Rimani sempre aggiornato su tutti i video, iscriviti al canale!

Recensione ZTE Axon M con DOPPIO DISPLAY

Iconico! Ecco l’aggettivo giusto per questo smartphone che sicuramente rimarrà nella storia della telefonia mobile. Il primo smartphone con due display. Una frontale e uno posteriore. Ha senso? Scopriamolo nella recensione completa!

Peso e dimensioni

150.8 x 71.6 x 12.1 mm
230 g

Sistema operativo

Android (7.1)

Storage

64 GB

Display

5.2"
1080 x 1920 pixel

Camera

20 mpx F1.8
Frontale mpx

SOC e RAM

Qualcomm Snapdragon 821 MSM8996 Pro-AB
RAM 4 GB

Rete

LTE, HSPA, HSUPA

Batteria

3180 mAH

Confezione e contenuto

La confezione è completa. C'è il caricabatterie rapido, circa 1h15' per la ricarica completa, le cuffie (molto iPhone style) il cavo dati tipo C e un adattatore tipo C micro USB.

Materiali design e touch-and-feel

Metallo per la scocca e la cerniera, vetro gorilla glass 5 per i due display. E' pesante e massiccio, ma il vero problema non è questo. Il vero problema, nell'uso quotidiano, è la quasi perfetta simmetria dei due lati. Difficile capire al volo da che lato lo stiamo impugnando in tutte quelle situazioni di uso al volo, quando lo si toglie dalla tasca, dalla borsa o lo si prende in mano. In più il sensore di impronta digitale è intelligentemente integrato nel pulsante di accensione laterale. Peccato che sia sul lato sbagliato. Almeno per chi non è mancino! Però ha il pregio di non scivolare.

C'è un tasto personalizzabile che lancia una qualsiasi app con la pressione prolungata. Del sensore impronte vi ho parlato poco sopra. C'è il led di notifica RGB e l'altoparlante è sotto ma in riproduzione suona anche la capsula, simulando uno stereo.....anche se lo speaker sotto suona molto più forte.

Display

Purtroppo qualitativamente non al top. Non tanto per la luminosità, che comunque non è elevatissima, quanto più per la qualità dei colori. Bruttini, slavatini e viranti al verde. Però si possono tarare separatamente in modo da avere un'immagine uniforme quando li si usa in estensione applicazioni.

Processore e memoria

E' il "vecchio" snapdragon 821 il motore di questo Axon M. Coadiuvato da 4gb di ram e 64 di memoria integrata espandibili con microSD.

Batteria

Autonomia tutto sommato buona. Anche se scladicchia nell'uso intenso si arriva a sera con ancora sgoccioli di batteria. Attorno al 10%.

Software ed ecosistema

Il software è Android 7.1.2 stock. Pochisime le personalizzazioni. Ma la cosa interessante è come viene gestito il doppio schermo. Ci sono sostanzialmente 4 modalità d'uso: 1)modo schermo unico: lo smartphone mette le app a tutto schermo che diventa 16:18 dall'unione dei due display. 2)doppia app: un'applicazione gira su un display, una seconda sull'altro. Non sono compatibili tutte le app e lo smartphone non gestisce due app che girano con orientamenti differenti 3)duplicazione display: la parola dice tutto. 4)un display acceso e uno spento. Funzione utile sostanzialmente per prendere comodamente lo smartphone da uno schermo e tenerlo in mano come fosse un libro.   Devo dire che le modalità sono ben pensate e che, personalmente, ho adorato quella a doppia app. Riesco a gestire due social contemporaneamente. Anche se instagram, quando si usano le storie o si vuole postare una foto, impazzisce. Lato software ha bisogno ancora di qualche affinamento.

Reparto telefonico

La ricezione va bene, l'audio anche. Solo il vivavoce non è potentissimo.

Foto e video

Interfaccia camera non bellissima anche se l'idea di avere sono una camera, di qualità top, è geniale. Peccato che ogni tanto impazzisca nel ruotare da un display all'altro per fare alternativamente foto o selfie. Tante le regolazioni manuali. Gli scatti sono buoni. Non a livello dei top cameraphone, ma comunque buoni. Ottima la profondità di campo naturale e buoni i video. Cattura molto bene l'audio. Difficile capire gli scatti dal display dello smartphone per la taratura tendente al verdino dello stesso.

Audio

L'audio è abbastanza buono, come dicevo sopra, stereo. Peccato per la qualità non eccelsa del DAC. In cuffia bisogna giocare bene con l'equalizzatore per ottenere buoni risultati.

App e gaming

Lag e rallentamenti ci sono. Quando si apre il display e si usano due app bisogna avere pazienza. Poi però si viene ripagati dalla comodità di leggere da un lato e magari copiare il testo sulla seconda app. Ottima la navigazione web quando si usano i due display in modalità estesa.

Qualche gioco sbrocca in modalità full screen. Real racing no e risulta ben giocabile.

Giudizio finale

In esclusiva con TIM costa 899 euro. O meglio, 30 rate da 20 euro. Grande plauso a ZTE per averci provato. Iconico, entrerà nella storia della tecnologia come pietra miliare. Chi vuole distinguersi, i malati di smartphone, i collezionisti lo devono avere! Gli altri anche no.

 

 

Design:

9

Display:

6.5

Uso generale:

6.5

Fotocamera:

7.5

Autonomia:

7

Qualità prezzo:

6.5

Voto finale:

6.9