Rimani sempre aggiornato su tutti i video, iscriviti al canale!

CONFRONTO TRA OnePlus 8pro, S20 ultra, P40 pro, Mi10 pro e Oppo Find X2 pro

Premessa: tra i top gamma del 2020 trovo un certo appiattimento. Similitudini, tutti con bordi curvi, tutti grossi ma, soprattutto, tutti molto cari.

Il 5G ha fatto lievitare i prezzi razionalmente, non ve li consiglierei se non per le loro prestazioni fotografiche al top, unico segmento dove davvero si differenziano dai telefoni da 200/300€.

Ma se si cerca il massimo, si guarda necessariamente a questi cinque. Buffo però che questo innalzamento di prezzo faccia sembrare, per assurdo, gli iPhone la scelta migliore. Comunque, discorso che faremo un’altra volta.

Gli smartphone sottoposti al confronto sono: Samsung Galaxy S20 Ultra, Huawei P40 Pro, OnePlus 8 Pro, Xiaomi Mi 10 Pro e Oppo Find X2 Pro

Partiamo dai MATERIALI e mi collego alla considerazione fatta durante la premessa: appiattimento, tutti con bordi curvi e un foro sul display per la camera frontale. Galaxy S20 Ultra il più pesante con 220 grammi, OnePlus 8 Pro scende appena sotto ai 200 grammi con i suoi 199 e gli altri sono più o meno alla pari sui 205 grammi. Xiaomi Mi 10 Pro è l’unico a non avere la certificazione IP 68.

Samsung Galaxy S20 Ultra Smartphone, 5G, Display 6.9" Dynamic AMOLED 2X, 4 Fotocamere...
Acquista ora e risparmia 226€!
1153,00 €

DISPLAY: ovviamente tutti con pannello OLED e tutti con un refresh rate alto: 120 Hz per il Galaxy, il OnePlus e Oppo – 90 Hz per Huawei e Xiaomi. Il migliore è quello del Galaxy, anche se è grande 6.9″ e sfrutta i 120 Hz solo in FHD+; il display di Huawei è ottimo ma il foro frontale è molto grande; su OnePlus ho trovato un ottimo pannello ma i bordi sono troppo sensibili ai tocchi, curvatura che non mi è piaciuta anche nell’ottimo display di Oppo e, infine, Xiaomi che ha un bel display ma che perde leggibilità con la luminosità settata al minino (per via dei bianchi che tendono al rosso).

Capitolo AUTONOMIA: il Galaxy ha una batteria da 5000 mAh e supporta la ricarica a 45W, oltre la ricarica wireless a 15W e la ricarica inversa, a sera si arriva con il 10% e scaldicchia. Huawei ha una batteria da 4200 mAh con il supporto della ricarica rapida a 40W, anche nella modalità wireless, e della ricarica inversa – a sera si arriva con il 30%, merito dell’assenza dei servizi Google. OnePlus ha una batteria da 4510 mAh con il supporto della ricarica rapida a 30W, idem per la ricarica wireless, e della ricarica inversa: scaldicchia sotto stress, rimane tiepido e arriva a sera con il 5-10%, la sua variante base fa meglio – che sia da ottimizzare lato software?

Xiaomi ha una batteria da 4500 mAh e supporta la ricarica rapida a 50W, oltre alla ricarica wireless a 30W e la ricarica inversa – si arriva a sera con il 30%, è quello che ha un comportamento più in linea, scalda solo sotto stress. Oppo ha una batteria da 4260 mAh e supporta la ricarica fino a 65W, a sera arriva con il 10-15%.

E per quanto riguarda le PRESTAZIONI? OnePlus, Xiaomi e Oppo hanno lo Snapdragon 865, troviamo invece il Kirin 990 per il Huawei P40 Pro e l’Exynos 990 per il Galaxy S20 Ultra. Il Galaxy, il OnePlus e l’Oppo hanno 12 GB di RAM, i restanti 8 GB – il primo ha poi 128 GB di memoria interna, 256 GB per Huawei, OnePlus e Xiaomi, 512 GB per Oppo. Solo Samsung e Huawei hanno l’espansione di memoria.

HUAWEI P40 Pro con Bluetooth Speaker, Acoustic Display da 6.58”, Quattro Fotocamere...
Acquista ora e risparmia 140.9€!
909,00 €

Adesso parliamo di SOFTWARE: il Galaxy ha un ecosistema più interessante e completo, sarebbe al pari di Huawei ma con il plus dei servizi Google – oltre ad una buona Desktop Mode e l’uscita video. Huawei ha un ottimo ecosistema, ottime cuffie e ottimi PC – un software che graficamente è migliorato ma un pelo sotto gli altri, purtroppo mancano i servizi Google. C’è la Desktop Mode e l’uscita video.

OnePlus ha il software più simile a quello di Pixel ed è quello con più opzioni furbe, mi piace tanto. Usa l’ecosistema Google, non ha l’interfaccia desktop. Mi 10 Pro è lo Xiaomi con meno bugghettini trovati, bella ma MIUI – anche qui molto Google – e un ecosistema immenso ma meno integrato.

Oppo ha la sua Color OS 7.1 molto occidentalizzata, niente a che vedere rispetto a Find X quando uscì. Ha l’uscita video.

mtb more energy® Collana Smartphone per OnePlus 8 PRO 5G (6.78'') - Nero/Oro - Custo...
Acquista ora su Amazon!
12,97 €

Capitolo FOTOCAMERA: la camera di Samsung satura più i colori e ha la grandangolare più spinta, buon comparto video. Huawei ha una grandangolare poco spinta ma vince sia nello zoom 5X che nello zoom 30X. OnePlus ogni tanto pecca di micromosso, ha una grandangolare che però non distorce e perde nello zoom 30X. Anche Xiaomi e Oppo arrivano allo zoom 30X, Oppo però fa peggio.

QUI IL CONFRONTO FOTOGRAFICO.

Comparto AUDIO: chi suona meglio? Tutti, fatta eccezione per Huawei, hanno un altoparlante stereo – vince il Mi 10 Pro con un audio più spaziale, gli altri si comportano comunque bene. Xiaomi e Samsung sono gli unici a riconoscere le chiamate spam dal dialer.

Veniamo alle CONCLUSIONI e ai PREZZI: è dura scegliere perchè costano tutti tanto, valgono le considerazioni iniziali. Ecco per quale motivo li sceglierei io: 1300 euro per il Galaxy S10 Ultra, lo sceglierei per il display, l’ecosistema e il brand. 1050 euro per Huawei P40 Pro, lo sceglierei per la fotocamera. 1019 euro per il OnePlus 8 Pro, lo sceglierei per fluidità, equilibrio e software. Xiaomi Mi 10 Pro, 1099 euro ed è il primo Xiaomi top ma gli manca qualcosa per giustificare il prezzo – Mi 9T per tutti.

1199 per Oppo, l’enorme memoria da 512 GB è il motivo per cui lo comprerei.