Rimani sempre aggiornato su tutti i video, iscriviti al canale!

RETRO UNBOXING! Tra RICORDI, ANEDDOTI e CONFESSIONI..

Secondo voi cosa avrei potuto rispondere alla domanda “Andrea posso mandarti uno scatolone di telefoni vintage?”.. ma ovviamente sì! Quindi grazie a Paolo e Andrea oggi ci tufferemo nella storia della telefonia e in un mare di ricordi!

Fra i primi mi è saltato fuori un Sony Ericsson Walkman W950, un Symbian con touch e pennino che ai tempi apprezzavo tantissimo per la precisione della tastiera, poi il 7110 di Nokia brandizzato Omnitel, il primo telefono WAP con l’accesso a internet e ai primi siti disponibili. Un altro touchscreen ma con la tastiera fisica estesa: il Windows Mobile i-mate JAQ3 dove si potevano già scaricare le app (anche se era impresa da smanettoni). Poi ho trovato diversi NEC, uno era uno dei primi videofonini di Tre, quelli con cui è arrivata in Italia e un altro venuto un po’ dopo, a conchiglia ma sempre con l’antenna fissa.

Chi non ricorda invece il Nokia 6630?! Uno dei Nokia con Symbian più venduti di sempre. Altri due Sony Ericsson vengono fuori dallo scatolo, il P900 e il P990, unici nel loro genere con quella pateletta incernierata solo da un lato che sul 900 da una parte aveva i numeri, girata dall’altra invece la tastiera qwerty, nel 990 la qwerty c’era anche ma era proprio sul dispositivo. Blackberry Curve non è stato uno dei primi ma a Blackberry va il merito di avere creato uno dei primi smartphone con la posta in push.

Z1010 soprannominato “il paninozzo”! Il primo UMTS di Sony Ericsson e uno dei primi da poter comprare no-brand. Poi c’è il videofonino di LG, l’antenato di LG Wing di adesso, dove si potevano guardare anche le partite, peccato per lo schermo troppo piccolo. Nokia N70 è un altro pezzo di storia, che in tantissimi sono sicuro lo avrete avuto anche voi.

Sony Ericsson X2, uno dei primi con la tastiera qwerty a scorrimento orizzontale, quindi molto grande, form-factor ripreso poi da molti altri brand. Nokia con l’N90 è stata una di queste. Siemens invece è stata capace di fare uscire il primo telefono a leggere gli mp3.

Oggi gli smartphone sono completamenti diversi, Symbian è morto, tanti altri sistemi operativi di quel periodo anche e la nuova generazione è arrivata. Gli smartphone ormai sono diventati una vera e propria finestra sulla nostra vita.. prezzo da pagare? L’appiattimento generale nella ricerca del design, ed essendo tutti smartphone solo touch non poteva che essere così ma che forse si sta un po’ risvegliando con i foldable. Vedremo se riusciranno a creare di nuovo quella varietà e quella vivacità nel design che c’era una volta!