Rimani sempre aggiornato su tutti i video, iscriviti al canale!

QUANTI DATI CONSUMIAMO? Bastano i GIGA? TEST ROUTER FRITZ LTE

Dovevo provare il Fritz!Box 6890ho deciso di portarlo ai miei genitori perché secondo me sono un caso tipico italiano. Sono due persone che non fanno un uso troppo spinto dei dati e pertanto non hanno una connessione cablata, Adsl o fibra, a casa. Fino ad adesso hanno utilizzato principalmente la rete dati dello smartphone per tutte le applicazioni dello stesso e il thetering per connettere a internet il PC.

AVM FRITZ!Box 6890 LTE International - Modem Router LTE, VDSL, ADSL2 +, WiFi AC MU-MI...
Acquista ora e risparmia 46.97€!
322,03 €

Ho dunque installato il Fritz!Box, inserito la sim e configurato tutto. Alla rete sono stati collegati l’Hub di Ezviz (3 ip camera), l’iMac di mia madre, 2 smartphone, una smart TV e un Amazon Echo Dot.

Sono passati 2 mesi e mezzo da quando ho installato a casa dei miei questo Fritz e adesso vi dirò se una connessione di rete 4G può sostituire nella vita domestica una connessione di rete cablata.

Vi parlo di Hardware, questo modello con LTE è molto simile nel software al modello 7590 che ho già recensito, possiede 2 porte dedicate alla parte telefonica più una in formato SDN, la porta di ingresso DSL (può funzionare come un classico router) e sono presenti 2 antenne per l’LTE con la possibilità di montarne di esterne per migliorare la presa del segnale.

Quali sono le differenze di questo Fritz!Box, dotato di parte LTE rispetto a chi non la ha? Prima di tutto si può selezionare quale accesso ad Internet utilizzare, se la rete mobile o la cablata DSL o WAN. É presente il “fallback”, se sono configurati più accessi ad internet si può decidere che dopo un determinato numero di minuti, settabile, che una connessione non funziona questa venga cambiata automaticamente con l’altra connessione, molto comodo perché così è possibile andare a fare un backup della connessione. Possibile, inoltre, scegliere se la telefonia via internet venga gestita solo da rete mobile o solo da rete DLS/WAN questo perché alcuni provider di rete mobile non consentono il Voice Over Ip su rete dati. Qua forse l’unica “tirata d’orecchie” a Fritz perché ha integrato un ottimo sistema di gestione delle chiamate ma non ha abilitato le chiamate via sim sul router e quindi non è possibile utilizzare i minuti, che solitamente su questi abbonamenti da 50/70gb sono illimitati, per collegare un telefono analogico e usare la sim integrata. La parte telefonica è possibile utilizzarla solo tramite voip. Non è possibile nemmeno leggere gli sms ricevuti.

La parte software è fatta molto bene, vi sono tante informazioni sulla stazione radio e sulla ricezione delle antenne, facendo vedere anche tutte le celle che avete nella vostra zona, ma soprattutto l’intensità di segnale in tempo reale, questo consente di andare a spostare le antenne, con anche una guida di allineamento (i led sul router diventano delle “tacchette” che indicano la ricezione).

Ma dunque, quanti dati consumano le applicazioni?

Consumo dati applicazioni

Streaming: Circa 1 Gb a film 0,7 Gb a serie

Netflix: 480p (qualità bassa): 0,3 Gb all’ora; 720p (SD): 0,7 Gb all’ora; 1080p (HD): 3 Gb all’ora; 4K Ultra HD: 7 Gb all’ora.

Youtube: da 300 a 5Gb l’ora in base a qualità.

Sky Q:  2/3 Gb all’ora da TV. 500mb smartphone.

Spotify: L’audio pesa poco. Da 40 a 80Mb/ora (0,08Gb/ora).

Videogiochi: Ogni gioco consuma in media dai 20 ai 100gb, con aggiornamenti a volte importanti.

Videochiamate: Whatsapp a 2 partecipanti circa 400Mb/ora fino a 3Gb/ora gruppo di 5; Zoom da 500Mb a 1Gb/ora in base a quanti connessi.

Social: Dipende dalla quantità di video. Mediamente 100Mb/ora, Instagram anche 300Mb/ora se guardiamo le dirette.

Email: Dipende dagli allegati. Le mail sono leggerissime, direi ininfluenti.

Quanto consumano le varie tipologie di utenti?

Consumo tipologie utenti

Famiglia tipo: 4 persone, 2 adulti 2 bambini, 1 film e 1 puntata serie al giorno, social, musica, qualche gioco circa 500 Gb mese.

Single: a casa solo di sera e week end, lavoro, mail, social, film alla settimana, musica spesso, 100/150 Gb mese.

Videogiocatore: Per videogiocatore ci vuole la fibra, non solo per il consumo eccessivo di dati ma anche per la necessità di una latenza bassa.

Coppia di lavoratori: 2 film a settimana e 1 serie tv al mese più social e musica, 200 Gb/mese

Se presta attenzione non si usa lo streaming video si potrebbe stare dentro le offerte da 50/70 Gb anche con uso massiccio di social ed internet. Ripeto, SENZA VIDEO!

Una famiglia che non utilizza lo streaming video può benissimo stare negli abbonamenti da 50/70Gb che offrono gli operatori.

Esistono delle società che danno internet illimitato anche su sim. alcune che neanche io conoscevo, vi faccio un elenco:

  • Lundax: ha la possibilità di andare in 5g e si appoggia a più reti già esistenti. Prezzi: rete Wind con IP pubblico 40 euro/mese; Rete Tim e rete Vodafone 45euro/mese
  • Icaro Mobile: 150Gb/mese a 22.5euro
  • EvoUnlimited: 29.90euro sotto rete Lte
  • WindTre: Minuti sms e Gb illimitati a 29.90euro/mese; 15.90 con Gb illimitati per i professionisti
  • OgiLink: 90Gb a 24.50euro/mese; 200Gb a 31,90euro/mese; 400Gb a 39euro/mese; Flat a 46euro/mese
  • Vodafone: Infinito Black edition a 39,90 euro al mese
  • Poste Mobile: 26.90 euro/mese con internet illimitato.

Cosa mi è piaciuto e cosa no di questa soluzione?

È vero, si possono sfruttare i Gb della sim dati anche attraverso router portatili o utilizzando il cellulare come modem, ma è assolutamente un’altra cosa, con un router professionale, si può abbinare la rete cellulare con la DSL in modo di avere un backup. La critica è la mancanza della possibilità di unire la banda della linea cellulare e quella della linea cablata DSL per avere più banda in generale, il software non permette questa possibilità. Il software è davvero stabile, mai avuto necessità di riavviare, ho anche ricevuto conferma, da amici che lo hanno, su questo aspetto.

La differenza rispetto ad usare un modem portatile è proprio quella di poter creare un’infrastruttura di rete importante, è possibile qui collegare qualcosa via cavo, estendere via rete mesh la copertura WiFi in casa. Ovviamente questo Fritz è più caro ma offre anche molto di più.

Gli utilizzi sono veramente tanti, una seconda casa senza linea fissa, paese dove la linea ADSL non è abbastanza veloce, zone rurali dove non c’è copertura ADSL o Fibra, PMI che devono avere continuità con backup su LTE. Insomma, mi è piaciuta tanto questa soluzione di Fritz, azienda che continuo ad amare ed usare come riferimento in questo ambito.