Rimani sempre aggiornato su tutti i video, iscriviti al canale!

MWC: day one

Siamo a Barcellona già da qualche giorno e, dopo le presentazioni pre-fiera di Samsung e Nokia, eccoci ad affrontare il primo giorno di fiera vero e proprio. Per intenderci, quello in cui cammini tutto il giorno tra mille stand!

E’ forse l’anno di Android Go che ha fatto nascere veramente tanti smartphone tra Alcatel, Nokia e Wiko in primis. Certo, 1GB di RAM fanno molto effetto 2013 ma, se è davvero così leggero, uno smartphone sotto la soglia dei 100€ ha senza dubbio il suo perchè.

Superato lo stand Android Go, subito da LG che presenta la nuova serie K, K8 e K10, smartphone di fascia bassa che rinnovano la già esistente serie K. Ciò che però attrae i visitatori è la stanza creata ad hoc per V30S in cui viene mostrata la nuova funzione Bright Mode e le sue nuove capacità in termini di intelligenza. Nessun problema per chi lo ha comprato prima di MWC, arriverà un update a far diventare intelligenti anche i vostri!

Segue Huawei che esce un po’ fuori dagli schemi e non porta a MWC alcuno smartphone. Porta però un fantastico Matebook X Pro che sorprende per il suo design curato, un display fullscreen e una genialata: la camera nascosta tra i tasti funzione! Oltre questo, due nuovi tablet, MediaPad M5 nella variante da 8,4″ e 10,8″ e relativi accessori.

Ci ha presentato S9 e S9+, rinnovando e migliorando quanto fatto con S8 e S8+ e ovviamente siamo passati dal suo stand. Tanti, tantissimi accessori e cover dedicate a S9 ma soprattutto una vetrina che più nostalgica di così, si muore. Tutta la storia del brand e tutta la storia della serie Galaxy S in una vetrina, con un pannello smart in vetro a raccontarci di ogni modello, dal 1988 e passando anche per i modelli Windows Mobile. Vi ricordate la serie Omnia?

MWC è anche 5G e allora ecco che si inserisce anche Hyundai con un auto piena, in fase prototipale, piena di sensori e telecamere in ogni sua parte che sfrutta la connessione 5G per scaricare l’enorme mole di dati che queste generano. Guida autonoma, guida sicura, è questo il trend del futuro ormai prossimo a venire.

ZTE a seguire che indossa la maschera e si traveste da Honor 9 Lite con il suo V9, un medio gamma così come il suo fratello minore che almeno non è un clone.

Motorola dimostra di credere nelle sue idee e prosegue nella creazione di Mods e implementa anche le idee di sviluppatori terzi. Curiossisimo il Mods che si occupa della misurazione di tutti i parametri vitali che vi ho mostrato in video.

Per pochi, per i veri nerd, lo stand di Jolla che ci mostra un PDA con Sailfish OS davvero interessante e che è stato voluto e supportato su Indiegogo. E’ chiaramente un mercato di nicchia che soffre con i due big del mondo OS mobile ma che, si spera, possa trovare la sua collocazione e crescere in un mercato sempre più saturo.

Ne ho provati, tantissimi e non potevo non passare da Cat. Un altro rugged, Cat 61 che migliorato il precedente modello e, nonostante il prezzo molto alto, ha un suo senso grazie alle funzioni dedicate che lo rendono un perfetto strumento di lavoro in cantiere.

Ovviamente Sony con XZ2 e XZ2 Compact che finalmente svoltano in termini di design e che dimostra di credere nella sua serie Compact, non scontato in un mercato sempre alla ricerca di display più grandi.

E’ solo il primo giorno, quindi continuate a seguirci e scoprite con noi tutte le novità di questa fiera.