Rimani sempre aggiornato su tutti i video, iscriviti al canale!

ALEXA ECHO SHOW 5 contro GOOGLE NEST HUB

Ti presentiamo Echo Show 5 - Schermo compatto e intelligente con Alexa, Nero
Acquista ora su Amazon!
89,99 €

Google e Alexa si marcano veramente molto stretto ed è quindi il caso di confrontare il nuovo Alexa Echo Show 5 e il Google Nest Hub, quale andrà meglio?

Google Nest c’era già da tempo all’estero ma è finalmente arrivato anche in Italia. Ha un display da 7”, dotato di sensore di luminosità e tuning ambientale (regolando quindi anche i colori), per un design complessivo che trovo più gradevole.

L’Echo Show 5 è invece dotato di un display da 5,5” ed è dotato di videocamera (che manca sul Google Nest Hub), mi piace poi che ci sia uno slider manuale che permetta di disattivarla.

Entrambi dotati di due microfoni sulla parte superiore, disattivabili tramite apposito tasto, e di cavo proprietario per la ricarica, trovo più comodi invece i pulsanti per il volume posti sul lato superiore nell’Echo Show 5, a differenza di quelli posti sul retro del Google Nest Hub.

Altre differenze? Sull’Echo Show 5 abbiamo il sensore di temperatura integrato ma manca, a differenza dell’Echo Show più grande, il supporto al protocollo Zig Bee. Entrambi sono dotati di Bluetooth 5.0.

L’interfaccia, in entrambi i modelli, è molto semplice e possiamo accedere alle impostazioni anche da smartphone.

Sulla home di Echo Show troviamo le funzioni per fare chiamate Skype o tra dispositivi Echo, aggiungere un evento al calendario, creare una lista, settare una sveglia o un promemoria, oppure leggervi gli audiolibri di Amazon. E’ ovviamente possibile comandare, sia con voce che tramite interfaccia, tutti i dispositivi connessi ad Alexa.

Google Nest Hub ha un’interfaccia più o meno simile, sono emtrambe concepite per fare più o meno le stesse cose. Si accede ovunque tramite degli swipe e, su Google Nest Hub, funziona meglio Spotify (riconosce meglio le canzoni).

L’audio è paragonabile ma preferisco quello del piccolo Show 5, nonostante abbia l’altoparlante posto in fondo. Echo Show 5 ha poi la possibilità di collegare una cassa esterna anche tramite hack da 3.5mm, che manca sul Google Nest Hub, e la possibilità di abbinarsi ad un Sub Woofer.

Quali sono i pro e i contro di ognuno?

Su Alexa preferisco i controlli domotici e le skills che sono davvero tante, oltre che la possibilità di leggere gli audiolibri. Tra i pro ci metto anche l’audio.

Per quanto riguarda il Google Nest Hub: mi è piaciuta l’integrazione con Google, quindi con YouTube, Google Maps ecc. Ho poi apprezzato maggiormente il modo in cui risponde l’assistente Google, lo trovo più simpatico e riesce a trovare molte più cose. Il display è poi più bello, più grande e ha una migliore resa dei colori grazie al sensore dedicato al tuning.

Non c’è un migliore in assoluto, se volete qualcosa più orientato verso la domotica, vi consiglio Alexa. Nel caso in cui cercaste qualcosa di più orientato all’utilizzo dell’assistente vocale per ricerche, Maps ecc, vi consiglio Google Nest Hub.

Google Nest Hub costa 129 euro di listino, Amazon Show 5 ha un costo di 89 euro.