Rimani sempre aggiornato su tutti i video, iscriviti al canale!

Meizu M5 note Recensione

Ho sempre avuto un debole per la serie M note di Meizu. Ma giunta alla 4a generazione, che stranamente si chiama 5, esce dalla mia personale classifica best buy. Rimane un buon telefono ma…..comunque gesture sempre TOP!

Peso e dimensioni

153.6 x 75.8 x 8.1 mm
175 g

Sistema operativo

Android (6.0), Flyme 6.0 UI

Storage

32 GB

Display

5.5"
1080 x 1920 pixel

Camera

13 mpx F2.2
Frontale 5 mpx

SOC e RAM

MediaTek Helio P10 MT6755
RAM 3 GB

Rete

LTE-A, HSPA

Batteria

4000 mAH

Confezione e contenuto

Solita scarna dei telefoni Meizu. C'è solo il caricabatterie (fortunatamente molto veloce, esce a 5, 9 e 12 volt) e il cavo micro USB dedicato.

Materiali design e touch-and-feel

Design anonimo. Buoni i materiali, con un unibody in metallo fresato e il vetro stondato ai bordi. Per essendo un 5,5" non fa l'effetto padella e si tiene bene in mano, non scivolando.

Ottimo il tasto fisico centrale con un lettore di impronte che prende 10 volte su 10. C'è il led di notifica bianco e l'altoparlante è sotto.

Display

5,5" FHD IPS. Buona la risoluzione ma la riproduzione dei colori è starata. Anche se si lavora sulla temperatura i verdi e i gialli flash non si riescono a correggere. Un po' lo stesso difetto che avevo trovato su M3 note. Ok l'oleofobicità e la taratura del sensore di luminosità anche se, alla luce diretta del sole di primavera (quasi) qualche nits in più non avrebbe guastato.

Processore e memoria

Niente da fare. Questo Helio P10 non è stato messo a bada nemmeno da Meizu che, solitamente, riesce a domare bene i Mediatek. Scaldicchia e succhia batteria. Bene i 3 gb di ram anche se pochini i 16 di memoria integrata. Ma c'è la versione da 32 e la seconda sim può essere sostituita dalla scheda di memoria.

Batteria

La mia giornata stress è finita alle 17. In un 2016 con autonomie in aumento......un 2017 in controtendenza? E poi con una batteria dichiarata da 4000 mAh è proprio un non senso!

Software ed ecosistema

Purtroppo bisogna aspettare aprile per la FlyMe 6. Qui c'è ancora la 5.2 su base Android 6.0. Mancano alcune funzioncine tipo la regolazione dei volumi suonerie dal bilancere, qualche sottomenù o funzione è in inglese e, sopratutto, da un telefono ormai distribuito ufficialmente a scaffale, mi aspetto certificazione google e play store preinstallato. Non c'è ancora!! ne l'uno ne l'altro. E se per un utente smanettone (o consapevole della cosa) che lo compra su internet va bene, per la sciura Maria che lo compra nella grande distribuzione no. Non va benissimo. Fortunatamente i settaggi stock sono tali per cui le notifiche arrivano puntuali....sarà per questo che succhia tanta batteria?

Reparto telefonico

Qui bel miglioramento. C'è la banda LTE 800 e la ricezione è meglio di M3 note che, da questo punto di vista, peccava un po'. Dialer non proprio intelligente ma c'è la possibilità di registrare la chiamata e le due sim sono gestite bene. Manca il VoLTE ma l'audio è OK.

Foto e video

Bene. A tratti molto bene con tanta luce. Soffre un pochino con poca ma, mediamente, gli scatti sono superiori alla media degli scatti effettuati da telefoni di questa fascia di prezzo. Anche i video sono buoni, manca stabilizzazione, ma lo zoom non è male. E l'audio è catturato in maniera piuttosto fedele. Insomma un comparto dove si fa valere.

Audio

Anche l'audio è nel complesso più che discreto. Dall'altoparlante sono assenti le frequenza basse ma è un problema intrinseco degli smartphone.

App e gaming

Le app girano abbastanza bene. Ma vanno fatte caricare e sedimentare qualche secondo. Nulla di drammatico, anzi, nella quotidianità è un fattore a cui non si fa caso.

Real Racing ci mette 18" a caricare ma non gira fluidissimo. La Mali T860 qualche frame lo perde.

Giudizio finale

Di listino, in Italia, 229 euro la versione 16 gb. E se la linea M note è stata un mio best buy, purtroppo, questo 5 non lo è più. Le gesture rimangono al TOP e consentono l'uso a una mano anche se il telefono è grossino. Rispetto al 3 qui migliora molto la ricezione ma: autonomia sottotono, display poco preciso nei colori e l'essere distribuito ufficialmente a scaffale senza Play Store preinstallato e certificazione google fan si che rimanga un buon terminale ma che non sia best buy. Il vero problema è che i primi M note erano antesignani di un prezzo aggressivo unito a specifiche e a prestazioni top. Oggi nella fascia di prezzo 200-250 euro c'è una competizione agguerrita. Speriamo nella flyme 6.....

I migliori negozi online
Meizu M681H/32GB M3 Note Smartphone da 32GB, Grigio [Italia]
199.99€
5.5" Meizu M5 Note 3/32G Mediatek Helio P10 Octa Core 4G LTE Flyme 6.0 Oro
175.00€
Meizu M5 Note 32GB
112.00 €
Altre offerte online
Vedi più offerte

 

Design:

7.5

Display:

5.9

Uso generale:

7.5

Fotocamera:

7.2

Autonomia:

5.5

Qualità prezzo:

7.5

Voto finale:

6.5