Recensione ROUTER EERO 7 di Amazon

Ci vuole la connessione adatta, questo è certo, non può fare miracoli se la fibra da voi non arriva ma qualunque sia la vostra connessione questo Eero Max 7 riuscirà senza dubbio a spremerla fino in fondo. Io l’ho provato con la mia gigabit e ne sono rimasto impressionato, magari non avrà una personalizzazione approfondita capace di accontentare anche gli utenti super consapevoli ma facilità di utilizzo, affidabilità e prezzo adeguato (che non vuol dire basso) sono i suoi punti di forza.

Iniziamo come al solito dalla confezione e già qui scopriamo due dettagli piccoli ma che lasciano intuire il livello di questo Eero Max 7.  Il primo è l’alimentazione via USB-C e non tramite spinotti proprietari. L’alimentatore è comunque incluso in confezione ma questo lascia più liberi in caso volessimo cambiarlo, magari aggiornarlo dopo qualche anno o semplicemente mettere un cavo più lungo. Il secondo fattore positivo è che troviamo un cavo di rete con finitura telata, quindi di grande qualità e durevolezza nel tempo. Qualità costruttiva che comunque ritroviamo anche sul nostro router vero e proprio.

Bene che le porte dietro al router, oltre la USB-C per l’alimentazione, siano tutte intelligenti quindi potrete collegare il vostro modem, uno switch, un secondo ripetitore o qualsiasi utilizzatore a qualsiasi porta. I ripetitori mesh creano una rete unica e con una sola password, sarà il vostro dispositivo a connettersi all’uno o all’altro mentre vi spostate per casa. Capisco poi che per ovvie ragioni, cioè per estendere la portata il più possibile, i ripetitori vengano posizionati lontani dal router e collegati in wireless ma ricordate sempre che se possibile la connessione cablata è sempre la scelta migliore e porterà sia stabilità oltre che lasciare intatta la banda totale della vostra connessione invece che andare a ridurla.

L’installazione è guidata via app e di conseguenza super semplice, bastano alcuni minuti e sarete pronti a navigare. La prima cosa che ho provato sono velocità e portata con entrambe le prove brillantemente superate. I miei dispositivi WiFi 6e o WiFi 7 hanno ampiamente superato 1,5 gigabit di velocità, cosa che con altri router non era stata possibile mentre in quanto a portata sono riuscito a collegarmi anche da tre piani sotto al mio, quindi davvero molto bene. Come sapete per raggiungere queste velocità c’è bisogno di una connessione all’altezza, altrimenti diventa quella il collo di bottiglia e non ha senso comprare un sistema del genere, io ho la fortuna di essere raggiunto dalla 10 gigabit.

Veniamo alle impostazioni e qui va specificata una cosa, si tratta di un dispositivo pensato per un utente normale, non pro. Questo significa grande intuitività e nessuna conoscenza richiesta per le impostazioni ma significa anche meno personalizzazione. Si può ad esempio attivare una rete ospite ma non si possono creare nuove reti quante se ne vogliono con altre password e limitazioni proprie, cose che io posso fare con il mio switch “prosumer”, cioè a metà tra consumer e professionale. Gratuitamente troviamo poi anche la possibilità di attivare una cache DNS locale che rende più veloce il caricamento delle pagine o di ottimizzare la rete dando la precedenza ai dispositivi che stanno facendo videoconferenze o gaming oltre che ovviamente controllare la nostra rete e monitorare ogni dispositivo collegato.

Ci sono poi delle funzioni aggiuntive a pagamento con un abbonamento che si chiama eero Plus e costa circa 10 euro al mese. Queste funzioni comprendo il blocco della pubblicità mentre navighiamo, impostazioni di sicurezza avanzata, l’utilizzo di una VPN con tecnologia Guardian, quello di un gestore password con tecnologia 1Password ed il poter impostare una connessione internet di backup se la nostra va giù. Infine c’è la possibilità di creare dei profili che corrispondano a determinati dispositivi e limitarli nel senso di accesso a determinati siti o app che possono essere quelle relativi alla messaggistica come quelle per lo shopping, per il gaming o il gioco d’azzardo e i contenuti per adulti. Funzione semplice da utilizzare e utile se si hanno bambini piccoli.

Il prezzo di questo Eero Max 7 è di 699,99 euro per dispositivo oppure comprando già i kit con 2 o 3 unità si risparmia qualcosa. Un prezzo che potrebbe spaventare e sembrare alto ma che in realtà per un router WiFi 7 così prestante ed efficiente risulta anzi concorrenziale. Certo è che per avere un senso bisogna avere una connessione all’altezza o almeno la previsione di passare ad una connessione di livello come la 10 gigabit che ho io, altrimenti sarebbero solo soldi spesi senza un reale motivo.

Ti presentiamo il router Wi-Fi mesh tri-band Amazon eero Max 7 | Fino a 9,4 Gbps | Co...
Acquista ora su Amazon!
699,99 €