Rimani sempre aggiornato su tutti i video, iscriviti al canale!

ECCO il NUOVO DJI MAVIC 3. Prezzo, specifiche, footage e anteprima!

Quando si parla di droni DJI non ha certo bisogno di presentazioni, i Mavic li conosciamo e li apprezziamo da tempo ma a questo giro arriva una bella novità! Dopo la collaborazione con OnePlusHasselblad prende il volo e firma non una ma ben due camere per questo Mavic 3, una principale più grandangolare che in passato e una nuova tele con zoom quasi 7X ottico quindi nemmeno la pioggia potrà fermare questa prima prova di volo!

In confezione oltre al drone troviamo una nuova protezione, una sorta di “esoscheletro” per poter infilare il drone in uno zaino senza troppi problemi, l’alimentatore da 65W che impiega 95 minuti per la ricarica completa, i vari cavi ed adattatori per microUSB, USB-C e Lightning, gli stick di ricambio per il radiocomando e le eliche di ricambio.

La grande novità riguardo alle camere, studiate insieme ad Hasselblad, è che per la prima volta sono due, la principale con sensore 4/3 CMOS da 20MP e obiettivo da 24mm con 84° di angolo di visione, quindi più grandangolare di quella del Mavic 2. La secondaria è una camera zoom con sensore un po’ più piccolo, da mezzo pollice ma lunghezza focale di ben 163mm, questo significa uno zoom ottico 6,75X che interpolando arriva anche a 28X.

Il peso è di circa 900 grammi, quindi molto simile alla generazione precedente ma di nuovo ci sono ben 6 sensori grandangolari che conferiscono al drone una vista a praticamente 360° che permette al drone di evitare ogni ostacolo.

La registrazione video raggiunge il 4K a 120FPS e il 5.1K a 50FPS (4K 30FPS con la camera zoom). Arriverà però in due varianti, quella standard con 8GB di memoria integrata e la “Cine” che supporta il codec cinematografico di Apple ProRes con fino a ben 200Mbps di bitrate che significa file enormi e proprio per questo avrà 1TB di memoria integrata tramite SSD. La versione base supporterà comunque i codec H264 e H265.

Il radiocomando ha una portata di 12km in CE, con uno streaming 1080p 60FPS che in questa prima prova si è dimostrato molto fluido.

La batteria da 77Wh porta l’autonomia ad un ottimo risultato: 46 minuti di volo. Volo che a proposito è molto silenzioso, grazie al materiale di cui sono fatte le eliche, facile da gestire e che non presenta problemi nemmeno in condizioni ventose, lui infatti può sopportare fino a 50km/h di vento.

L’applicazione è la solita DJI Fly che durante il volo permette di utilizzare tutte le varie funzioni come ad esempio il tracciamento che è stato migliorato tantissimo, ora il drone riesce a seguirci anche in mezzo a tanti ostacoli, pali, alberi senza perdere la traccia anche se questa funzione non è ancora attiva ed arriverà con un aggiornamento. Ovviamente sempre dall’app si settano tutti i parametri di registrazione come risoluzione, framerate, bitrate, codifica, trasmissione e tanto altro.

Il prezzo di questa versione base, con una sola batteria è di 2.119€ mentre la combo con tre batterie e caricabatterie multiplo costa 2.829€. La versione CINE di cui parlavamo prima è completamente su un altro livello di prezzo, 4.799€. Va da sé però che in questo secondo caso si tratta di un prodotto professionale.


PREZZO STORE UFFICIALE DJI