Rimani sempre aggiornato su tutti i video, iscriviti al canale!

Recensione POCO M3

Cari produttori di smartphone, perchè non mi fate più telefoni colorati? Questo Poco M3 è davvero bello e caratteristico. Un policarbonato che non vuole sembrare vetro e su cui non rimangono le ditate. Lui non è un best buy, il display è un po’ così così e pecca nel comparto fotografico. Però è un batteryphone!

Peso e dimensioni

162,3 x 77,3 x 9,6 mm
198 g

Sistema operativo

Android 10

Storage

64 GB

Display

6.53"
1080 x 2340

Camera

48 mpx 1.8
Frontale 8 mpx

SOC e RAM

Qualcomm SM6115 Snapdragon 662
RAM 4 GB

Rete

HSPA 42.2/5.76 Mbps, LTE-A

Batteria

6000 mAH

Confezione e contenuto

In confezione troviamo un caricabatteria da 22W e un cavo USB-A to USB-C.

Materiali design e touch-and-feel

Il dispositivo è costruito in plastica, mentre il frontale è ricoperto in vetro Gorilla Glass 3. Pesa 198g ed è spesso 9.6mm.

Non è presente il led di notifica e manca anche l'always on display. Dal punto di vista della connettività troviamo il WiFi dual-band, la connettività 4G, bluetooth 5.0 e la porta USB-C. Non è presente l'NFC. Nessun problema con il GPS e con Android Auto. Gli altoparlanti sono stereo e la vibrazione è incredibilmente buona.

Display

Il display è un'unità LCD IPS da 6.53" con risoluzione FullHD. Non benissimo per neri, angoli di visuale e luminosità massima, ma oleofobico!

Processore e memoria

Il processore è il Qualcomm Snapdragon 662 affiancato da 4Gb di memora RAM e 64/128Gb di memoria interna.

Batteria

La batteria è un'unità da 6000mAh. Sull'autonomia nulla da dire, si arriva addirittura a completare due giorni stress, batteryphone. La ricarica massima supportata è di 18W e riese a caricare del 50% in 50 minuti e il 100% in due ore.

Software ed ecosistema

Il software è basato su Android 10 con Miui 12 e patch di sicurezza aggiornate ad ottobre. Presenta tutte le classiche caratteristiche MIUI, ma sfruttate attraverso il laucher proprietario di Poco che a me personalmente non piace.

Reparto telefonico

Lui è dual sim ed utilizza il dialer Google con anche il filtro antispam. Nessun problema con ricezione e audio.

Foto e video

Il comparto fotografico è composto da tre fotocamere posteriori: la principale da 48Mp, la macro da 2Mp e la depth da 2Mp. Non è un cameraphone. Questo è il comparto dove soffre di più. Con poca luce le foto sono buone solo in modalità notte. Di giorno il fuoco non è velocissimo. Insomma, bisogna accontentarsi. I video, se non si effettuano zoom, sono ok per il prezzo.

Audio

L'audio è ok, stereo, pochi i bassi, ma non male. Presente la radio FM e il jack per le cuffie.

App e gaming

Soffre un po' le storie Instagram, soprattutto per la camera.

Real Racing si avvia in 10 secondi e per il prezzo è un record. Merito delle memoria UFS 2.1. I giochi medi, come Real Racing girano decentemente, mentre i più pesanti scatticchiano.

Giudizio finale

129 euro la black friday per il 4/64Gb sono il prezzo giusto. Già 149 euro sono al limite. Il 128Gb ha poco senso, costa poco di più e ha la memoria espandibile. No, non è un best buy, ma che bello! Vogliamo più telefoni colorati, e che batteria! Ah, comunque ci ho convissuto tre giorni, senza usare altri telefoni, e sono sopravvissuto!

[Amazon id=”B08N5B2L47″]

Design:

8.3

Display:

6.2

Uso generale:

6.9

Fotocamera:

6

Autonomia:

9.6

Qualità prezzo:

7.9

Voto finale:

6.9