Rimani sempre aggiornato su tutti i video, iscriviti al canale!

Microsoft SURFACE PRO X, LAPTOP 3 e PRO 7 Anteprima

In occasione della presentazione italiana dei nuovi Surface di Microsoft ho avuto modo di averli in mano per una mezz’oretta. Troppo poco per una recensione ma giusto per capire che la qualità dei materiali e della costruzione è altissima. Sono molto curioso di provare la versione pro X con il nuovo processore Microsoft (ingegnerizzato con Qualcomm) basato su tecnologia ARM, sopratutto per capire la compatibilità con i software. Interessante anche il LAPTOP 3, sopratutto in versione 15″ con processori AMD. Tutti presentano la (o le) porte USB di tipo C che ricaricano ma tutti mantengono anche la porta Surface per la retrocompatibilità e per la carica rapida.

Surface Pro X decisamente interessante: un tablet, un pc? Un po’ entrambi, grazie alla piattaforma ARM e alla possibilità di avere una SIM integrata che ci permette di essere online ovunque.

Come tutti i Surface ha la possibilità di usare lo stand per metterlo in qualsiasi posizione e di collegare magneticamente la sua tastiera. 7,3 mm di spessore, 770 grammi di peso: un design unibody che ospita anche una camera posteriore e una serie di microfoni.

Il display è da 13” con 267 ppi, formato 3:2 e il supporto al touchscreen fino a 10 tocchi. Il processore è il nuovo SQ1, proprietario Microsoft ma ingegnerizzato con Qualcomm; al suo interno troviamo anche un SSD da 128 a 512 GB in uno slot che permette di estrarlo e sostituirlo facilmente.

La porta Surface di ricarica permette di caricare l’80% in un’ora, l’autonomia dichiarata è di circa 13 ore.

La nuova tastiera permette di alloggiare anche la nuova penna che si carica in maniera wireless, quest’ultima mi sembra più precisa e con un lag decisamente ridotto. La tastiera sembra buona, con retroilluminazione.

Quanto costa? Da 1169 per la versione 8/128, fino alla versione da 1999 per la versione 16/512 GB ma con la tastiera, che costa 299 euro, da prendere a parte.

Molto interessante il Surface Laptop 3 con processori Ryzen e la scheda grafica dedicata Vega 9, assolutamente promettenti le prestazioni. Un design molto simile a quello di MacBook ma qui abbiamo un display touchscreen, molto bella la finitura in metallo opaco ma c’è anche in alcantara.

Il display è da 15” con 201 ppi, davvero molto notevole in quanto a luminosità e angoli di visione.

La tastiera è retroilluminata settabile su tre livelli diversi e ha un buon feedback, molto bello il trackpad che è più grande rispetto a quello delle altre famiglie Surface. Pesa 1.52Kg e con 1,43 cm di spessore, spessore che permette di integrare una USB normale; c’è poi la Type-C per la ricarica, il jack e la porta Surface per la ricarica rapida.

Sulla variante da 13,5” abbiamo un peso e uno spessore simile ma arriva con processori Intel Core, da i5 fino a i7 quad-core e con il supporto, come il fratello maggiore, alla Surface Pen.

Per il Laptop 3 si passa da 1169 euro fino ai 2359 euro, a me interessa tanto provare il modello da 15 con i nuovi Ryzen.

Interessante anche il nuovo Surface 7 che integra i nuovi processori Intel di decima generazione, i3 dual-core e i5/i7 quad-core.

Anche in questo modello arriva la porta USB-C e rimane la porta Surface proprietaria, per il resto è il solito Surface.

I nuovi Surface 7 hanno invece un prezzo da 919 euro per il modello con i3, fino ai 2549 euro per il modello con i7.

Prime impressioni: prodotti decisamente interessanti e belli, anche costruttivamente. Appuntamento alla recensione!