Rimani sempre aggiornato su tutti i video, iscriviti al canale!

UNBOXING GALAXY FOLD Anteprima specifiche prezzo

Peso e dimensioni


g

Sistema operativo

Android 9 Pie

Storage

512 GB

Display

7.3"
1536 x 2152 pixels + 1920 x 1080

Camera

12 mpx 1.5 - 2.4
Frontale 10 mpx

SOC e RAM

Snapdragon 855
RAM 12 GB

Rete

LTE Cat 21

Batteria

4380 mAH

Ed eccolo, in anteprima, il primo telefono pieghevole che arriverà sul mercato. E’ il Samsung Galaxy Fold che ho già in mano e sul quale inizieranno i consueti test! Non sto a riassumervi le specifiche tecniche ma vi darò le prime impressioni: FIGO!!!

Era davvero tanto tempo che non avevo una scimmia così grande per un prodotto tech, finalmente uno smartphone diverso, che mi ha fatto subito tornare in mente i produttivi communicator. Ed il concetto è più o meno lo stesso: un display esterno piccolo si manfunzionale per l’uso quotidiano e uno interno molto grande. Questa scelta consente di limitare la larghezza del dispositivo che risulta comunque usabile a una mano. Ok, pesantuccio, ma essendo stretto non scivola e la presa è salda. E poi non si rischia di prendere dentro nel display. Insomma si una tranquillamente.

Il meccanismo di apertura è solido, non sembra che si debba rompere da un momento all’altro aprendolo, anzi. In Samsung lo hanno testato per 200.000 aperture e il display che si rivela sotto è da 7,3″. Dynamic Amoled ma senza il rivestimento di vetro. La piega in centro si vede ma essendo tirato e non spinto come il Mate X mi è sembrato meno “effetto onda”. E, ribadisco, secondo me il display dentro ha più senso del display fuori per tutta una serie di motivi, non ultimo un telefono più compatto e con uno schermo più protetto.

Unica critica, per ora, la scelta di mettere il sensore biometrico sul pulsante Bixby e non sul pulsante accensione spegnimento. Chiaro che in Samsung vogliono spingere la loro soluzione.

Il software è ottimizzato per l’uso a schermo intero. Il multiwindows è a 3 applicazioni che possono essere flottanti o divise (non sono però tutte supportate)

Le primissime impressioni sono di un dispositivo maturo, non perfetto, ma bellissimo, diverso, solido, pensato. Arriverà sugli scaffali il 3 maggio, il prezzo sarà attorno i 2000 euro (molto probabilmente 2050) e in confezione ci saranno anche le Galaxy Buds (recensione) e l’assicurazione Care Plus.

E, per chi può, domani grande colazione fold autogestita, così ve lo faccio vedere!!! (ore 8:30 da Princi piazza 25 Aprile Milano).