1 MESE di PIEGHEVOLE. Long Test Motorola RAZR 40 (non ULTRA)

Sì, è  proprio vero, a volte ci perdiamo dietro l’ultima specifica, dietro l’ultimo plus portato dal modello più costoso e non ci rendiamo conto che forse si può risparmiare qualcosa perdendo in cambio davvero poco. Display esterno o non display esterno? Oggi cerchiamo di capire se la spesa necessaria per Razr 40 Ultra ne vale la pena o se magari può essere evitata. Magari non per tutti gli utilizzi, ma io per la maggior parte inizio a propendere per la seconda..

Il lancio è avvenuto ormai diversi mesi fa, i due Motorola pieghevoli di ultima generazione ho avuto modo di provarli a lungo entrambi e di entrambi trovate infatti le recensioni. Proprio per questo motivo non staremo qui ancora una volta a parlare di specifiche e di schede tecniche ma dopo un mese di utilizzo di Razr 40, il più economico dei due, parleremo proprio di esperienza d’uso.

Avere un display esterno così grande, che finalmente permetteva di compiere praticamente ogni azione possibile, e non costringerci sempre ad aprire il telefono rispetto al modello con display piccolino che non mostra altro che l’orario e le notifiche senza possibilità di scrivere e rispondere al momento dell’uscita sembra la novità che facesse tutta la differenza fra i due facendo invecchiare di colpo Razr 40 nonostante fossero usciti in contemporanea. Utilizzando Razr 40 Ultra per un po’ invece mi sono reso conto che sì, è vero che lo schermo esterno permette di fare tutto ma sarà l’abitudine, sarà che quello interno è comunque più comodo alla fine mi ritrovavo ad aprire il telefono quasi sempre.

Quindi ne vale la pena spendere 300 euro in più se poi ci si ritrova ad aprirlo lo stesso per ogni cosa e non usare il display esterno? Magari è un problema mio, magari qualcuno si abituerebbe subito ad usare più spesso ad usarlo quello fuori ma per me credo la risposta sia no. Ci sono cose per le quali è innegabilmente più comodo, ad esempio quando ci si scatta le foto con la cam principale e si vuole controllare l’inquadratura per bene oppure quando si segue il navigatore a piedi e possiamo controllare la mappa al volo senza aprirlo ma alla fine sono cose che difficilmente giustificheranno da sole la spesa.

Volendo andare oltre al discorso display esterno grande o piccolo RAZR 40 Ultra è un filo meglio in tutto, questo va detto, non sarà completamente di un altro livello ma è un po’ più veloce e fa le foto un po’ meglio. Ecco questo delle foto in realtà è il punto debole di entrambi, per le rispettive fasce di prezzo la concorrenza fa sicuramente meglio e Razr 40 in particolare è paragonabile ai base/medi di gamma.

Terminando con il prezzo, come previsto Razr 40 è già sceso da 899 a 699 euro ed un’ultima cosa, vince rispetto al fratello maggiore nell’ergonomia sia perché è un po’ più leggero ma soprattutto perché non essendo in vetro è molto meno scivoloso e piacevole al tatto. Nel periodo natalizio potrebbe scendere ancora, magari a 599 euro e diventare ancora più interessante quindi se voleste provare un pieghevole senza spendere 1.000 euro o più.. Tenetelo d’occhio!

Motorola razr 40 (Display flessibile 6,9" OLED 144 Hz + display esterno 1,5” OLED, ...
Acquista ora e risparmia 98€!
482,00 €