Rimani sempre aggiornato su tutti i video, iscriviti al canale!

ILIAD dopo 1 MESE. Come va!

Era il 29 maggio quando acquistai al distributore automatico la sim ILIAD. E già il sistema di sottoscrizione mi era piaciuto molto.

Poi l’uso quotidiano nei miei peregrinare su e giù per l’Italia e all’estero ed eccomi qui, dopo quasi un mese di utilizzo quotidiano con le mie considerazioni e le risposte alle vostre domande da parte di Benedetto Levi, giovanissimo AD Iliad che ringrazio ancora per la disponibilità.

COPERTURA

In Italia, per ora, è quella Wind. E questo è un ottimo punto di partenza visto che è la prima compagnia telefonica su rete cellulare a partire con il 90% della copertura. Sono un early adopter ed ho vissuto la partenza di SIP (con i veicolari radio a 450 mhz), di Omnitel, di Blu, di 3 (ho ancora il primo Videofonino NEC), di Wind. E nessuno è mai partito con questa copertura.

Merito sicuramente del RAN Sharing che è quella tecnologia che permette alle antenne Wind di irradiare anche il codice operatore ILIAD per far si che il cliente abbia la “sensazione” di trovarsi agganciato proprio a Iliad e di non essere in roaming. Come lo si capisce? Con app dedicate che ci mostrano i parametri della rete e dell’antenna a cui siamo agganciati. Ma Iliad ha anche antenne proprie che, al momento, paiono spente.

Purtroppo Benedetto non ha potuto approfondire l’argomento probabilmente per accordi di riservatezza sottoscritti ma la situazione non può che essere vista positivamente. Copertura alla partenza molto buona e in miglioramento grazie alle antenne proprietarie in accensione.

Riassumendo, per ora, se avete una buona copertura Wind avrete la stessa copertura con sim Iliad.

VELOCITA’ DATI

C’è poco da dire. Nel 90% dei miei test sotto Vodafone che prendo come riferimento perchè ritengo abbia la miglior copertura 4g in Italia. Meno 4g ma velocità dati che comunque non mi hanno MAI messo in difficoltà nell’uso quotidiano.

QUALITA’ VOCE

Spesso la si da per scontata ma c’è ancora chi usa tanto i servizi voce. Personalmente nessun problema anche se i servizi voce HD non sono ancora stati implementati. Nell’uso di tutti i giorni non ho notato differenze tra Vodafone e Iliad.

ROAMING INTERNAZIONALE

Ok la voce ma male per i dati. La mia esperienza è stata decisamente negativa. Mai 4g, spesso dati bloccati. Benedetto ci ha detto che i problemi sono stati risolti. Ve lo saprò dire nei prossimi viaggi.

LA CONSIGLIO?

Sostanzialmente si ma con un distinguo: chi si rivede nel mio profilo, professionisti, chi lavora tanto con i dati o viaggia spesso all’estero la può fare come seconda sim di backup. Non ci sono altre offerte simili in circolazione, tanti giga a basso costo. Io ho sostituito il parco seconde sim con questa ILIAD.

Perfetta come prima sim per i ragazzi che “mangiano” dati con video e social, ma anche per chi ha sostituito il telefono fisso con un cellulare da lasciare in casa visti i minuti illimitati e i ragionamenti sulla copertura fatti prima. 

Ma, su tutto, un in bocca al lupo a Iliad perchè mi piace chi si butta sul mercato, crea vera concorrenza e da spazio ai giovani.

Proverò HO mobile? I virtuali non mi hanno mai convinto ma HO è una maschera a Vodafone per lanciare una tariffa in concorrenza. Ho? Bo? Vedremo…..