Rimani sempre aggiornato su tutti i video, iscriviti al canale!

AIRPODS low cost? Recensione URBANPODS

Questo sono dei cloni delle AirPods di cui si è parlato per molto tempo.

Hanno una custodia assolutamente paragonabile a quella delle AirPods. Le cuffie, avendo la stessa forma, sono ugualmente comode ma risultano forse un pelino più leggere. C’è da dire che il nero opaco, quasi vellutato della confezione delle Urbanpods mi piace particolarmente.

Quando apriamo la custodia, come per le AirPods,  su iOS ci viene segnalato sul display il livello della batteria delle cuffie e della custodia, tramite il classico popup.

Per quanto riguarda la qualità audio, solo un filo sotto AirPods ma le trovo un po’ più comodo delle originali per via del peso ridotto.

Forse la qualità dell’audio in chiamata è il vero punto debole di queste Urbanpods, che spesso non ci permettono di farci sentire bene dal nostro interlocutore. La nostra voce risulta lontana e metallica, con rumori di fondo.

Come le AirPods, quando togliamo le cuffie dall’orecchio, la musica va in pausa. Le gesture sono tramite touch ma non sono precise come le originali, perchè non usano lo stesso identico sistema a sfioramento.

La qualità audio è comunque buona, durante i video la sincronizzazione audio è praticamente perfetta, le ho usate anche per montare video e il lag è quello classico di tutte le cuffie bluetooth ma niente di drammatico, anzi.

L’autonomia è buona, rispetto alle originali dura un poco meno ma la custodia permette comunque 3-4 ricariche e quindi si copre assolutamente la giornata.

Il prezzo medio è di 50 euro. Il prezzo di base di listino è segnato come 100 euro ma, a quel prezzo, sono decisamente bocciate, soprattutto per la questione chiamata. Tra i 30 e i 50 euro sono però da prendere in considerazione perchè comunque sono delle buone cuffie.