potrebbe essere molto simile al predecessore.

Design:

8.2

Display:

9.1

Uso generale:

8.5

Fotocamera:

8

Autonomia:

8.2

Qualità prezzo:

7.9

Voto finale:

8.6