Rimani sempre aggiornato su tutti i video, iscriviti al canale!

SMARTPHONE PIEGHEVOLI ho confrontato GALAXY FOLD e HUAWEI MATE X

I due smartphone che non abbiamo potuto toccare con mano ma che, senza ombra di dubbio, hanno attirato l’attenzione dei più: Samsung Galaxy Fold e Huawei Mate X.

Ma quali sono le principali differenze?

Partiamo dal display, peculiarità di questi due smartphone in quanto pieghevoli. Il Galaxy Fold ha un display da 7.3” Dynamic AMOLED con risoluzione da 1536 x 2152 pixel e un display esterno da 4.6” in risoluzione HD+ e tecnologia AMOLED; il Mate X ha invece un display da 8” quando aperto, altrimenti la diagonale scende a 6.6” e 6.36” per lato quando chiuso, con una risoluzione di 2200 x 2480 pixel e tecnologia AMOLED.

La differenza fondamentale sta però nel fatto che il display di Huawei è ingegnerizzato in modo tale che, da chiuso, risulta rivolto verso l’esterno, quindi risulta più fragile. Il display che si piega del Galaxy Fold è messo nella parte interna, così da proteggerlo, infatti da chiuso viene sfruttato il piccolo display da 4.6”.

Oltre questo, in termini di design c’è un’altra differenza: il Mate X ha infatti una parte più spessa che funge da impugnatura, come un eBook reader!

Per quanto riguarda la parte hardware, troviamo uno Snapdragon 855 e 12 GB di RAM, abbinati ad una memoria UFS 3.0 da 512 GB, per il Galaxy Fold, mentre troviamo un Kirin 980 abbinato ad un chip dedicato al 5G per il Mate X, supportato da 8 GB di RAM e 512 GB di memoria interna.

Lato batteria la differenza è minima, Galaxy Fold ha infatti una batteria da 4380 mAh, contro i 4500 mAh del Mate X che vanta invece il supporto alla ricarica fino a 55W e un caricatore in grado di caricare anche un portatile con porta USB C. In entrambi i casi, la batteria è distribuita equamente tra i due display, così da permettere un bilanciamento del peso ottimale.

Passiamo al comparto camere che vede una dotazione praticamente identica al Galaxy S10 Plus per il Galaxy Fold: quindi tre sensori posteriori e due anteriori, con le medesime lenti ma con una tacca in alto a destra. Mate X ha invece un comparto camere composto da tre sensori Leica, che si prestano anche agli scatti, da 40 + 8 + 16 megapixel.

Trattandosi di pieghevoli, un aspetto da tenere in considerazione diventa lo spessore che va tutto a favore di Mate X. Quest’ultimo ha infatti uno spesso di 5.4 mm quando aperto e di soli 11 mm quando ripiegato. Galaxy Fold ha invece uno spesso, da chiuso, di ben 17mm. Il motivo principale è da ricercare proprio nella concezione del prodotto, la cerniera che ripiega il display al suo interno permette infatti di proteggerlo ma offre un raggiu maggiore e quindi un conseguente spazio tra un display e l’altro. Nel caso di Mate X il problema viene risolto con una cerniera che lascia i display all’esterno, con tutti i rischi del caso.

Ma soprattutto: quanto costano? Galaxy Fold sarà disponibile dal 3 Maggio ad un prezzo di 2000 euro che, se vi sembrassero troppi, non vi basterebbero per comprare un Mate X che arriva infatti a 2299 euro; la disponibilità di quest’ultimo è un po’ più vaga, bisognerà infatti aspettare i mesi estivi per poterlo provare.

Peso e dimensioni

161.3 x 146.2 x 11 mm
295 g

Sistema operativo

Android 9

Storage

512 GB

Display

9"
2200 x 2480

Camera

40 mpx 1.8 - 2.4
Frontale mpx

SOC e RAM

Kirin 980
RAM 8 GB

Rete

LTE Cat 21

Batteria

4500 mAH

Peso e dimensioni


g

Sistema operativo

Android 9 Pie

Storage

512 GB

Display

7.3"
1536 x 2152 pixels + 1920 x 1080

Camera

12 mpx 1.5 - 2.4
Frontale 10 mpx

SOC e RAM

Snapdragon 855
RAM 12 GB

Rete

LTE Cat 21

Batteria

4380 mAH