Recensione SONY A95K con tecnologia QD OLED

Sì, la ritengo la miglior TV OLED che abbia mai provato, e di conseguenza, la migliore TV in assoluto. Molti di voi sapranno già quanto io apprezzi la tecnologia OLED e la resa cromatica che questa è in grado di regalarci, ancor di più con le ultime generazioni di pannelli e per questo la Sony A95K da 65″ è diventata la TV di casa nuova!

Iniziamo dalle misure e troviamo 122,5 x 71,4 x 4,3 cm per la 55″ con circa 21kg di peso e 144,4 x 83,7 x 4,3 cm per la 65″ e 27kg di peso. Le misure riportate sono quelle senza piedistallo e senza tener conto dell’ingombro della webcam posta sopra.

Per quanto riguarda gli ingressi troviamo:

  • 2X USB-A con alimentazione a 500 e 900mAh,
  • 2X HDMI 2.0,
  • 2X HDMI 2.1 che supportano il 4K a 120Hz (una anche eARC).
  • abbiamo poi gli ingressi per digitale terrestre, satellitare e la common interface.

In confezione ho trovato due telecomandi, uno molto completo ma anche molto poco di design ed uno senza tasti numeri e tasti colore ma più carino, piccolino, con i tasti retroilluminati e l’altoparlante integrato per suonare ed essere ritrovato facilmente tramite comandi vocali.

Il design della TV è minimal e pulito, se appeso alla parete l’unica cosa che salta all’occhio è la webcam, forse non bellissima da vedere ma utile. Questa permette infatti sia di cambiare canale, modificare il volume e spegnerla tramite movimenti della mano ma soprattutto permette al televisore di capire dove siano posizionate le persone che lo guardano e a quale distanza, in modo da regolare sia audio che video, modificando ad esempio la luminosità o l’enfasi vocale e ricreando un surround 5.1 virtuale.

L’audio si basa sulla tecnologia “acoustic surface” cioè non viene direttamente dagli altoparlanti ma è come se venisse fuori dal vetro, facendo corrispondere la fonte del rumore o della voce esattamente con il punto dal quale proviene sullo schermo. Il risultato è la massima immersività e anche un’ottima qualità, non necessita di soundbar, se volete migliorare ulteriormente dovete mettere un vero impianto 5.1 con tanto di subwoofer perché ovviamente lei ha dei buoni bassi ma non da far vibrare il divano.

Se l’audio è di buon livello l’immagine non può certo essere da meno, anzi, è questa il suo punto forte ed è questa che la rende la miglior TV secondo me. L’uniformità dei colori è perfetta, la gradazione nelle sfumature anche e non si nota effetto banding. La qualità del pannello (Samsung) è ottima ed è valorizzata ancor di più dall’intelligenza artificiale e dall’upscaling, si fatica a distinguere un 4K da un 1080 “upscalato” dalla TV. Un altro aspetto che questa TV ed il suo processore gestiscono perfettamente è quello delle zone buie. Su alcuni OLED basici o di vecchia generazione succede a volte che le zone scure si “impastino” e si perdano i dettagli. Qui no. I dettagli rimangono e niente “macchie” nere uniformi.

Il sistema operativo è Google TV, perfetto quindi per gestire la domotica di casa ma le impostazioni sull’immagine per fortuna rimangono quelle di Sony e questo significa che la personalizzazione è molto buona, troviamo sia alcuni preset come “cinema”, “brillante” e anche “netflix”, quest’ultimo davvero efficace appunto su Netflix, sia la possibilità di modificare i parametri manualmente.

Gaming? Top anche qui, supporta appieno la “next gen” di PS5 e Series X con il suo 4K a 120Hz ed un input lag molto basso.

Quale potrebbe essere l’unico difetto di un prodotto di questo livello? Il prezzo ovviamente. Parliamo di 2.799 euro per la 55″ e 3.749 euro per arrivare ai 65″. Tanto certo, ma al momento non sono riuscito a trovare di meglio!

SITO SONY 

Sony XR-65A95K – BRAVIA XR - MASTER Series - OLED – 4K Ultra HD – High Dynamic ...
Acquista ora su Amazon!
2949,99 €