Rimani sempre aggiornato su tutti i video, iscriviti al canale!

Recensione Xiaomi Mi 11 Lite 5G

Peso e dimensioni

160.5 x 75.7 x 6.8 mm
159 g

Sistema operativo

Android 11 - MIUI 12

Storage

128 GB

Display

6.55"
1080 x 2400 pixels

Camera

64 mpx f/1.8
Frontale 20 mpx

SOC e RAM

Qualcomm SM7350-AB Snapdragon 780G (5 nm)
RAM 6 GB

Rete

HSPA 42.2/5.76 Mbps, LTE-A

Batteria

4250 mAH

Confezione e contenuto

Nella confezione troviamo la solita cover in silicone di Xiaomi, il caricabatterie da 33W, il cavo USB-A to USB-C e sorpresa gradita, anche l'adattatore da USB-C a jack audio da 3,5mm.

Materiali design e touch-and-feel

L'ergonomia è il suo punto di forza: 6,8mm di spessore per 159grammi di peso, non siamo più abituati a telefoni così leggeri e fa sicuramente piacere. È costruito bene, con vetro sia all'anteriore che al posteriore e frame in plastica.

È presente l'always on display non "always" dato che si attiva solo dopo aver toccato il telefono ma è personalizzabile e riguardo la connettività troviamo: 5G, NFC, Android Auto WirelessWiFi 6, Dual-SIM Google Pay, Bluetooth 5.1 e USB Type-C senza uscita video.

Display

Display HDR10 da 6.55" AMOLED, FHD+ con refresh rate da 90Hz. La luminosità di picco registrata è di 800nits e si vede bene anche sotto la luce diretta del sole, il sensore che la regola lavora bene. Ho notato solo un filo di effetto trascinamento alle basse luminosità ma nel complesso direi promosso!

Processore e memoria

Il processore di Mi 11 Lite 5G è il nuovissimo Snapdragon 780G con GPU Adreno 642 e 6/8GB di RAM LPDDR4X, con 128GB di memoria interna UFS 2.2.

Batteria

La batteria è da 4.250 mAh e compatibile con la ricarica rapida da 33W.Carica il 25 minuti e il 100% in 1 ora circa. Rispetto alla variante 4G questo scalda un filo di più, a sera nella mia giornata stress arriva con il 15% di batteria. Non è presente la carica intelligente e da non dimenticare di escludere le app di messaggistica dal risparmio energetico, che altrimenti rischia di farci perdere qualche notifica.

Software ed ecosistema

Android 11 a bordo e MIUI 12, a breve arriverà la 12.5. Non mi dilungo sulla MIUI, c'è tutto: personalizzazione dei temi, doppi account e ottime gesture forse ci starebbe uno svecchiamento della grafica.

Reparto telefonico

La ricezione è buona, così come anche il vivavoce stereo e la gestione della seconda SIM. Il dialer è quello stock di Google.

Foto e video

Il comparto fotocamere è composto da:

  • una principale con sensore da 64MP f/1.79,
  • una camera grandangolare (119°) con sensore da 8MP f/2.2,
  • un sensore telemacro da 5MP f/2.4,
  • fotocamera frontale, da 20MP.
La fotocamera è la stessa del Mi 11 Lite, con tutte le funzioni del fratello maggiore Mi 11 e le foto sono da buon medio di gamma, bene anche in notturna grazie alla modalità apposita. Perde un po' solo sullo zoom.

Audio

L'audio è stereo, ben bilanciato fra i due altoparlanti anche se avrei preferito qualcosa in più sui bassi. È presente l'adattatore da usb-c a jack da 3,5mm.

App e gaming

Se per il fratello 4G avevo detto che era già fluido e veloce nel passare tra le app e nell'utilizzo quotidiano questo lo è ancora di più, non di tantissimo ma direi di un 15%.

Come per le app, Real Racing è un po' più veloce della versione 4G, 8 secondi per l'apertura.

Giudizio finale

Costa 449€ nel taglio 8/128, l'unico disponibile e il Mi Lite 5G è un ottimo prodotto, che sicuramente consiglierei essendo piacevole da utilizzare, leggero e con un filo in più di prestazioni del Mi 11 Lite, anche se a discapito della batteria. Da dire però che alzandosi il prezzo entra in una fascia con tanti altri dispositivi interessanti.

Design:

8.8

Display:

8.8

Uso generale:

8.7

Fotocamera:

7.9

Autonomia:

7.9

Qualità prezzo:

8

Voto finale:

8.5