Rimani sempre aggiornato su tutti i video, iscriviti al canale!

Recensione Tv Hisense 65″ N6800

Era da qualche tempo che tenevo sott’occhio Hisense. In molti negozi si trovano queste TV in offerta, i prezzi sono sempre interessanti e anche molti di voi mi segnalavano questo marchio. Ed ecco la prova della versione 65″ 4K N6800, versione medio di gamma 2017.

AGGIORNAMENTO 2 maggio 2017 Esattamente 2 giorni dopo la mia recensione HiSense mi ha comunicato il prezzo per il mercato italiano. Euro 1.599,00. Decisamente più a fuoco!! Così ha più Sense!

Confezione e contenuto

In confezione c'è la Tv, ovviamente, il cavo di alimentazione intelligentemente piegato di 90°, il telecomando, dall'aspetto un po' cheap, ma funzionale vista la presenza di 4 pulsanti scorciatoia alle app più utilizzate e le staffe per il montaggio da appoggio (di default è predisposto per il montaggio a parete.

Materiali design e touch-and-feel

Il design è un po' retrò. Vuoi per il colore del frame in alluminio, vuoi (sopratutto) per il pannello opaco che, ok è antiriflesso, ma sopratutto da spento fa sembrare la tv appartenente a un paio di generazioni fa. Il pannello posteriore è poco curato, in plastica che all'aspetto sembra economica (anche al tatto e al "suono"). Nel complesso, montato sui propri piedini, mostra un design abbastanza anonimo e non da la sensazione premium.

Display

Il pannello ha una risoluzione 4k e la retroilluminazione è a led (edge, quindi led messi lungo la cornice). Il local dimming lavora su 16 zone ed è forse questo il motivo per il quale i risultati non sono brillanti. Ma quello che mi ha convinto meno è l'angolo di visione. Spostandosi dalla perpendicolare i colori virano (leggermente, nulla di catastrofico) ma sopratutto vira il nero. In generale l'immagine è ben riprodotta, i colori anche, la luminosità alta, ma soffre un po' di clouding.

Processore e memoria

Il processore quad core fa girare bene la nuova interfaccia vidaa2. Semplice, forse a tratti troppo per gli utenti attenti al design delle UI e amanti delle mille opzioni, ma decisamente funzionale, con la possibilità di settare delle scorciatoie a canali, app o sorgenti preferite.

Software ed ecosistema

Il software, ma sopratutto l'upscaling delle immagini, lascia invece un po' a desiderare. Le sorgenti SD (tipicamente la TV generalista) vengono upscalate malino e il risultato è appena sufficiente. Al contrario le immagini 4k HDR (supporta HDR10) sono molto nitide anche se la TV fatica un pochino nelle mezze luci, creando un filo di effetto ghosting.

Le app principali si trovano tutte. YouTube e Netflix in primis che riconoscono correttamente la TV come 4k e, Netflix, anche HDR. Si fatica a trovare app secondarie, ma questo non penso sia un grosso problema. Nello store si trovano anche contenuti sportivi, news e il meteo, se settato, ci appare sempre in primo piano assieme le informazioni sulla sorgente selezionata.

Audio

Buono l'audio. Gli altoparlanti sono posteriori e sono quattro posti in basso. Le dimensioni della TV, tutt'altro che sottile e leggera, permettono di avere una buona cassa acustica e l'audio risulta buono con anche un accenno di bassi.

Giudizio finale

Il vero problema di questa TV è il prezzo. Da Hisense ci si aspetta un prezzo molto aggressivo. Invece servono 2499 euro per entrare in possesso di questo 65" e comunque 1499 per il taglio da 55". Se pensiamo che con meno ci possiamo portare a casa una TV top gamma 2016 Oled LG o Samsung direi che c'è qualcosa che non quadra. La qualità di visione è decisamente inferiore a queste ultime, il design anche. Ok, la N6800 non è il top di gamma HiSense, ma siamo di fronte a un prodotto che pompa tanto le specifiche ma, alla prova dei fatti, un po' delude. Peccato perchè ci speravo tanto in Hisense! Mi stanno simpatici! AGGIORNAMENTO 2 maggio 2017 Esattamente 2 giorni dopo la mia recensione HiSense mi ha comunicato il prezzo per il mercato italiano. Euro 1.599,00. Decisamente più a fuoco!! Così ha più Sense!

 

Design:

6.5

Display:

6.5

Qualità prezzo:

6

Voto finale:

6.5