Rimani sempre aggiornato su tutti i video, iscriviti al canale!

Recensione Xiaomi Mi6 rom china

E’ il successore di quel Mi5 leggerissimo e, ai prezzi attuali, interessantissimo smartphone top di gamma Xiaomi. Il design non viene stravolto, ma ne è un’evoluzione. Software ancora acerbo ma recensibile. Sicuramente ci tornerò sopra quando uscirà la rom globale o .eu! Ma ci sono tanti utenti che lo vogliono comprare e mi sembrava doveroso raccontare come va oggi!

Confezione e contenuto

In confezione la cover (spesso sinonimo di scivolosità del terminale) in silicone, sottile, bella. Poi caricabatterie ultrarapido a 12v (mezz'ora per il 50%, un ora e mezza per la carica completa) e cavo tipo C. C'è anche l'adattatorino per le cuffie non avendo il jack.

Materiali design e touch-and-feel

Ottimi i materiali, vetro bombato davanti e vetro "quasi fluido" al posteriore. Il metallo del frame sembra molto molto resistente. Nel complesso in mano si tiene bene e non è particolarmente scivoloso. Il problema nasce quando lo si appoggia a superfici anche solo impercetibilmente inclinate. Scivola! Ma non scivola velocemente bensì subdolamente lentamente....rischio cadute in agguato! Non è impermeabile ma splash proof. Il che significa che se prende qualche goccia d'acqua non dovrebbe avere problemi ma non è certificato per immersioni.

Soliti tasti, manca però il jack cuffie. E il tasto frontale è virtuale, come su p10, op3t, iphone 7 ecc ecc... A me questa moda non fa impazzire perchè un conto è se viene implementata con un buon feed aptico della vibrazione (s8, iphone) un altro se questo feed non c'è. Insomma preferivo, in questo caso, il pulsante fisico di Mi5. Altoparlante principale sotto ma la capsula diventa speaker di supporto nella riproduzione musicale.

Display

Non all'altezza di un top di gamma. Un IPShe ha angoli di visuale che virano le immagini ma sopratutto neri poco profondi. Ottima invece luminosità, sensore e oleofobicità.

Processore e memoria

Il nuovissimo 835 snapdragon si dimostra qui un ottimo processore. Fa girare tutto in maniera molto fluida e reattiva pur non scaldando. Invece qualche problemino con memoria o file System. Le app non sono fulminee ad avviarsi. Con i 6 gb di ram le app non si chiudono praticamente mai. Attenzione al taglio che sceglierete. Io ho il 64 gb e la memoria non è espandibile.

Batteria

C'è da fare una precisazione. Con la rom cinese i google services non vanno a braccetto. Non sono ottimizzati. Per questo, nonostante il telefono in questa configurazione software mi sia arrivato a sera (potete andare a vedere il live batteria), sono fiducioso. perchè scalda di software e non di processore.

Software ed ecosistema

Ancora acerbo, o meglio, in versione cinese poco si adatta all'uso con il play store e le app conseguenti. In Cina non usano google e usano app alternative che non si basano sui google services. Normale che l'ottimizzazione non sia il massimo. Qualche errore dalle app qui e la, notifiche che non arrivano puntualmente anche se le impostazioni sono tutte corrette, insomma solita storia da prima rom. Io ci ho comunque vissuto due giorni senza particolari problemi come mio unico telefono. Ovvio che, come sempre accada, con la rom .eu o global le cose cambieranno. E io ci ritornerò su.

Reparto telefonico

Ottima parte telefonica. Tante ore di chiamate e mai un "non ti sento bene". Purtroppo manca la banda LTE 20. Ok, oltre all'audio, anche la ricezione.

Foto e video

Xiaomi interpreta qui la doppia cam alla iPhone. Esattamente allo stesso modo usa la prima camera con apertura f1.8 per le foto grandangolari (27mm focale simulata) e la seconda f2.6 (52.. focale simulata) per le foto tele (zoom 2x circa). E le usa, in 2x, scegliendone una rispetto l'altra in base anche alla luce ambientale. Questo fa si che qui, come su iPhone, non si sappia bene che cam stia scattando quando usiamo lo zoom. Ci viene incontro al modalità manuale che permette di scegliere una delle due cam. Ma la qualità? Alti e bassi. Se posiamo per qualche secondo, scegliamo l'inquadratura, curiamo il fuoco le foto vengono molto molto bene. Quasi ai livelli dei top cameraphone. Nei punta e scatta le prestazioni sono invece molto molto altalenanti. Nella giornata live batteria, che faccio foto proprio punta e scatta, si è evidenziato questo comportamento. Buona la stabilizzazione e comunque ottimo lo zoom in generale. I video invece soffrono di qualche scatto di troppo.

Audio

Buona sia pressione sonora che qualità dell'audio. Lo stereo c'è ma dalla capsula esce audio a un volume decisamente più basso e, sopratutto, sbilanciato rispetto al cassa principale. andrebbero ritarati i volumi.

App e gaming

Le app non sono fulminee ad avviarsi ma poi il processore le fa volare.

Anche REal Racing ci impiega tanto ad aprirsi. Oltre 30 secondi. Poi, nel gioco, si dimostra fluidissimo e gira a fps alti.

Giudizio finale

Ad oggi costa 435 euro da Grossoshop in versione 6/64. Come rapporto qualità/hardware ci siamo, le potenzialità ci sono tutte. Lo Snapdragon 835 è promosso! Ma è in telefono indubbiamente acerbo, per persone abbastanza consapevoli (con questa prima versione rom sopratutto) ma che sono sicuro maturerà e che andrà in cantinetta in attesa di una riprova con rom ottimizzata. Ma su tutto ha quell'aria di déjà vu. Insomma, lo prendi in mano, lo usi, e non hai quell'effetto wow da telefono nuovo. E, in questo, purtroppo, nn può migliorare....

Xiaomi Mi6 64GB - Black
Acquista ora su Grossoshop con il codice sconto GALEAZZI5
435.00€

Design:

8.2

Display:

7

Uso generale:

7

Fotocamera:

7.5

Autonomia:

7.5

Qualità prezzo:

7

Voto finale:

7.5