Rimani sempre aggiornato su tutti i video, iscriviti al canale!

Recensione YAP il CONTO SMART dai 12 anni VA su G PAY e APPLE PAY e 10 euro PER VOI

CODICE PER OTTENERE 10 EURO alla prima ricarica conto: ANDREAGALEAZ

 

Oggi parliamo di un sistema di pagamento smart, in questo caso YAP, che ritengo essere un po’ diverso perchè può essere usato anche da ragazzi dai 12 anni in su, magari pensato per quei genitori che vogliono dare la paghetta ai figli e non vogliono dare in mano loro i contanti.

La registrazione è molto semplice e veloce: 5 minuti circa e 24 ore dopo avevo già il conto attivo.

Ovviamente funziona il pagamento tramite Apple Pay o Google Pay. Una volta effettuato un pagamento, ci arriva una notifica con la transazione appena eseguita, la spesa può essere poi divisa (o inviare/chiedere soldi) con eventuali utenti Yap.

L’applicazione è molto curata graficamente, orientata ad un pubblico giovane e con tante promozioni suggerite: vinci 2000 euro, oppure la possibilità di ricevere 40 euro portando quattro amici ad iscriversi a Yap.

Quando vi iscrivete, se avete meno di 50 anni, vi danno 10 euro di benvenuto. Inoltre, se condividete il vostro codice per l’iscrizione del vostro amico, entrambi riceverete 10 euro sul vostro conto.

Si può ordinare la carta fisica, grazie alla quale si può pagare anche nei posti in cui non è presente il POS con NFC, oppure prelevare i contanti agli sportelli. Ha un costo? Solo per ordinarla, 9,99 euro, poi non ha costi mensili.

Il servizio di prelievo ha un costo di 1 euro all’interno dell’Europa, sale a 4 euro fuori dall’Europa.

Per quanto riguarda le commissioni: assenti nei paesi con l’euro, nei restanti si paga invece il 2% di commissione sul pagamento.

Come si può ricaricare? Ci sono quattro modi: usando una carta di credito (massimo 250 euro alla volta); versando contanti nei punti SISAL ad un costo di 2,5 euro; con un conto corrente, tramite IBAN, facendo un bonifico; oppure tramite i vostri genitori, a patto che utilizzini l’applicazione YAP.

Non si possono fare bonifici in uscita, non si possono pagare i MAV ed è un altro segnale che si tratti di un servizio pensato per una popolazione giovane.

Per inviare o richiedere soldi agli utenti YAP basta andare nella sezione apposita e, l’applicazione, vi dirà quali dei vostri contatti ha una carta YAP. Per pagare online basta andare nella sezione pagamenti per vedere la vostra carta e usare i dati necessari al pagamento.

C’è anche la sezione assistenza con tante domande e risposte utili, oltre al servizio di assistenza telefonico e via mail che ha risposto entro un’ora.

Secondo la mia opinione, YAP è il servizio adatto ai genitori che vogliono dare una paghetta ai propri figli, soprattutto se minorenni.

Ha qualche limite rispetto ad altre carte che ho provato ma ha anche altri vantaggi, soprattutto legati al target al quale YAP si rivolge.