Rimani sempre aggiornato su tutti i video, iscriviti al canale!

Recensione XIAOMI Mi9t e confronto REDMI K20pro

La famiglia XIAOMI Mi9 si allarga. Ma trovo che questo Mi9 t sia un po’ una sovrapposizione con quel Mi9 SE che rappresentava già la fascia media. Ma mancava una camera popup. Eccola! E, viste le similitudini, ecco anche il confronto con il K20 pro di Redmi che è sostanzialmente lo stesso telefono con hardware più pompato.

PREZZO GROSSOSHOP  codice sconto GALEAZZI5

Peso e dimensioni

156.7 x 74.3 x 8.8 mm
191 g

Sistema operativo

Android 9 Pie

Storage

64 GB

Display

6.39"
1080 x 2340

Camera

48 mpx 1.7
Frontale 20 mpx

SOC e RAM

Snapdragon 730
RAM 6 GB

Rete

LTE Cat 13

Batteria

4000 mAH

Confezione e contenuto

Solita confezione, troviamo il caricatore che esce a 18W, il cavo Type C e una cover rigida nera.

Materiali design e touch-and-feel

Costruito interamente in vetro e metallo, non dà troppo l'effetto padella quando lo si tiene in mano. Pesa 191 grammi e sono ben distribuiti, bello poi il tasto di accensione rosso. Sul retro troviamo le tre camere posteriori, quasi a filo con la scocca, poste centralmente. La camera anteriore è invece ospitata da un meccanismo pop up dotato di LED a tema con la colorazione scelta. In questa variante Global è presente anche il Face Unlock che non avevo sul Redmi K 20 Pro.

Presente il LED di notifica posto sopra la camera pop up, poco visibile ma bellissimo. Sul lato destro troviamo i tasti per la regolazione del volume e il tasto di accensione, manca il tasto per l'assistente vocale sul lato destro. In basso troviamo il primo microfono, la porta type C e l'altoparlante mono; in alto troviamo invece il jack da 3.5 mm. Completo il reparto connettività, oltre al jack da 3.5mm è presente anche il chip NFC e il BT 5.0. Android Auto purtroppo non va, a differenza del K20 Pro su rom cinese.

Display

Il display è da 6.39'' AMOLED con risoluzione FHD+. Bello, tarabile, senza alcuna tacca e si vede bene alla luce del sole. Un filo poco preciso il sensore di luminosità, come su Mi9.

Processore e memoria

A bordo troviamo uno Snapdragon 730 abbinato a 6GB di RAM e 64 GB di memoria interna non espandibili. Ci sono però le varianti da 128 GB e 8/256 GB.

Batteria

Molto buona l'autonomia con i suoi 4000 mAh di batteria, arrivo a sera con il 30% di batteria residua. Praticamente paragonabile all'autonomia del Redmi K20 Pro, il quale consuma meno sulle app poco energivore ma recupera sulle app più pesanti.

Software ed ecosistema

La solita MIUI Global, in questo momento alla versione 10.3.5 e con le patch di sicurezza aggiornate a maggio. Il Redmi K20 Pro mi è sembrato un filo più stabile con la sua versione cinese, a parte qualche piccolo trucchetto per attivare le notifiche e quant'altro. Sulla versione cinese funziona Android Auto. Ci sono le solite funzioni che mi piacciono: il tema dark, le app clonate e il multi spazio.

Reparto telefonico

A differenza del K20 Pro, abbiamo la banda 20. Ottima la ricezioni, va bene anche l'audio in chiamata e va bene anche la gestione del dual sim. Non mi piace il dialer che non riconosce le chiamate spam.

Foto e video

Ha tutte le camere che servono: la principale da 48 megapixel, la secondaria con lente grandangolare e l'ultima con lente tele. Non ha il sensore del Redmi K20 Pro ma scatta foto più che buone, poche le differenze da Mi9, Mi9 SE e anche dal K20 Pro che scatta foto migliori in condizione di poca luce. In video invece si sente la mancanza dello stabilizzatore, il fuoco sembra pulsare. Ormai penso che la sfida tra gli smartphone debba essere più sui video che sulle foto.

Audio

Ottimo l'audio, anche se mono. Preferisco l'audio mono che un finto stereo. C'è la Radio FM.

App e gaming

Gira bene, prestazioni quasi paragonabili a quelli del K20 Pro che usa uno Snapdragon 855. Mi piace anche la vibrazione, purtroppo non è aptica ma va comunque bene. Anche le Instagram Stories vengono gestite bene.

Giudizio finale

Lo presenteranno ufficialmente domani, per ora ho i prezzi di Grossoshop che di solito si avvicinano ai prezzi ufficiali al lancio: 359 euro per la versione 6/64, 379 euro per la versione 6/128 e gli inutili 499 euro per la versione 8/256 GB. Sarebbe un best buy se avesse un briciolo di affidabilità in più che invece ho trovato sulla variante cinese K20 Pro. Batteria, display, uso quotidiano al top. Se siete un minimo consapevoli, prendete il K20 Pro che costa circa 80 euro in più. Basterebbe un filo di cura in più sulla Global e non ce ne sarebbe per nessuno, già così è comunque un acquisto che consiglio. Vedremo domani i prezzi italiani! AGGIORNAMENTO: prezzi ufficiali ITALIA 329,00 euro il 6/64 e 399,00 il 6/128. Direi che le considerazioni rimangono le stesse.

Design:

8.5

Display:

8.9

Uso generale:

7.9

Fotocamera:

8.5

Autonomia:

8.9

Qualità prezzo:

8.8

Voto finale:

8.4