Rimani sempre aggiornato su tutti i video, iscriviti al canale!

HUAWEI RISPONDE sul BAN

Oggi Huawei ha presentato il suo primo smartphone, il Mate 20 X 5G, dotato di connessione 5G grazie al nuovo chip Balong 5000, e ho approfittato di questa anteprima per porre le vostre domande al General Manager di Huawei, Pier Giorgio Furcas, che ringrazio per la disponibilità!

Qual è la vostra posizione ufficiale di Huawei in merito alla situazione, qual è la situazione attuale: i dispositivi Huawei spiano gli utenti più degli altri e perchè il Ban? 

Assolutamente no, queste sono tutte illazioni derivanti dal “Big Ban”, tra la notte del 19 e del 20 maggio. I telefoni Huawei funzionano e continueranno a funzionare, dalle singole applicazioni fino ai servizi Google, sia per i telefoni attualmente in vendita, sia per i telefoni che l’azienda immetterà nel mercato. 

Per quanto riguarda le Major Release? Android Q arriverà?

Arriverà su tutta la line up sia di Huawei che di Honor, senza alcun tipo di problema. La partnership con Google, in realtà, non si è mai interrotta, anche all’indomani del Ban. E, così come con Google, anche con Microsoft non ci saranno problemi per quanto riguarda il rilascio degli aggiornamenti futuri. 

Questa situazione, quanto ha pesato sulle vostre quote di mercato degli ultimi 3 mesi?

A vedere i dati pubblicati, l’impatto c’è stato ma è andata meglio del previsto, anche grazie alla fiducia degli utenti confermata dal nostro market share che vede Huawei nelle mani di un utente su tre. 

Proseguirete con la line up che avete in mente di lanci previsti? Foldable? Mate 30?

Ovviamente sì, tant’è che Huawei è praticamente pronta al lancio del Mate X prevista per il mese di settembre. Per quanto riguarda gli altri smartphone, è ancora presto per svelare date e quant’altro. 

Ci sarà un nuovo sistema operativo? Girerà sugli smartphone Huawei di tutto il mondo? Su cosa sarà basato?

Huawei è già al lavoro sul nuovo sistema operativo ormai dal 2009, ciò però non toglie che Huawei continuerà a lavorare con Google anche nel prossimo futuro. Niente oggi lascia pensare che l’azienda abbandoni Google, quindi Android, per lanciare smartphone con il nuovo sistema operativo. Per quanto riguarda le caratteristiche del prossimo sistema operativo, non è possibile comunicare nulla. Ci sarà un appuntamento con gli sviluppatori ed è probabile che, in quella occasione, si potrà comunicare qualcosa in più in merito al nuovo sistema operativo. 

Il ritardo nella presentazione del Mate X è dovuta al Ban? Avverrà insieme al lancio del nuovo sistema operativo?

No, il nuovo sistema operativo non verrà presentato nel breve termine. Il Mate X arriverà invece a Settembre, il ritardo è semplicemente dovuto alla voglia di Huawei di portare un dispositivo già pronto per e idoneo alle aspettative, pronto per l’utente.