Rimani sempre aggiornato su tutti i video, iscriviti al canale!

Volkswagen CADDY TECNOLOGICO come una GOLF 8! PLAY da GALAXY A52 5G

Immaginatelo con delle tavole da surf a bordo, o delle mountain bike.. Io ho trovato tanta tecnologia, tanta cura e tanta versatilità a bordo del nuovo Caddy, che non ha più voglia di essere solo un veicolo commerciale!

Interni

Osservando il frontale notiamo subito i fari LED adattivi molto belli esteticamente ed il paraurti verniciato in tinta con la carrozzeria dal design grintoso che ingloba anche radar per gli ADAS e sensori di parcheggio, al posteriore invece è presente la videocamera. Comodissimo il fatto di avere le porte posteriori scorrevoli.

A bordo lo spazio è tantissimo, anche con i sedili anteriori portati indietro resta tutto lo spazio che si vuole. Chi sta seduto dietro ha anche delle pratiche tasche dietro lo schienale dei sedili anteriori e dei tavolini con porta-bicchiere. Bocchette dell’aria e 2 porte USB-C completano il tutto.

Il taglio posteriore è curato come l’anteriore e personalmente trovo molto belli i fanali a sviluppo verticale. Il baule è da 1213 litri con i sedili posteriori alzati, i sedili sono abbattibili 60/40 con anche la possibilità di estrarli dalla vettura tirando semplicemente una leva e lasciare così ben 2556 litri. Luce LED, presa 12v e compressore costituiscono la dotazione del baule.

Infotainment

Lo schermo è da 10″, ben definito e che si vede sotto ogni condizione di luce. Le schermate sono personalizzabili in modo da avere sempre sott’occhio le informazioni e le scorciatoie che si preferiscono. La radio è DAB e suona bene, Android Auto wireless e Apple Car Play sono presenti e possono essere usati al posto del navigatore della vettura ma che comunque è 3D e non dà problemi. Nella sezione veicolo possiamo settare alcune opzioni e parametri del veicolo fra cui gli ADAS.

Da remoto, via smartphone possiamo controllare la velocità, la posizione del veicolo e richiedere l’invio di una notifica quando la vettura esce da una determinata zona. Come optional arriverà anche la possibilità di gestire da remoto le flotte aziendali. Si può inserire una SIM in vettura e usarla come hotspot.

Il cruscotto è completamente digitale ed è anch’esso personalizzabile nelle informazioni visualizzate.

I comandi al volante sono fisici, a mio parere più comodi di quelli touch ad esempio della stessa Golf 8.

Test Drive

Inizio dicendo che la finestratura è molto ampia e questo, unito alle dimensioni generose degli specchietti rende una ottima visibilità.

Le sospensioni in città assorbono bene tombini, buche e pavè, devo dire però che il diesel, qua 2.000 cm³ da 122cv e 320Nm si fa un po’ sentire. Il cambio DSG è sempre il solito, funziona bene, ha una buona intelligenza e velocità di cambiata.

Il cruise su richiesta può essere adattivo, con fermata e ripartenza, l’assistente di corsia è ben tarato e ci avvisa facendo vibrare lo sterzo ed è comodissimo anche l’avviso per l’angolo cieco. Io anche se si tratta di optional, gli ADAS consiglio sempre di metterli tutti!

L’assetto della vettura è molto neutro, non sottosterzante e nonostante il baricentro alto ha anche un’ottima tenuta di strada, più da macchina che veicolo commerciale. La rumorosità anche a 130km/h è minima, quindi direi che i lunghi viaggi in autostrada sono fattibili senza problemi.

Consumi e Conclusioni

Una vettura veramente versatile, che consuma poco, 16 km/l in città o a 130km/h che salgono fino a 20 a 110km/h e in statale.

È disponibile anche con il 1.500 benzina e si può scegliere tra tantissime versioni, corta, lunga, a trazione integrale, a 5 posti, a 7 posti.

Il prezzo parte da 26.000€ che nella mia versione, così accessoriata arriva a 39.000€ ma secondo me ha un grande senso, magari come alternativa ai SUV che stanno spopolando sul mercato.