Rimani sempre aggiornato su tutti i video, iscriviti al canale!

CUPRA BORN, CHE CATTIVA! Anteprima della 100% elettrica

Oggi a Milano ho avuto la possibilità di vedere la nuova CUPRA Born 100% elettrica. E’ esposta alla fonderia napoleonica in via Thaon di Revel e, fino all’8 settembre, potete andare a vederla! Anche perchè l’installazione esperienziale che porta alla vettura è davvero ben fatta e vi accompagna a scoprire i valori fondanti di CUPRA.

Attraverso il frontale si presenta subito aggressiva, frontale che mi piace molto sia nel design generale che nei dettagli e nei gruppi ottici, che possono essere anche LED Matrix. A proposito di dettagli, il tratto distintivo è il color rame, che ritroviamo anche come colore del logo e della scritta sul cofano.

L’aggressività vista con il frontale continua anche dietro, con un posteriore incattivito da un estrattore dell’aria molto pronunciato. Il baule ha una capienza di 385 litri, una presa 12V, ed un utile doppiofondo per stivare i cavi di ricarica.

La trazione è posteriore e la batteria sarà disponibile in tre tagli: 45, 58 e 77 kWh. La differenza però non sarà solo nella batteria, perché la 77kWh viene abbinata ad un motore da ben 170kW (231CV).

Si entra con l’ingresso keyless, salutati da un simpatico gioco di luci, e si nota subito la qualità a bordo, sia nei materiali che negli interni. Il volante è ben fatto e troviamo sulla sinistra i comandi per il cruise control adattivo e sulla destra quelli per l‘infotainment. A proposito di Infotainment il display centrale è molto grande, di buona qualità e ben sfruttato con la possibilità di schermate multiple e widget.

Lo spazio a bordo è tanto, come per tutte le vetture elettriche basate su piattaforma nata per l’elettrico e non adattata si riesce a ricavare tanto spazio sia per gli occupanti, davanti e dietro, sia per lo stivaggio.

La ricarica in AC arriva ad 11kW mentre quella in DC a 125kW nella versione da 77kWh e 100 per i tagli minori.

Il test drive purtroppo non è ancora possibile, i tecnici di Cupra però dicono di essere riusciti durante i test in pista a farci del drift.. speriamo di guidarla ad ottobre!