Rimani sempre aggiornato su tutti i video, iscriviti al canale!

Recensione LG Q8

La storia di questo Q8 ve l’avevo raccontata qualche settimana fa durante l’anteprima. Un progetto non freschissimo di uno smartphone che punta tutto sulla multimedialità. Andiamo a scoprirlo insieme!

Confezione e contenuto

In confezione troviamo la dotazione standard: caricabatterie 5 e 9 volt, cuffie auricolari con un bel cavo in tessuto e dalla buona qualità (e meno male vista la qualità del DAC). Completa la dotazione il caso USB di tipo C.

Materiali design e touch-and-feel

La scocca è in metallo, dal design molto tradizionale ma, se avete visto l'anteprima lo sapete, questo Q8 non è un progetto freschissimo. Comunque si tiene molto bene in mano, il vetro è gorilla glass 4 ed è particolarmente leggero.

Il sensore di impronta digitale è dietro il volume sul fianco. Altoparlante mono sotto. Insomma standard per LG. Non c'è il led di notifica ma il second display. Uno schermino 160 x 1040 che rimane sempre acceso (se vogliamo) e che in st by ci mostra notifiche in arrivo, scorciatoie ai toggle comunque personalizzabile. Quando il telefono è acceso stessa cosa ma a colori. E la grande comodità è quella di continuare a fare quello che si sta facendo senza che le notifiche ci occupino una parte dello schermo. Soluzione molto molto smart che, stranamente, non ha mai riscosso grande successo.

Display

Il display principale (che poi penso sia un pannello unico intagliato per far spazio alla camera anteriore) è un buon IPS 5,2" QHD da 564 ppi. Lo avrei preferito meno definito e più luminoso. Infatti soffre la luce diretta del sole. Il sensore funziona bene ed è ben oleofobico.

Processore e memoria

Il "vecchio" 820 non si smentisce. Scalda in uso ma va ancora molto bene. A corredo 4 gb di ram e 32 anacronistici GB per l'utente. Fortunatamente espandibili con micro sd.

Batteria

Tallone d'achille di questo smartphone. In uso consuma tanto in st by poco. Quindi l'autonomia dipenderà tanto dall'uso. La mia giornata stress normalizzata si è fermata alle 20 con il telefono spento.

Software ed ecosistema

L'interfaccia è la classica di LG. Personalmente mi piace. Basata su Android 7.0 ha alcune chicche interessanti: gli smart setting per automatizzare alcune azioni, il doppio tap per accenderlo e spegnerlo, i temi e i tasti personalizzabili. Comunque tutto già visto.

Reparto telefonico

Mono sim, ricezione e audio buoni, volume in capsula altissimo!! Ma anche il vivavoce si difende bene.

Foto e video

E finalmente veniamo ai punti forti di questo telefono. Anche se mi aspettavo qualcosa di più dalla camera posteriore, sono comunque di buon livello. Non raggiunge S8 o U11 ma c'è il grandangolo che vince su tutto! Anche i video molto buoni ma un po' sotto ai top.

Audio

Ecco. L'audio SPACCA! Anzi vi dirò che questo telefono punta praticamente tutto sull'audio. Il DAC converte benissimo, riconosce l'impedenza delle cuffie collegate e si regola di conseguenza. Purtroppo non ci sono molte regolazioni e personalizzazioni che si limitano al livello di auricolare destro rispetto al sinistro. E poi c'è la radio FM.

App e gaming

Gira bene. L'820 è ancora più che valido, non gira come i top di gamma attuali ottimizzati (op5 è la mia pietra di paragone), ma non ha nessun problema con nessuna app. Non soffre nemmeno di lag.

Real racing 10". Fa girare benissimo tutti i giochi 3d.

Giudizio finale

Purtroppo nel panorama attuale il prezzo di lancio è folle. 599 euro. Disponibile solo on line si è già abbassato a 499 dopo un mese dal lancio. Però, con il G6 e il suo full vision a 400 e il V30 in arrivo non saprei proprio a chi consigliarlo ne dove collocarlo. Geniale il second display, ottima la riproduzione musicale, scarsa la batteria, buona la camera e ottimo l'uso a una mano grazie a grip e dimensioni. Ciò detto non vedo l'ora mi arrivi il V30!!!

 

Design:

7.5

Display:

8

Uso generale:

8

Fotocamera:

7.9

Autonomia:

5.5

Qualità prezzo:

6.5

Voto finale:

7