Rimani sempre aggiornato su tutti i video, iscriviti al canale!

Recensione GARMIN INSTINCT

Me ne sono innamorato! Display sempre visibile, batteria che dura tantissimo e si ricarica con la luce solare, misurazioni affidabili e possibilità di strimmare i dati sulla salute nelle partite online! E’ il Garmin Instinct declinato in diverse varianti in base all’uso. Tanta roba!

Lui è costruito in maniera da renderlo molto resistente, la cassa è costruita in materiale plastico fibro-rinforzato, il cinturino è in silicone. Il vetro che protegge il display è incassato così da difenderlo da eventuali graffi.

Il display è un’unità LCD Transreflective non touch con una densità di pixel di 128ppi. Non essendo touch lui è comandabile solamente tramite i tasti laterali. Le schermate sono personalizzabili con i dati che vogliamo andare a visualizzare.

Il sensore di battito cardiaco è affidabile così come il GPS che permette di ricevere i dati sulla velocità quando facciamo sport come bici o corsa. Monitora anche la temperatura ambientale, ma il dato rilevato è molto influenzato dalla temperatura corporea. Presente anche il barometro ed il sensore per monitorare l’ossigenazione sanguigna.

Quando si svolge attività fisica le notifiche compariranno in visualizzazione pop-up, mentre quando non stiamo svolgendo attività una volta arrivata una notifica questa si aprirà automaticamente. I messaggi vocali ricevuti non possono essere ascoltati perrchè lui non è dotato di altoparlanti. Ai messaggi di testo è possibile rispondere solo con risposte pre-impostate.

Possibile come solito Garmin, la possibilità di andare a comandare la musica dello smartphone, vedere chi ci chiama ed eventualmente mettere giù.

Tantissimi gli sport monitorabili, ma non solo sport, anche e-sports! Lui è capace, tramite l’applicazione StreamApp, dedicata di collegarsi al pc e di selezionare i dati che vogliamo vedere in overlay durante le sessioni di gioco.

Lui non è compatibile con lo store di applicazioni Garmin, questo vuol dire che non si possono espandere le funzioni già presenti, questo è un limite della linea Instinct.

La batteria dura ben 14 giorni nella versione e-sports di questo orologio e addirittura 30 nella versione Solar. L’autonomia si abbassa se viene attivato il monitoraggio dell’ossigenazione sanguigna presente solo nella versione Solar o Surf e non presente nelle versioni base da 299 euro. Lui ha la possibilità di ricaricarsi con l’esposizione alla luce solare, la durata dunque può essere estesa.

Costa 299 euro in versione e-Sports che rispetto alle altre ha qualche funzionalità in meno, 399 euro la versione Solar e 499 euro la versione Surf dotata di funzionalità specifiche per il Surf. Uno sportwatch utile a 360° che mi è piaciuto tanto, non tantissimo dal punto di vista smart ma per un uso generale veramente tanta roba!

PREZZO SITO UFFICIALE: QUI