Rimani sempre aggiornato su tutti i video, iscriviti al canale!

RIVOLUZIONARIO! LG WING Specifiche e anteprima

Questo LG Wing mi ha davvero stupito, non tanto per le dimensioni, processore, RAM o fotocamere che sono comunque nello standard seppur con qualche particolarità, quanto per la sua caratteristica peculiare introdotta da LG, lo schermo rotante!

Ebbene sì, questo smartphone permette di ruotare il display per mostrare sotto di esso un secondo display! Lui è resistente agli schizzi e agli standard militari. Non è stato possibile renderlo totalmente impermeabile a causa proprio del meccanismo di rotazione.

Sui bordi troviamo il metallo mentre sul retro è costruito con un unico pannello in vetro interrotto solamente dal modulo fotografico che ospita tre fotocamere: La principale da 64Mp e due fotocamere ultragrandangolari che vengono utilizzate rispettivamente per le foto panoramiche e per la modalità Gimbal. La fotocamera frontale è una pop-up camera da 32Mp.

Lo Smartphone è dotato di un display principale OLED FullVision FullHD da 6,8 pollici con una proporzione di 20.5:9 senza alcuna interruzione grazie all’adozione della già menzionata fotocamera pop-up da 32MP. Il display secondario è un’unità OLED da 3.9 pollici 1240 x 1080pixel. A muovere il tutto troviamo un processore Qualcomm Snapdragon 765G coadiuvato da 8Gb di memoria RAM e 128Gb di memoria interna espandibili tramite micro SD. Dal punto di vista della connettività troviamo Il WiFi dual-band, la connettività di rete 5G, NFC e Bluetooth 5.1. La batteria è un’unità da 4000mAh dotata di ricarica rapida Qualcomm Quick Charge 4.0+ e che supporta anche la ricarica wireless.

Quando aperto, il display principale mostra un’interfaccia orizzontale, mentre il secondo display si predispone proprio come fosse un secondo schermo con la classica interfaccia. Utilizzando applicazioni come la galleria è possibile ad esempio scegliere sul secondo display cosa visualizzare in quello sopra. Possibile anche avviare la riproduzione di un contenuto qualsiasi sul display principale e continuare ad utilizzare lo smartphone sul display secondario. C’è la possibilità di creare della coppie di applicazioni e di salvarle in modo da non dover effettuare la scelta ogni volta. Presente tra le altre la modalità Touchpad che rende il secondo display un touchpad e fa apparire un puntatore sul principale.

Con la modalità Gimbal si trasforma il dispositivo quasi in un Gimbal, con tutte le varie regolazioni del caso posizionate sul secondo display. Con questa modalità è possibile muoversi, proprio come un Gimbal, dentro la ripresa. Ovviamente il movimento non avviene davvero, lo schermo inizialmente fa un crop dell’immagine e poi tramite il pad virtuale posizionato sul secondo display sposta digitalmente la ripresa. Devo dire che l’impugnatura è molto buona e si ottengono buone riprese.

Quello che mi è piaciuto di questo telefono è la funzionalità, non è innovazione fine a se stessa, ho trovato delle soluzioni davvero super funzionali e interessanti.

Non è ancora stato annunciato il prezzo ufficiale di vendita, sicuramente costerà più di 1000 euro e altrettanto sicuramente costerà meno di 2000.

Mi ha sinceramente colpito questo LG Wing. Arrivavo in LG prevenuto, leggendo la scheda tecnica lo pensavo grosso, pesante, inutile. Invece, provandolo, mi sono ricreduto! Un telefono che ha un senso e, grazie ad un software ben pensato, ha anche degli usi che lo rendono molto comodo e utile! Insomma, davvero rivoluzionario! Spero di provarlo presto.