Rimani sempre aggiornato su tutti i video, iscriviti al canale!

Recensione OPPO FIND X2 PRO

Peso e dimensioni

165.2 x 74.4 x 8.8mm
207 g

Sistema operativo

Android 10

Storage

512 GB

Display

6.7"
3168 x 1440

Camera

48 mpx 1.7
Frontale 32 mpx

SOC e RAM

Snapdragon 865
RAM 12 GB

Rete

LTE Cat 21

Batteria

4260 mAH

Confezione e contenuto

In confezione troviamo, oltre allo smartphone, il cavo per la ricarica e l'alimentatore da ben 65 W.

Materiali design e touch-and-feel

Le dimensioni sono di 165 x 75.4 x 8.8 mm, contenuto in un peso di 207 grammi e costruito in vetro e ceramica (c'è anche la versione in pelle, leggermente più spessa). Sul fronte troviamo il display con bordi curvi sotto al quale troviamo il sensore di impronte digitali e un foto per la camera frontale, tasti del volume e di accensione posti sul lato destro. Ha NFC per i pagamenti, GPS, BT 5.1, USB C, WiFI 6, 5G SA/NSA e va bene anche Android Auto. Costruito molto bene ma, a causa della sporgenza del modulo delle fotocamere, poggiato sul tavolo, balla durante l'uso.

Ha l'AOD, comodo ma non è interattivo. L'altoparlante è stereo.

Display

Il display è un pannello da 6.7'' in risoluzione QHD+ e refresh rate a 120Hz, anche alla massima risoluzione. Ottimo, luminoso, fluidissimo e va tenuto sempre a 120 Hz per apprezzarlo appieno. Tra il QHD e il FHD cambia davvero poco, ha però il supporto HDR.

Processore e memoria

E' il primo Snapdragon 865 che provo,lui è supportato da 12 GB di RAM e 512 GB di memoria interna UFS 3.1. Soffre un po' l'uso stress, mi pare efficiente ma la potenza in più si paga.

Batteria

Ha una batteria da 21 Wh, si arriva a sera con il 10-15% di autonomia residua. Quel che impressiona è la ricarica a 65W che permette di ricaricare le due batterie in pochissimo tempo. Peccato manchi la ricarica wireless, il caricatore può però ricaricare un PC con questa potenza.

Software ed ecosistema

Arriva con Android 10 e le patch di sicurezza aggiornate al mese di febbraio. La tendina delle notifiche viene giù con uno swipe e poi abbiamo gli swipe differenziati per le gestione. C'è un assistente Oppo ma io preferisco Google Assistant. Non capisco la mancanza della funzione di condivisione link. C'è invece il software che permette di condividere file tra Vivo, Oppo e OnePlus: come AirDrop ma per questi tre brand.

Reparto telefonico

Bene la ricezione, ok l'audio in chiamata.

Foto e video

Sul retro troviamo tre sensori: il principale da 48 megapixel con apertura f/1.8 e stabilizzazione ottica, un sensore con lente grandangolare da 48 megapixel e un sensore tele da 13 megapixel che permette uno zoom 5X ottimo e si spinge fino al 60X in digitale. In generale le foto sono ottime, lo zoom è top ma manca un mirino in stile Samsung. I video sono poco stabilizzati, le tre camere possono essere usate fino al 1080p a 60 fps, registrando in 4k si può usare solo la camera principale.

Audio

L'altoparlante è stereo e si sente bene.

App e gaming

Il telefono è molto veloce e fluido, ovviamente nessun problema anche con le applicazioni più pesanti. Buona anche la vibrazione ma è un filo mollosa e rumorosa.

Real Racing si apre in appena 6" e poi gira come un fulmine.

Giudizio finale

Brutto trend a questo giro, prezzi in crescita per tutti i top. Meno iconico di Find X ma più caro e impermeabile: 1199 euro il prezzo di listino. Ci sono delle promo per chi preordina, in generale un bel passo avanti per la ColorOS, ora quasi matura e molto più occidentalizzata. E' velocissimo, affidabile, ha una ricarica super rapida ma voglio capire il surriscaldamento (leggero) in uso stress se dipende dal processore o dal software, lo capiremo provando i prossimi Snapdragon 865. Bellissimo il display e il foro, sui video devono migliorare, sia iPhone 11 Pro che S20 Ultra sono migliori. Ottimo prodotto ma caro, aggettivo che temo sarà ricorrente in questo 2020.

 

 

Design:

8.5

Display:

9.5

Uso generale:

8.3

Fotocamera:

8.9

Autonomia:

7

Qualità prezzo:

6.7

Voto finale:

8.4